Jump to content


Photo

Punte delle foglie si seccano


  • Please log in to reply
12 replies to this topic

#1 Fra881

Fra881

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 54 posts

Posted 11 January 2011 - 10:16 PM

Sia al purple prince che al bhut jolokia (attualmente in 2 stanze diverse della casa) si stanno seccando le punte delle foglie, a parte le più giovani in cima cima.
Al trinidad perfume (il più grande e cresciuto) che è di fianco al bhut, solo 2-3 delle foglie più grandi e vecchie, le prime dal basso. Non toccano la terra.
pian piano dalla punta l'essiccatura per le foglie più basse si estende a tutta la foglia e questa cade morta, ma finora sono cadute solo le prime 2 (cotiledoni esclusi ovviamente) per tutte le 3 piante, perchè l'essiccazione è molto lenta.

hanno circa 2 mesi tutte e 3 le piante, le concimo con biobizz in dosi men che dimezzate di quelle consigliate dal produttore (che dice 16ml/l facendo la somma dei 4 prodotti a 4 l'uno). Io sto sempre sui 6-7ml/l.
Lo do più o meno 1 volta ogni 2-3 settimane, ovvero ogni volta che innaffio visto che tenendole in casa si asciugano piuttosto lentamente. Innaffio solo a terra secca.

non ci sono accartocciamenti di foglie, tutte e 3 le piante stanno facendo i boccioli ma non sbocciano e cadono, però penso sia normale.

cosa può essere?

#2 mich

mich

    Swiss ChileMad

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 17,608 posts
  • Gender:Male
  • Location:Switzerlandia
  • Province/Country: Switzerland

Posted 11 January 2011 - 10:22 PM

Mmmmh, un paio di cose... e anche più:

La prima è che ci servono delle foto;

La seconda è che l'etichetta biobizz non dice di sommare i prodotti ma di mischiarli, quindi, visto che consiglia fino a 5 ml per litro, tu in realtà metti troppa roba :lol:

E come indicato in etichetta, i prodotti biobizz vanno dati ad ogni innaffiatura, non ogni 2-3 settimane...

Hai già rinavasato? Come, con che cosa, ecc.?
HOT, just eat it!

#3 Fra881

Fra881

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 54 posts

Posted 12 January 2011 - 04:10 PM

se leggi bene ho scritto che lo do ogni 2-3 settimane cioè ogni volta che innaffio, perchè in casa la terra ci mette molto a seccarsi :lol:

per le quantità no, biobizz dice di dare dall'ottava settimana in poi 4ml di biogrow, 4 di algamic, 4 di biobloom e 4 di topmax.

terriccio atami janeco con fondo di argilla espansa per drenare per bhut e trinidad, terriccio vigorplant senza argilla espansa per il prince visto che non l'ho ancora rinvasato dalla semina visto che è minuscolo. vasi da 20 per i primi 2, da 10 il purple prince.

le foto eccole :lol:

questo è il purple ed è il più danneggiato
Posted Image


qui 2 foglie diverse del bhut
Posted Image

Posted Image

#4 Maverick

Maverick

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 4,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Parma
  • Province/Country: Parma

Posted 12 January 2011 - 04:59 PM

le foto eccole :lol:

questo è il purple ed è il più danneggiato
Posted Image


qui 2 foglie diverse del bhut
Posted Image

Posted Image



Per me è ora di rinvasarle...essiccamenti in punta possono derivare da "un'insolazione", dalla troppa umidità oppure dal fatto che alla pianta manca spazio-energia...anche una concimazione eccessiva può provocare effetti sulle foglie, ma se le dosi son giuste non dovrebbe essere questo il problema. Se i fiori dici che si formano e poi cadono potrebbe però essere un discorso legato alla concimazione...

Maverick 2014 - La ricrescita

"Api&Dintorni" - Alla scoperta del mondo delle api (blog di apicoltura)

Maverick 2013 - The ritual goes on

"...noi siamo quelli delle illusioni, delle grandi passioni, noi siamo quelli che...vedete qui!"

 


#5 Maverick

Maverick

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 4,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Parma
  • Province/Country: Parma

Posted 12 January 2011 - 05:09 PM

Per me è ora di rinvasarle...essiccamenti in punta possono derivare da "un'insolazione", dalla troppa umidità oppure dal fatto che alla pianta manca spazio-energia...anche una concimazione eccessiva può provocare effetti sulle foglie, ma se le dosi son giuste non dovrebbe essere questo il problema. Se i fiori dici che si formano e poi cadono potrebbe però essere un discorso legato alla concimazione...


