Jump to content
ottone

pomodori e altro

Recommended Posts

Ma i pomodori fruttificano piu' volte come i peppers? Se raccolgo i frutti maturi poi fiorscono di nuovo?

 

Se e' cosi' val la pena sfruttare le attrezzature di Lone e inziare a produrre frutti quanto prima. :o

 

Ciao Stefania

allora i pomodori indeterminati che vanno retti con un tutore..fruttificano dal basso verso l'alto man mano che la pianta cresce dalla base comincia la prima fioritura e la poi successiva fruttificazione.....ovviamente la maturazione comincia sempre dalla base a salire verso l'apice.

Vista l'attrezzatura di Nagalone potresti provare una semina e portare avanti qualche piantina nella light room!

del resto i pomodori che si trovano adesso al supermercato sono prodotti in serra :o .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho a disposizione due ciotole rettangolari da 60 LT vicino alla ringhiera del balcone.

Penso che come inizio, possano bastare.

Invece di usare i tutori, li attacchero' alla ringhiera.

 

Grazie a tutti per le risposte.

 

Stefania

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti a chi piace i pomodori, :huh:

un site interressante in francese e da segnalare per chi cercca varietà di pomodori.

http://www.echange-tomates.net/inventaire_...?membre=loulou1, questo e la mia lista su questo site.

Ci si scambia i semi di parecchie varietà che pocchi conoscono.Ce la lista con i nomi che possiedi e a destra ce la disponibilità dell'utente secondo la varietà scelta.se e verde puoi contattarlo per vedere la disponibilità.Nell'mio caso se ce una personna che interressata per una varietà non disponibile,faccia lo stesso la domanda,che magari posso dare qualque semini,perche oviamente il scopo e come i pepperoncini,divulgare queste varietà per chi vuole provarle.E non posso plantare tutte queste varietà ogni anni,dunque meglio darle per non perdere un anno di coltivo,per tanto che la personna rida l'anno seguente una parte dei semi.(anche se ti ritorna 20 semi l'anno dopo e sufficente per non perdere la tua varietà anche se non l'hai cultivata te)

Andate a vedere,vale la pena! :(

Ciao a tutti

loulou

Share this post


Link to post
Share on other sites

loulou, nonostante quest'anno abbia 10 varietà di pomodoro in progetto di coltivazione, mi fai venire la voglia di averne delle altre...cerco di resistere, non so fino quando ci riuscirò...ciao ottone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi anch'io sono arrivato grazie alla sollecitazione di Ottone.

Coltivo da anni tre varietà di pomdori, ne seleziono i frutti per la raccolta dei semi che più rispondono alle mie necessità. Per esempio con il pachino ho selezionato nel tempo piante che alle mie latitudini riescano a far maturare i pomodori precocemente, inoltre ne ho selezionato l'altezza che risulta pià ridotta e naturalmente i frutti dolci, ma con il pachino è difficile mantenere le caratteristiche perchè tende più facilmente di altri ad ibridarsi, infatti un certa percentuale di piante ha spesso caratteristiche diverse.

Altre varietà sono il cuore di bue, quello che tende al rosso viola , un anno ne ho raccolti alcuni che raggiungevano il Kg e il tipo Romaa pera con polpa croccante.

In totale circa 50, 60 piante l'anno, anche se quest'anno dovrò ridurre per far posto a 130 piante di peperoncino.

Altre coltivazioni:

Zucche della varietà berettina, violetta e loro ibridi naturali che arrampicano su di un porticato, zucchine, insalate, sedano , biete da taglio, cetrioli, zucchine,ecc. ecc.

Per chi è interessato possiedo un'antica varietà di cartamo o zafferanone o falso zafferano, si usa come ottimo surrogato dello zafferano, che ho rintracciato qualche anno fa' da un vecchietto del mio paese.

Naturalmente vi sono anche piante da frutta: Acr

tinidia, viti, ciliegio, mele, pere, albicocca, fichi. Insomma un bell'impegno e passatempo.

Ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che sono stato sollecitato in MP nel dare ulteriori spiegazioni sul cartamo come surrogato dello zafferano, ho ritenuto opportuno far partecipi anche gli altri di questa tradizionale cultura degli orti che sta sparendo.

