Jump to content

Recommended Posts

Rapace

Ciao,

 

Qualche foto sia di cosa coltivato in orto dai miei - lo chiamo orto dei MaGi dalle loro iniziali e qualche mio esperimento in balcone

 

Inizio con un "evento storico" ovvero la fioritura di una cactacea, che è alta piu' di una casa di due piani e che non aveva mai fiorito. Il fiore è tanto grande che al uo interno ci potrebbe stare un meloncino.

 

A Cactacea Fiorone - A.jpg

A Cactacea Fiorone - B.jpg

A Cactacea Fiorone - C.jpg

A Cactacea Fiorone.jpg

Fra l' altro ieri era c'era anche un bellissimo cielo azzurro - il colore della foto non è ritoccato

 

Nell' orto vengono coltivati durante l' anno i vari ortaggi a seconda della stagione (elenco che potrebbe non essere completo)...

 

- Zucche

- Zucchine

- Pomodori

- Peperoni 

- Melanzane

- Insalate

- Bietole

- Radicchi

- Cetrioli

- Sedani

- Aglio

- Aglione

- Porri

- Cipolle

- Fagioli

- Fagiolini

- Piselli

- Fave

- Cavoli Verza

- Cavolfiore

- Cavolo nero

 

.... per ognuna ce ne sono di diverse varietà... a queste poi si aggiungono oltre ai peperoncini varie aromatiche

 

- Menta

- Origano

- Timo

- Maggiorana

- Basilico

- Prezzemolo

- Mentuccia o Nipetella

- Lavanda

 

e qualche albero da frutto 

 

- Melograno

- Diospero

- Pero

- Pesco

- Susino

 

e molte piante di agrumi 

 

- Limoni di diversi tipi

- Mano di Buddha

- Cedro

- Kamkut

- Mandarino

- Arancio

 

E molti fiori e piante da fiore...... che non elenco anche perché di molte non conosco il nome o non saprei distinguerle

 

Una cosa piuttosto particolare e che non si trova facilmente in giro ..... è tipica della Valdichiana e viene usata per una ricetta classicissima.... (i Pici all' Aglione) è - appunto l' Aglione..

Si tratta di un aglio gigante ma con aroma molto piu' delicato degli agli che conosciamo e che va usato in modo completamente diverso - ad esempio non si soffrigge.

Insomma.... è un' altra cosa e puo' essere apprezzato anche da chi non ama il forte sapore dell' aglio - premetto che non è il mio caso perché di aglio ne mangerei tutti i giorni a palate.

 

E' il secondo anno che viene coltivato in orto ... giusto per farsi qualche volta i Pici.

Ovviamente la terra ha la sua importanza e non si puo' pretendere che venga cosi' come viene nella terra di origine, che è qua vicino ma non è la stessa cosa :).

 

Aglione.jpg

 

Quest' anno invece sul balcone - oltre a tenere qualche vasetto con aromatiche - ho anche seminato un paio di agrumi e sono nate molte piantine proprio pochi giorni fa

 

Cedro

 

Cedro.jpg

 

Limone

 

Limone di Sorrento.jpg

 

Sulle aromatiche invece qua in toscana facciamo sempre un po' di confusione con i nomi ... o per lo meno io la faccio...... talvolta si usano nomi toscani per una certa aromatica o addirittura si usano nominare delle aromatiche con nomi di altre aromatiche.

Ad esempio per me questo sotto è Origano (ma in realtà non ne sono sicuro :) ).

 

Origano Siciliano.jpg

 

Tornando all' orto invece, sono molto "orgoglioso" si questa pianta che ho fatto germinare in germbox (insieme ai peperoncini) e poi spostata in orto, dove sta maturando i primi frutti.

Beh...... non siamo sotto al Vesuvio e quindi non c'è da aspettarsi la bontà del Piennolo.... pero' la pianta ed i frutti sono veramente molto belli

 

Piennolo a.jpg

Piennolo.jpg

 

Magari prossimamente posterò altre foto :)

 

 

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
6 minutes ago, Rapace said:

la fioritura di una cactacea, che è alta piu' di una casa di due piani

Bella e imponente!!!

 

Per il resto un gran lavorone!!!

 

Ciao

VIncenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
1 minute ago, Vincer said:

Bella e imponente!!!

 

Per il resto un gran lavorone!!!

 

Ciao

VIncenzo

 

Grazie Vincenzo

 

Scrivendo dell' Aglione pensavo a te...... quello farebbe anche per te è delicatissimo nonostante l' aspetto :

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Carlo, l'aglione può essere usato per fare il pesto? Se ha un gusto più delicato potrebbe sostituire l'aglio normale che non tutti digeriscono.

Ti spiego io faccio il pesto, ma non metto l'aglio( orrore per qualcuno) appunto perché non tutti lo digeriscono. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
2 hours ago, Rapace said:

Scrivendo dell' Aglione pensavo a te...... quello farebbe anche per te è delicatissimo nonostante l' aspetto :

Negli ultimi anni qualche passo avanti l'ho fatto :)

In certi soffritti metto l'aglio e lo lascio dorare (magari schiacciandolo per insaporire meglio l'olio) ma poi lo tolgo....

Il passo successivo sarò riuscire a mangiarlo (anche da crudo ?)

L'aglione l'avevo sentito nominare ma mai visto....sicuramente sarà buono....da provare...

 

Ciao

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace

Io amo l' aglio quindi non faccio testo.
Comunque il soffritto sciacchiando l' aglio che poi si toglie è direi un "classico".

Conosco molti che fanno come te.