Inoltre:
carenza di N determina clorosi e necrosi graduale delle foglie a partire da quelle più vecchie, cascola di fiori e frutticini;
eccesso di N determina un "lussureggiamento" della vegetazione che, di conseguenza, va a scapito della fioritura e nel contempo indebolisce i tessuti della pianta che diviene più suscettibile ad attacchi parassitari (fungigni compresi) e agli stress ambientali.

Occhio, comunque, agli sbalzi termici, tipici di questo periodo! :lol:

Maverick 2014 - La ricrescita

"Api&Dintorni" - Alla scoperta del mondo delle api (blog di apicoltura)

Maverick 2013 - The ritual goes on

"...noi siamo quelli delle illusioni, delle grandi passioni, noi siamo quelli che...vedete qui!"

 


#6 mich

mich

    Swiss ChileMad

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 17,608 posts
  • Gender:Male
  • Location:Switzerlandia
  • Province/Country: Switzerland

Posted 12 January 2011 - 06:06 PM

se leggi bene ho scritto che lo do ogni 2-3 settimane cioè ogni volta che innaffio, perchè in casa la terra ci mette molto a seccarsi :lol:

per le quantità no, biobizz dice di dare dall'ottava settimana in poi 4ml di biogrow, 4 di algamic, 4 di biobloom e 4 di topmax.

terriccio atami janeco con fondo di argilla espansa per drenare per bhut e trinidad, terriccio vigorplant senza argilla espansa per il prince visto che non l'ho ancora rinvasato dalla semina visto che è minuscolo. vasi da 20 per i primi 2, da 10 il purple prince.


Innanzitutto perdonami, non avevo capito bene, poi ero stravolto dalla giornata ma ci tenevo ad intervenire ;)
La prossima volta ci starò più attento :lol:

Per quanto riguarda BioGrow e BioBloom sono certo che non vanno sommati, bensì "divisi", come ho scritto nel mio primo post lassù, gli altri due non saprei, ma se la filosofia è quella... mi sa che qualcosa non quadra. Certo, se hanno realizzato etichette più precise e tu ne sei sicuro, bene così.

Per le innaffiature non va bene bagnare ogni 2-3 settimane. Riduci notevolmente le quantità d'acqua e cerca di innaffiare ogni 2 giorni circa, come già per altro ben fai, a terriccio asciutto (non secchissimo).

Per un miglioramento generale puoi sicuramente rinvasarle, ma non ho capito... parli di vasi da 20 e da 10... litri o cm? A me serve il litraggio, comunque.

Certo è un po' presto per avere piante di due mesi, ci dovrai stare molto attentino...
HOT, just eat it!

#7 Fra881

Fra881

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 54 posts

Posted 13 January 2011 - 01:01 AM

Innanzitutto perdonami, non avevo capito bene, poi ero stravolto dalla giornata ma ci tenevo ad intervenire :lol:
La prossima volta ci starò più attento ;)

Per quanto riguarda BioGrow e BioBloom sono certo che non vanno sommati, bensì "divisi", come ho scritto nel mio primo post lassù, gli altri due non saprei, ma se la filosofia è quella... mi sa che qualcosa non quadra. Certo, se hanno realizzato etichette più precise e tu ne sei sicuro, bene così.

Per le innaffiature non va bene bagnare ogni 2-3 settimane. Riduci notevolmente le quantità d'acqua e cerca di innaffiare ogni 2 giorni circa, come già per altro ben fai, a terriccio asciutto (non secchissimo).

Per un miglioramento generale puoi sicuramente rinvasarle, ma non ho capito... parli di vasi da 20 e da 10... litri o cm? A me serve il litraggio, comunque.

Certo è un po' presto per avere piante di due mesi, ci dovrai stare molto attentino...


ci mancherebbe, grazie piuttosto dei tuoi consigli che sono sempre preziosi e della tua disponibilità :)

riguardo alle innaffiature, facevo in quel modo perchè innaffiando invece così frequentemente ma con molta poca acqua mi sa che bagno solo la terra in cima e lascio a secco le radici più profonde, tu che ne pensi?

per i vasi parlavo di cm di diametro, sotto ai due più grandi c'è scritto 22/330. il primo dev'essere il diametro esterno, 330 immagino indichi il litraggio in non so che strana unità di misura. 3,3litri potrebbe essere plausibile anche se facendo un rapido calcolo viene sui 4.

le piante in realtà sono di 3 mesi mi sono sbagliato, perchè ho cominciato a navigare nei forum di peppers a inizio settembre e non ho resistito, ho messo a germinare 3 settimane dopo :lol:
comunque i vasi sono giusti, forse giusto il trinidad sta cominciando a essere un po' troppo grosso ma dovendoli tenere in casa non posso avere vasi da 30cm.