Il cartamus tinctorius o zafferanone o falso zafferano i cui fiori ricordano quelli dei cardi e i cui semi normalmente si trovano in commercio nel becchime per pappagalli, viene coltivato per l'estrazione di un olio rosso che si usa in cosmesi credo.

Esistono anche varietà ornamentali come il cartamus Kinko (con fiori arancioni) molto simile a quello che ho io e altre con fiori gialli.

La varietà in mio possesso che si coltivava dalle mie parti, con ciuffo di petali molto sviluppato di colore quasi rosso, è adatta alla produzione di polvere rossiccia per il famoso risotto alla Milanese.

Ho scoperto nei cassetti dove mio suocero teneva i semi per l'orto alcuni di questi semi, ma non hanno germinato perchè troppo vecchi.

Ho fatto allora ricerche nella mia zona e finalmente dopo due anni sono riuscito a trovare un anziano signore che ne coltivava ancora. Mi sono fatto dare alcuni semi e in quattro anni di coltivazione sono riuscito a migliorarne la quantità di fiori per pianta che arriva anche a 15 fiori e il colore quasi rosso.

I petali si raccolgono quando appassiti sono al massimo del colore, si fanno seccare all'ombra e poi si possono macinare o usare tal quali, funzionano esattamente come lo zafferano, solo che la produzione è tutt'altra cosa.

La coltivazione a molto semplice: necessita di irrigazione normale nelle prime fasi di crescita, poi basta anche poca acqua, le piantine raggiungono una altezza di circa 70 cm, la distanza tra le file è di 15/20 cm mentre sulla fila di 10/15 cm, il numero di fiori per pianta può variare anche in base al sesto di impianto, finita la fioritura si lasciano seccare le piante per la raccolgono dei semi.

 

Ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

eccolo qui il cartamo inviato da Negrito: germinazione 100% in pochissimi giorni

post-30-1203331545.jpg

piantine bellissime, i cotiledoni sono carnosi e sembrano una boccuccia affamata!

grazie ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un po' presto per la semina, io li semino in piena terra in aprile poi li dirado, vengono benissimo senza problemi.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi sembra un po' presto per la semina, io li semino in piena terra in aprile poi li dirado, vengono benissimo senza problemi.

Ciao

l'anno scorso qui a giugno ci sono stati 2 giorni a 45°... è morto quasi tutto tranne le piantine da coltura protetta invernale

quest'anno sto seminando in protetta qualche esemplare di tutte le aromatiche, molti poi le seminerò anche a marzo direttamente a dimora, ma questa sarà la mia arca di Noè...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Ottone ;) Causa trasloco dovrò evitare alcune semine a terra :D E visto che volevo mettere a semina alcune piante dei bei semi che mi hai inviato...dici che è fattibile metterli in vaso??

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao pako! non mi ricordo cosa ti ho inviato, se me lo rinfreschi, magari ti posso rispondere, per quello che so. ciao ottone

Share this post


Link to post
Share on other sites

eheheh non ricordo al momento,nel fine settimana li tiro fuori e ti dico le varie qualità ;):D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che hai buone intenzioni anche per le semine dei pomodori!! :rolleyes:

Noi per adesso abbiamo seminato qualche ciliegino..per ora le piantine sono nel light-box, poi le trapianteremo a terra..

Poi sara' la volta di seminare i San Marzano, insomma varieta' comuni ma direi gustose! :lol:

 

Marco good luck per la semina dei pomodori! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche io sto provando i pomodori: è la mia "prima volta" e non so come sono riuscita a limitarmi a una sola varietà, il pomodoro zebra

vi farò sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora si comincia anche con i pomodori.

 

Oggi semino anch'io, li metto nella light-room al caldo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho trovato in una agraria una confezione di semi di pomodoro giallo (ovviamente il nome non lo ricordo..). dalla foto pare abbastanza piccolo e quasi a grappolo. La dizione era "antica varieta' xxxx" ... sul momento non ho pensato di prenderla, ma se interessa a qualcuno (o se servono le informazioni mancanti) fatemi un fischio: dovrei tornare per vedere se e' arrivato l'olio di neem (che aspetto da gennaio...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho trovato in una agraria una confezione di semi di pomodoro giallo (ovviamente il nome non lo ricordo..). dalla foto pare abbastanza piccolo e quasi a grappolo. La dizione era "antica varieta' xxxx" ... sul momento non ho pensato di prenderla, ma se interessa a qualcuno (o se servono le informazioni mancanti) fatemi un fischio: dovrei tornare per vedere se e' arrivato l'olio di neem (che aspetto da gennaio...)

