Jump to content
Sign in to follow this  
ZioPepe

Piante più grandi e ramificate

Recommended Posts

Rapace
5 hours ago, gianni48 said:

I miei sono fuori da alcuni anni (uno da 7 e per ora gode di ottima salute) ma non so se è adatto per siepi perenni. Ciò che conosco bene è la bassa germinabilità dei semi  e il tempo che impiegano a germinare (mesi quando va bene).

 

Si, su questo non posso che essere d'accordo, ho esattamente la stessa esperienza da te descritta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48

La mia esperienza con i C. flexuosum:

Nel 2014 ho ottenuto due piante da semi dell'associazione; una l'ho svernata dentro e l'altra l'ho lasciata fuori in vaso.

Quella che ho tenuto dentro ha mantenuto le foglie che però sono ingiallite mentre quella che avevo lasciato fuori (che è l'attuale pianta madre) ha perso le foglie ma poi in aprile ne ha messe di nuove molto sane.

Le due piante sono fiorite e hanno allegato ma quella rimasta fuori si è sviluppata più vigorosamente dell'altra. 

In novembre del 2015 ho trasferito le due piante nell'orto, una vicina all'altra. 

Nel 2016, tutte e due le piante, dopo aver perso le foglie, hanno ricominciato a vegetare e a fruttificare, ma quella che l'anno prima avevo tenuto dentro presentava foglie ingiallite e sviluppo stentato, quindi l'ho sradicata. Il raccolto è stato abbondante e ho pensato di estrarre molti  semi per ottenere piante da innestare.

 

Dopo un po' mi sono stufato, ho riunito le bacche rimaste, le ho schiacciate  e ho spalmato la poltiglia di polpa e semi sul terriccio che avevo messo in un vaso, ricoprendola con un sottile strato di terriccio.

Dopo due mesi, in dicembre,  sono comparse le prime piantine:

1763624007_nasciteflexuosum.JPG.f606f1c51147ae3117301bfb29c2a80f.JPG

E nel febbraio del 2017 la situazione era questa:

601409897_forestadiflexuosum.jpg.7b48e3478557801646c434379fff2596.jpg

Alcune di queste piante le ho usate per esperimenti di innesti, altre le ho messe in terra, altre in vaso e altre le ho regalate. Sono tutte rimaste fuori e, dopo 4 anni sono quasi tutte vive.

Penso che piante di C.flexuosum possano essere utilizzate per farne delle siepi ma ancor più facilmente dei cespuglieti... la cosa più difficile è ottenere la prima pianta :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
14 hours ago, gianni48 said:

Ciò che conosco bene è la bassa germinabilità dei semi  e il tempo che impiegano a germinare (mesi quando va bene).

La mie esperienza è una non esperienza :) in quanto in diversi anni ho tentato di far germinare il Flexuosum ma non ci sono mai riuscito ...o forse ho atteso troppo poco...

 

Ciao

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48
20 minutes ago, Vincer said:

La mie esperienza è una non esperienza :) in quanto in diversi anni ho tentato di far germinare il Flexuosum ma non ci sono mai riuscito ...o forse ho atteso troppo poco...

 

Ciao

Vincenzo

Sapendo quanto è difficile ottenere germinazioni, in passato ho preferito spedire piante ma ora, con il covid, non mi piace andare in posta :) inoltre, qualche pacco è sottoposto ad ispezione vandalica :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
Just now, gianni48 said:

Sapendo quanto è difficile ottenere germinazioni, in passato ho preferito spedire piante ma ora, con il covid, non mi piace andare in posta :) inoltre, qualche pacco è sottoposto ad ispezione vandalica :D

Ti ringrazio per il pensiero ma non è necessario, grazie....riproverò tranquillamente quest'anno o i prossimi...

 

Ciao

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
ZioPepe

grazie a tutti, ottimi consigli. Come sono i frutti? buoni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48
On 1/5/2021 at 10:08 PM, ZioPepe said:

grazie a tutti, ottimi consigli. Come sono i frutti? buoni?