per le dosi io mi baso su questa etichetta, dalla quale mi sebra di intendere che vadano sommate le concentrazioni, altrimenti non capisco come funziona il grafico. se hai parlato col produttore sono tutt'orecchie.
Posted Image

#8 mich

mich

    Swiss ChileMad

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 17,608 posts
  • Gender:Male
  • Location:Switzerlandia
  • Province/Country: Switzerland

Posted 13 January 2011 - 08:50 AM

ci mancherebbe, grazie piuttosto dei tuoi consigli che sono sempre preziosi e della tua disponibilità :lol:

riguardo alle innaffiature, facevo in quel modo perchè innaffiando invece così frequentemente ma con molta poca acqua mi sa che bagno solo la terra in cima e lascio a secco le radici più profonde, tu che ne pensi?

per i vasi parlavo di cm di diametro, sotto ai due più grandi c'è scritto 22/330. il primo dev'essere il diametro esterno, 330 immagino indichi il litraggio in non so che strana unità di misura. 3,3litri potrebbe essere plausibile anche se facendo un rapido calcolo viene sui 4.

le piante in realtà sono di 3 mesi mi sono sbagliato, perchè ho cominciato a navigare nei forum di peppers a inizio settembre e non ho resistito, ho messo a germinare 3 settimane dopo ;)
comunque i vasi sono giusti, forse giusto il trinidad sta cominciando a essere un po' troppo grosso ma dovendoli tenere in casa non posso avere vasi da 30cm.

per le dosi io mi baso su questa etichetta, dalla quale mi sebra di intendere che vadano sommate le concentrazioni, altrimenti non capisco come funziona il grafico. se hai parlato col produttore sono tutt'orecchie.


Grazie per la comprensione! :lol:

Per le innaffiature sono convinto e sicuro, riduci le quantità e aumenta la frequenza. Per capire meglio il fabbisogno di ogni pianta, puoi tentare, visto che le piante hanno già 3 mesi, di lasciarle senz'acqua fino a che le foglie non si ammosciano e da lì partire con le quantità minori che ti dicevo. Questo ti permetterà di gestire al meglio la situazione e di bagnare effettivamente quando le piante ne hanno davvero bisogno.

Il vaso da 22, se è un vaso da vivaio, dovrebbe contenere circa 5 litri di terriccio, mentre se è un vaso "bello" probabilmente siamo attorno ai 4 litri. Un po' pochini. Puoi passare a vasi da 10 litri? Certo, ti direi di utilizzare almeno i 15 litri per i chinense e i baccatum ma se hai problemi di spazio puoi farcela anche con vasi meno capienti. Per gli annuum ci vorrebbero almeno 7 litri, anche se (lo ammetto) mi sono trovato benino con quelli da 5 litri. Insomma, è una scelta tua che si basa sullo spazio utile, per cui cerca di sfruttarlo al meglio dando il massimo litraggio che puoi dare :)

Ho poi consultato l'immagine che hai postato: ora mi viene qualche dubbio e preferirei leggere un intervento di qualcuno che abbia più esperienza. Mi sento di dire, però, che le dosi mi sembrano davvero eccessive se sommate. I risultati che ho ottenuto nel 2009 mi vedevano (appunto) stare su un totale di 5 ml per litro, utilizzando Grow e Bloom. Nel tuo caso, visto che hai anche Alg e Top Max, qualcosa può cambiare.

Vediamo se interviene qualcuno con più pertinenza?
HOT, just eat it!

#9 Lonewolf

Lonewolf

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 25,594 posts
  • Gender:Male
  • Location:Caldiero (VR)
  • Province/Country: Verona

Posted 13 January 2011 - 09:25 AM

Non conosco i prodotti Bio e non so dare indicazioni in merito.

Le punte e foglie essiccate mi sembrano vere e proprie scottature ... da esposizione al sole nel caso delle foglie sbiancate, da contatto con superficie calda (es. bordo del vaso) nel caso delle punte.
Avrei scommesso su tale causa, se non fosse che il sole in questo periodo non si vede proprio ;)
pero' se magari le lasci al pallido sole attraverso un vetro, senza preventivo adattamento ...

In ogni caso, se (come sembra) riguarda solo le foglie piu' vecchie, non e' un grosso problema.

