Jump to content
Sign in to follow this  
d.capodiferro

semi per coltivazione anticipata

Recommended Posts

d.capodiferro

ne avevo già parlato all'interno del post sulla mia coltivazione (http://www.pepperfriends.com/forum/index.php?showtopic=3527&st=40), ma lo ripropongo in una sezione più adeguata.

sto iniziando a pensare alla coltivazione del prossimo anno.

come avevo anticipato nella mia presentazione, la mia idea sarebbe quella di seminare a inizio settembre in modo da ottenere (prima che inizi il

vero freddo) piante belle robuste e in grado di superare l'inverno. tutto ciò per battere l'inclemenza del tempo milanese (altrimenti dovrei

seminare a metà aprile almeno) e provare ad avere qualche frutto entro fine luglio.

lo spazio a mia disposizione (i davanzali delle finestre dell'appartamento)è limitato (tuttavia già quest'anno sono riuscito ad ottimizzarne

la resa e mi propongo di fare meglio l'anno prossimo) ma sono fiducioso di riuscire a scroccare qualche angolino sul balcone degli amici che

abitano al piano di sotto.

so già (tutti me lo hanno rimarcato) che non sarà facile ottenere risultati ma voglio provare comunque, fiducioso nell'aiuto del mio amico botanico.

 

le varietà su cui mi sarei orientato (ma aspetto vivamente consigli in merito) sono:

 

- un super hot: bj o naga, classico rosso. l'importante che sia superpiccante e abbia una buona (/ottima) produttività;

 

- un habanero, avevo pensato ad uno marrone: haba choco o congo black, consigliatemi voi il più bello/buono/prolifico;

 

- almeno un pubescens, sfruttando il fatto che uno dei davanzali è praticamente all'ombra: il rocoto rosso l'ho assaggiato e mi piace molto,

ma visto che si può acquistare facilmente preferirei qualcosa di più particolare. rocoto giallo? altri suggerimenti?

 

- un annuum del catalogo stuard: si chiama agatha, nulla di particolare, solo che è il nome della mia sorellina...

 

- un mini pepper bello prolifico: pensavo a un chupetino, chiltepin o qualcosa di simile. anche qui sono ben accetti suggerimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

C'e' qualche difetto di fondo nella tua scelta di seminare adesso.

Tempo che ti arrivino i semi e inizino le prime nascite, rimarranno due mesi (al massimo) di tempo prima di dover portare le piante indoor.

Se in questi due mesi le piante cresceranno normalmente, potresti trovarti delle "bestie" alte un metro o piu' (v. le mie piante USDA/IPK, 80 giorni, alte fino a 1,70 m); difficile tenerle indoor fino a maggio dell'anno prossimo!

Se invece le piante cresceranno piu' lentamente e poi rimarranno sostanzialmente ferme in inverno, non avrai alcun vantaggio nella semina anticipata.

 

Ti consiglio di seminare in gennaio/febbraio, come facciamo piu' o meno tutti; per maggio avrai piante pronte da portare indoor, senza problemi.

Questa e' la tecnica che uso anch'io a Verona, piu' o meno stesso clima di Milano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
megamastger71

Concordo con quanto detto da Claudio (Lonewolf) ....

 

io feci l'esperimento .... a dicembre le piantine erano belle in forma ... poi la loro crescita si è arrestata e sono ripartite solo ad aprile .... le piante si sono sviluppate poco ed a cespuglio .... il tronco era esile e quindi i vari rami tendevano a spezzarsi ..... ed io abito in Sicilia :lol:

 

lo svernamento, invece, produce ottimi risultati su piante ben sviluppate l'anno prima con tronchi belli grossi ed allungati

Share this post


Link to post
Share on other sites
nipotastro

ottobre novembre e' per me i tempo giusto per la semina dei pubescens... mandami in pm il tuo indirizzo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×