Jump to content
  • entries
    28
  • comments
    43
  • views
    26,704

Dove regna il silenzio (Where Silence Has Lease)

Sign in to follow this  
nipotastro

418 views

quanto sei andato "lungo" con le semine?  

21 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. in percentuale, quante delle piante che hai seminato potrai tenere?

    • il 100% (e magari ne potro' prendere altre)
      7
    • piu' del 75%
      8
    • piu' o meno la meta' (50%)
      4
    • circa un quarto (25%)
      2
    • meno del 25%, (Aiutatemi!)
      0

Mi sono sempre domandato come mai le ragazze detestassero la "mia" musica. Magari non tutte, ma la stragrande maggioranza non ha un buon rapporto col rock (figuratevi con punk-ska-reggae...!).

 

Nelle ragazze in fase adolescenziale, si crea una insana passione per autori ed esecutori melodico-romantici, con storie possibilmente disperate o semplicemente tristi...!

 

Nella mia prima tempesta ormonale (che in tutti i maschietti dura dalla puberta' agli anni dell'universita', e poi forse si prende un po' ferie) mi e' capitato di assistere ad alcuni concerti solo perche' qualcun altro voleva andarci. Che esperienze: Renato Zero, Pooh... No, non Baglioni! Venne in tour qualche tempo dopo, e a quel punto mi interessava un'altra ragazza.

 

Con la stessa motivazione mi e' toccato di andare in discoteca. Eravamo nei primi anni 80, le discoteche della mia zona erano poco piu' che dei garage e cosi' nasceva il mito delle grandi discoteche del riminese: multisala, effetti speciali, rinnovo trimestrale degli arredi... per un paio di anni, pur detestando quella musica, organizzammo gite per andare all' "altro mondo studios" di Rimini, al "Sandokan" vicino Perugia, al... bhe, erano parecchie, erano molto grandi e facevano musica un po' diversa dalle nostre.

 

In alcuni locali il fatto che ci fossero piu' sale era ininfluente:una era riservata al liscio, e se c'era la terza sala questa era piccola, semibuia, con divanetti e musica soft... mai avuto la fortuna di poterne usufruire!

 

Tra i pochi contatti con la musica commerciale, mi ricordo heart of glass dei blondie

 

date un'occhiata al video, da sola Debbie Harry vale il biglietto!

 

Di tutte le andate in discoteca ho pochi ricordi, piu' che altro episodi, ma non musica, devo averla rimossa incosciamente...

 

DiscoMusic e musica da discoteca

 

Negli anni 70, e non solo dopo La febbre del sabato sera, prende piede un tipo di musica ballabile, diretto erede del soul e del funky; e' un fenomeno che in Italia arrivera' con ritardo (vi ricordo le trasmissioni dell'epoca..) ma le musiche sono tutt'ora conosciute. Puo' non piacere il genere, ma gli artisti conoscevano la musica e sapevano suonare.

 

Il pezzo lo conoscete di sicuro, ma seguite il giro di basso...

http://video.google.it/videoplay?docid=-3886948199706774797

 

d'annata anche questo:

http://www.youtube.com/watch?v=HAt85hcaQNU

 

Poi, in vista degli anni 80, iniziano via via a sparire tutti i musicisti (avete buttato un occhio ai video?!?), ed entra piu' o meno gradualmente l'elettronica nella musica. Nella rassegna degli orrori vi faro' sentire canzoni nelle quali si sente un solo strumento tradizionale, batteria elettronica e campionatore (tastiera). Non ci vuole molto a trovarle, la maggior parte della musica italiana degli anni 80 e' fatta cosi'!

 

Considerate che in questi anni (gli 80) anche il celebratissimo festival di S.Remo fa a meno dell'orchestra (non sarebbe servita) e del "live": playback per artisti e ospiti.....

 

In discoteca, e siamo sempre negli '80, occorrevano musiche omogenee, che consentissero al Disk-jokey di mixare senza variare il tempo tra un pezzo e l'altro; qualche genio invento' dei dischi grandi quasi come gli LP, che per qualche motivo ignoto andavano ad un numero di giri diverso, con un unico brano composto da vari pezzi tagliati, mixati e spesso ripetuti (non ricordo se si chiamasse EP, mi pare ma non ne sono certo), commercialmente nasce la dance(music).

 

In genere in discoteca non sentivi la musica che passava in radio, TV sorrisi e canzoni, all'epoca aveva nella pagina delle classifiche dei dischi tre sezioni: 45 giri, LP(33 giri) e piu' ballati in discoteca.

 

Verso la meta' degli anni '80 cambia un po' tutto, e tutto diventa progressivamente un po' piu' simile a com'e' oggi

Sign in to follow this  


1 Comment


Recommended Comments

PepperAdmin

Posted

Grazie nipotastro! mi fai comprendere meglio anni che musicalmente ho vissuto, ma solo superficialmente; per me la musica e' rimasta ferma alla prima meta' degli anni 70, il resto (dalla disco music al punk ecc) semplicemente non e' mai esistito ...Solo molti anni dopo sono dovuto scendere a qualche compromesso, per accontentare mia figlia ... ricordo vagamente di averla accompagnata ad un concerto di Nek ...Anche gruppi degli anni 80-90 che tutto sommato ascolto volentieri (Dire Straits, Queen) li ho scoperti "dopo" ...

Share this comment


Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×