Si no pica no sabe

Associazione PepperFriends


#10 Vale

Vale

    Chilehead

  • Members
  • PipPipPip
  • 220 posts
  • Gender:Male
  • Province/Country: Bolzano

Posted 13 January 2011 - 11:08 AM

Nella prima foto si vede una fessura di sfogo dell'aria calda del calorifero sottostante. Se tieni la pianta li sopra è probabile che la causa sia questa..... ciao ciao :thumbsup:

#11 Fra881

Fra881

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 54 posts

Posted 13 January 2011 - 12:26 PM

no quella è solo una maniglia del tavolo, nessuno sfogo di calorifero :thumbsup:

il problema non è in effetti grave perchè è presente solo sulle foglie più basse, ma non vorrei che si estendesse o che fosse sintomo di qualche malessere o malattia.

il sole attraverso le finestre ogni tanto lo prendono, ma molto raramente ed è sempre un sole pallido, basso (abito a bologna) e in ogni caso filtrato da un vetro, secondo me non può scottarle, tu che ne pensi?


per mich, il vaso è segnato da 22 ma è il diametro esterno, del risvolto in plastica. quello interno e quindi quello utile per metterci la terra è 19 sopra e 16 sotto (vaso "bello" comprato al supermercato) per 19 di altezza. dovremmo stare attorno ai 4 litri :D
pensavo di lasciarli in quei vasi finchè non posso metterli fuori, anche se non raggiungono dimensioni esagerate non è un problema, anzi magari si concentrano più sullo sviluppo dei frutti che su quello fogliare ho pensato.

#12 Vale

Vale

    Chilehead

  • Members
  • PipPipPip
  • 220 posts
  • Gender:Male
  • Province/Country: Bolzano

Posted 13 January 2011 - 01:01 PM

no quella è solo una maniglia del tavolo, nessuno sfogo di calorifero :thumbsup:

il problema non è in effetti grave perchè è presente solo sulle foglie più basse, ma non vorrei che si estendesse o che fosse sintomo di qualche malessere o malattia.

il sole attraverso le finestre ogni tanto lo prendono, ma molto raramente ed è sempre un sole pallido, basso (abito a bologna) e in ogni caso filtrato da un vetro, secondo me non può scottarle, tu che ne pensi?


per mich, il vaso è segnato da 22 ma è il diametro esterno, del risvolto in plastica. quello interno e quindi quello utile per metterci la terra è 19 sopra e 16 sotto (vaso "bello" comprato al supermercato) per 19 di altezza. dovremmo stare attorno ai 4 litri :D
pensavo di lasciarli in quei vasi finchè non posso metterli fuori, anche se non raggiungono dimensioni esagerate non è un problema, anzi magari si concentrano più sullo sviluppo dei frutti che su quello fogliare ho pensato.

ops.....ho pensato al calorifero perche anche alle mie piante che stanno svernando sui davanzali delle finestre (con sotto i termosifoni..) si seccano alcune punte. Comunque non mi farei troppi problemi, è normale che le piante soffrano un pò durante l'inverno. Ciao!

#13 mich

mich

    Swiss ChileMad

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 17,608 posts
  • Gender:Male
  • Location:Switzerlandia
  • Province/Country: Switzerland

Posted 13 January 2011 - 01:05 PM

no quella è solo una maniglia del tavolo, nessuno sfogo di calorifero :thumbsup:

il problema non è in effetti grave perchè è presente solo sulle foglie più basse, ma non vorrei che si estendesse o che fosse sintomo di qualche malessere o malattia.

il sole attraverso le finestre ogni tanto lo prendono, ma molto raramente ed è sempre un sole pallido, basso (abito a bologna) e in ogni caso filtrato da un vetro, secondo me non può scottarle, tu che ne pensi?


per mich, il vaso è segnato da 22 ma è il diametro esterno, del risvolto in plastica. quello interno e quindi quello utile per metterci la terra è 19 sopra e 16 sotto (vaso "bello" comprato al supermercato) per 19 di altezza. dovremmo stare attorno ai 4 litri :D
pensavo di lasciarli in quei vasi finchè non posso metterli fuori, anche se non raggiungono dimensioni esagerate non è un problema, anzi magari si concentrano più sullo sviluppo dei frutti che su quello fogliare ho pensato.



No, il sole dalla finestra fa bene, è meglio di niente. Non ho mai sentito di sole invernale (seppur attraverso i vetri) che bruci le foglie. Sperem!

OK, se ti tocca fare così continua su questa strada. Non so però se quando le rinvaserai più avanti le piante continueranno la loro crescita, voglio sperare di sì. Sicuramente ci sarà un grande stress, ma se ripartono poi non le fermi più.

Eventualmente, per evitare problemi, hai dei semi di riserva con cui ripartire adesso (chinense, wilds) e a fine febbraio (annuum, baccatum...)? Non sarebbe male! Così "studieresti" il comportamento di quelle che hai già lì e andresti sul sicuro con la nuova semina B)
HOT, just eat it!




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users