I frutti hanno dimensioni che variano da 3 a 8 mm di diametro; i più piccoli spesso senza semi o con semi sterili, sono dolci e poco piccanti mentre aumentando le dimensioni, subito danno una sensazione dolce ma poi esplode la piccantezza che ti fa rimanere a bocca aperta per un po', poi si attenua rapidamente. Per la consistenza e anche un po' per il sapore ricordano il rocoto, al quale assomiglia anche per i semi neri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ZioPepe

grazie Gianni.

ho visto le tue abilità negli innesti. sei riuscito a innestare più varietà su una pianta sola? usi la tecnica a spacco o altro?

io solitamente innesto sui rami di piccole dimensioni, lascio una piccola fogliolina sull'innesto  metto lo scotch per innesti e poi copro con un sacchetto di quelli per surgelati, metto la pianta lontano dal sole diretto e dopo 2 settimane vedo se ha attecchito.

ho notato che i periodo migliori per innestare sono quelli meno caldi maggio giugno e settembre ottobre.

 

grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48
On 1/9/2021 at 11:36 AM, ZioPepe said:

grazie Gianni.

ho visto le tue abilità negli innesti. sei riuscito a innestare più varietà su una pianta sola? usi la tecnica a spacco o altro?

io solitamente innesto sui rami di piccole dimensioni, lascio una piccola fogliolina sull'innesto  metto lo scotch per innesti e poi copro con un sacchetto di quelli per surgelati, metto la pianta lontano dal sole diretto e dopo 2 settimane vedo se ha attecchito.

ho notato che i periodo migliori per innestare sono quelli meno caldi maggio giugno e settembre ottobre.

 

grazie

 

Qualche anno fa ho eseguito molti innesti su un solo portainnesto che sceglievo fra le varietà più vigorose.

Sono arrivato a farne fino a 17 su una sola pianta, :) ma non trovo immagini di quella "pazzia".

Multinnesto su Pimenta da Neyde - YouTube

Questo è un innesto di 5 varietà su Pimenta da Neyde; l'anno successivo gli innesti che avevano allegato frutti erano 8, inotre aveva fruttificato anche il portainnesto:

INNESTO MULTIPEPPERS aggiornamento al 27 07 2016 - YouTube

Ho eseguito solo innesti a spacco pieno, su portainnesti del genere Capsicum.

I multinnesti possono presentare il rischio di interferenze ormonali, quindi preferisco fare innesti di una sola varietà.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48

Anch'io, come altri ho provato ad innestate peperoncini su Solanum torvun e su Solanum chrysotrichum, senza successo; questo mi ha fatto pensare che fra i generi Solanum e Capsicum non ci sia affinità, però ho letto di innesti multipli di peperoncini su pomodori  http://fatalii.net/grafting.pdf  

Dall'articolo sembra anche che sia unu innesto "facile"; quest'anno forse proverò a vedere se è vero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ZioPepe

grazie Gianni, proverò anchi'io a a fare innesto su un pomodoro :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
1 hour ago, gianni48 said:

 

I multinnesti possono presentare il rischio di interferenze ormonali, quindi preferisco fare innesti di una sola varietà.

 

Ciao,

Per i poveri ignoranti come me...... che effetti possono avere questi rischi di interferenze ormonali ?

Ad esempio....... la pianta puo' morire ?

Puo' avere frutti deformi ?

Puo' dar luogo ad effetti pericolosi in caso di consumo dei frutti da parte dell' uomo ?

....

O altro ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni48
2 hours ago, Rapace said:

 

Ciao,

Per i poveri ignoranti come me...... che effetti possono avere questi rischi di interferenze ormonali ?

Ad esempio....... la pianta puo' morire ?

Puo' avere frutti deformi ?

Puo' dar luogo ad effetti pericolosi in caso di consumo dei frutti da parte dell' uomo ?

....

O altro ?

No, non muoiono, ma se nelle piante da frutto si fanno innesti a fioritura precoce assieme ad innesti a fioritura tardiva, questi ultimi potrebbero essere stimolati a fiorire prima e potrebbero allegare con difficoltà; penso che lo stesso possa avvenire anche nei peperoncini. Oltre a questo si nota spesso che alcuni innesti si sviluppano più rapidamente di altri, che si svilupperebbero meglio se fossero soli. Questo potrebbe essere dovuto ad interferenze fra ormoni della crescita.

INNESTO DI UN 7 POD SR STRAIN SU UN QUADRATO D'ASTI - YouTube

Qui puoi vedere come da questo innesto singolo si formano frutti perfetti, cosa che non sempre avviene negli innesti multipli.

Comunque ho poca esperienza per poter essere considerato esperto :)

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
50 minutes ago, gianni48 said:

Comunque ho poca esperienza per poter essere considerato esperto :)

 

Grazie del chiarimento, sicuramente sei molto piu' esperto di me 😎

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×