Mi hai incuriosita :) qui non ne ho mai trovati.. ti mando un MP :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

bellissime varietà X, a giorni anche io seminero i miei pomodori.....tieni da parte qualche semino per l'hanno prossimo che se vuoi ci scambiamo un pò di varietà :D .....dove e come hai intenzione di seminarli? io utilizzerò dei contenitori alveolati di polistirolo con buchi 7X7 del terriccio sempre per contenitori alveolati (lo stesso che uso per i peppers) miscelato con poca perlite e vermiculite....sono indeciso se seminare direttamente o prima mettere a mollo i semi.

 

in bocca al lupo

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

innanzi tutto complimenti a X per l'impresa non da poco di coltivare 24 qualità differenti! in quanto a me quest'anno coltiverò: sorrento, a grappolo d'inverno, di corleone (2 provenienze), sardi a grappolo, sardo grande, etrusco di prato, datterino, kilo della garfagnana, tondino di altamura(da inverno), tondino a punta totaro (da inverno). come si evince dalla lista a me interessano tipiche varietà italiane. quasi tutti le varietà (tranne 2) non sono di natura commerciale. li seminerò all'esterno più avanti. poi (mi sento un po' matta) ben 10 varietà di caroselli (specie di cetrioli pugliesi). fagiolo bianco di bagnasco. piselli donati da nagalone (originali veronesi). basilico greco, genovese, a foglia di lattuga. origano calabrese. coriandolo, finocchio selvatico dolce,erba madre,senape bianca, senape nera. zucche varie (con i piselli li ho dati a mio padre per ragioni di spazio. luffa (in adozione). lattuga, cicoria, prezzemolo. tralascio i fiori. l'aglio, di cui sono ghiotta, è già bello alto... mi spiace che non potrò piantare il mais riso (dai chicchi appunto simili al riso, buono per fari i pop corn) per ragioni di spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie X, magari scambiamo a fine stagione, meglio non sovraccaricare eh eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

I miei primi ... pomodori.

 

Ho messo in acqua alcuni semi delle seguenti varietà:

 

Black Cherry (Markinus)

Pomodoro di Corleone (Ottone)

Pomodoro di Sorrento (Ottone)

Pomodoro Etrusco di Prato (Ottone)

Pomodoro Tondino di Benevento (Ottone)

 

Domani li interro nei bicchierini e li posiziono al caldo su un termosifone.

 

Divieto di accesso nella light-room per i pomodori ;) ... portano malattie! Sarà vero :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Yes! :blink:

Gia' ospito i piccoli nati di coriandolo e ho ceduto due ciotole grandi per i pomodori ...

In mansarda ci sono sempre i neon sotto il tavolo pronti all'uso ...

Ai pomodori non manchera' nulla!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Domani li interro nei bicchierini e li posiziono al caldo su un termosifone.

Divieto di accesso nella light-room per i pomodori ;) ... portano malattie! Sarà vero :blink:

 

 

 

 

La temperatura si è alzata ... i termosifoni sono freddi!

Udite ... Udite ... i miei bicchierini con i semi di pomodoro sono nella light-room! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Announcements

    • Stefania

      Lista semi puri Associazione Pepperfriends 2017

      10/22/2017

        Anche quest'anno siamo riusciti a produrre semi "puri" di parecchie varietà di peperoncino. La produzione dei semi in purezza garantisce il mantenimento delle caratteristiche della varietà (pianta e frutti di forma, colore, sapore ecc. conformi agli originali) anche nelle coltivazioni successive (per approfondimenti vedi le nostre guide). Produrre semi in purezza è laborioso;  l'Associazione sta facendo il possibile per continuare il lavoro di mantenimento delle linee pure, partendo da semi originali, a volte anche datati.   Lista semi puri disponibili
×