Jump to content
  • entries
    28
  • comments
    43
  • views
    26,704

futuro anteriore seconda parte (future's end part 2)

Sign in to follow this  
nipotastro

356 views

quanto sei andato "lungo" con le semine?  

21 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. in percentuale, quante delle piante che hai seminato potrai tenere?

    • il 100% (e magari ne potro' prendere altre)
      7
    • piu' del 75%
      8
    • piu' o meno la meta' (50%)
      4
    • circa un quarto (25%)
      2
    • meno del 25%, (Aiutatemi!)
      0

Qualche giorno fa, chiacchieravo con il padre di un compagno di scuola di mio figlio mentre aspettavamo il suono della campanella dell'uscita. Il discorso e' finito sulle chitarre, il mio interlocutore ne possiede alcune, una in particolare...:

<<... quella fu una cosa cosi'... l'ho trovata su internet... e' autografata da un chitarrista...>>

 

ovviamente ho chiesto da chi fosse autografata…

 

<<bhe, non so se… da Paul Stanley…>>

 

ed io<< Caspita, ti piacciono i Kiss?>>

 

E solo a questo punto, quasi liberato da un peso, mi ha detto di essere un fan da lunga data, di avere tutta la discografia, alcuni gadget, i dvd, di averli visti in Italia tre volte…

 

 

Ripensandoci, ho sempre avuto anch'io approcci di questo tipo, parlando di musica: molti miei coetanei non la hanno "vissuta" come me, e soprattutto la giudicano (almeno alcuni generi) come roba da ragazzini.

 

 

C'e' stato un periodo, ed eravamo grandicelli, nel quale TUTTI quelli che conoscevo si dicevano estimatori del jazz; nei locali suonavano jazzisti di varia qualita' e tutti (secondo me) mentivano spudoratamente, fingendo di capire quella musica.

 

Non fraintendetemi, alcune cose piacevano (e piacciono) anche a me, ma non tutto! Alcune tipologie di jazz erano alle mie orecchie rumori in dissonanza, e dire <<…onestamente preferisco il rock>> sembrava essere una bestemmia; era come ammettere di essere un ignorante buzzurro, o, nella migliore delle ipotesi, di non essere cresciuto.

 

Continuo a credere che molti per evitare di essere malgiudicati recitassero la parte del fine intenditore.

 

Per finire di portarmi in antipatia il tutto, nei suddetti locali c'era solo 1 tipo di birra alla spina (quando c'era la spina), e tutti i superalcolici inventati su questo pianeta; bere birra ed ascoltare rock ti declassificava, in un mondo a base di whiskey, tequila e pianoforti…

 

Inutile dire che con il mio amabile carattere non mi sia mai negato il sottile piacere di commentare le splendide esibizioni "fottendomene cordialmente" del giudizio della compagnia.

 

 

 

Il punk d'oltreoceano

 

 

I dotti fanno risalire le origine del punk, ad alcune band statunitensi dei primi anni '70, tra le quali New York Dolls e Ramones.

 

 

Una cosa e' certa: il punk americano non ha la stessa sonorita' e la stessa connotazione sociale di quello europeo, in comune ci sono solo la semplicita' dei suoni e la stravaganza del look.

 

 

New York Dolls- Personality Crisis

http://www.youtube.com/watch?v=s2-iwHbnXXo

Il cantante vi ricorda qualcosa?? E' il clone di Mick Jagger, molto poco simile al punk come si immagina e ricorda in Europa

 

 

 

 

Ramones - Blitzkrieg Bop

http://www.youtube.com/watch?v=G7FdJajqxmU

La versione in studio va molto piu' piano...

Rispetto a sex pistols e compagnia varia fanno un po' sorridere…

 

 

 

La leggenda vuole che il punk sbarco' in europa quando un tizio (di cui non ricordo il nome) torno' in Inghilterra dopo aver visto un concerto dei Ramones e decise di vendere nel suo negozio di moda alternativa abiti ispirati al loro look; in seguito formera' e sponsorizzera' i Sex Pistols come manifesto vivente della nuova corrente giovanile

 

 

 

Una curiosita' sul punk europeo: di nascita e' apolitico ma contestatore, in seguito si sviluppera' su entrambi i fronti politici e quindi avremo variazioni di destra (vi ricordate gli skinheads?) e di sinistra.

Sign in to follow this  


0 Comments


Recommended Comments

There are no comments to display.

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×