L' Aglione ha una produzione a quanto so molto limitata (ed anche un costo elevato). C'è da dire che nella sua zona di origine viene utilizzato per dei piatti particolari (vengono utilizzati anche i gambi e la parte alta per fare per esempio delle frittate o dei timballi) ed anche "classici".

Che io sappia non viene mai soffritto....... viene fatto invece appassire nel vino o nell' acqua e poi schiacciato con una forchetta per fare poi il sugo d'agliata (con il pomodoro).

Quel sugo (tipico per i Pici) lo si trova praticamente in tutti i ristoranti e trattorie nella zona del Senese. Viene chiamato "All' Aglione" o talvolta "Agliata".

 

Io sono Fiorentino e quindi qualcuno della ValdiChiana o del Senese potrebbe correggermi a ragione (qua si tocca la "storia" della cucina locale, come parlare di Pizza per Napoli o Gricia per un Romano.........).

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nonno Remo

Ciao Rapace

 

Meravigliose immagini, complimenti !

 

Orto dei MaGi ! Mi ha ricordato una frase di Aurora (mia nipotina di 6 anni): "sono venuta a vedere il tuo Orto Magico".

L'Aglione di Val di Chiana, c'è nel mio orto. Una pianta ottenuta da uno spicchio che mi anno regalato a "Mandillo dei Semi" del 

19.01.2020

Da noi esiste "Aglio di Caraglio" con qualità organolettiche simili all'Aglione. 

Ciao

Nonno Remo

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
21 hours ago, eleonora said:

Carlo, l'aglione può essere usato per fare il pesto? Se ha un gusto più delicato potrebbe sostituire l'aglio normale che non tutti digeriscono.

Ti spiego io faccio il pesto, ma non metto l'aglio( orrore per qualcuno) appunto perché non tutti lo digeriscono. 

 

 

Beh.... il pesto senza l' aglio..... che dire..... condivido l'orrore ...

Non ne ho mai sentito parlare, comunque sicuramente è molto piu' delicato come gusto....... non so se a livello digestivo da gli stessi problemi dell' aglio........ ti direi di provare una volta

 

18 hours ago, Nonno Remo said:

Ciao Rapace

 

Meravigliose immagini, complimenti !

 

Orto dei MaGi ! Mi ha ricordato una frase di Aurora (mia nipotina di 6 anni): "sono venuta a vedere il tuo Orto Magico".

L'Aglione di Val di Chiana, c'è nel mio orto. Una pianta ottenuta da uno spicchio che mi anno regalato a "Mandillo dei Semi" del 

19.01.2020

Da noi esiste "Aglio di Caraglio" con qualità organolettiche simili all'Aglione. 

Ciao

Nonno Remo

 

 

Beh, il nome di quell' orto è una sintesi dei nomi dei miei genitori, comunque il gioco di parole ci sta...... sicuramente quando io do le piante messe male ai miei spesso si riprendono come per magia ..... ma so bene che non è quella la ragione:..

 

L' Aglio di Caraglio non lo conosco........ mi documenterò sul web.

Una cosa che mi colpi' quando abitavo a Milano era che in diversi supermercati si trovavano solo Agli provenienti dalla Cina o dall' Argentina..... quando andava bene dalla Spagna ............ queste sono le cose che non capisco proprio.............delle volte mi chiedo con l' aglio che costa poco, il costo del trasporto etc.etc..... quando sarà pagato quell' aglio a chi lo coltiva........... 

 

Si parlasse di Mango, oppure di Ananas, oppure di frutti esotici tipici ..... capirei...... ma l' Aglio ......... ne abbiamo nmila varietà molto buone..... 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace

Pomodoro da semi di Pomodorino del Piennolo (la terra di coltivazione NON è qua sicuramente come quella del Vesuviano...)

Zucchine fiorentine (in pratica le uniche zucchine lunghe che si consumano qua da noi)

Cipolla rossa lunga

 

02.jpg

 

Vari tipi di pomodori

 

Piennolo, Piccadilly, Carmelo, Sammarzano, Roma, Costoluto Fiorentino, Abruzzese (da semi di @Oban

 

03.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laelia

Tutto stupendo!! Però te lo dico:
 

On 6/28/2020 at 8:35 AM, Rapace said:

Ad esempio per me questo sotto è Origano (ma in realtà non ne sono sicuro :) ).

 

È santoreggia o erba pepe (Satureja hortensis) :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
3 hours ago, Laelia said:

Tutto stupendo!! Però te lo dico:
 

 

È santoreggia o erba pepe (Satureja hortensis) :D

 

Grazie Matilde !

D'ora in poi so come chiamarla.
Sicuramente è abbastanza infestante....... ce ne sono piantine sparse dappertutto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nonno Remo
Quote

È santoreggia o erba pepe (Satureja hortensis)

 

Si, concordo con la Santoreggia. Io uso sopratutto quella selvatica, che ha sapori e odori particolarmente forti. In Piemonte ed in Provenza si usa sopratutto con i fagioli e le carni. Una curiosità: nel Medioevo era vietato coltivarla nei Conventi, stante le sue risapute capacità afrodisiache.

Ciao a Matilde e a Rapace

Nonno Remo

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laelia
On 8/4/2020 at 9:38 PM, Rapace said:

 

Grazie Matilde !

D'ora in poi so come chiamarla.
Sicuramente è abbastanza infestante....... ce ne sono piantine sparse dappertutto.


Ehehehe, però è sempre un piacere, visto quanto è buona.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laelia
On 8/6/2020 at 8:36 PM, Nonno Remo said:

 

Si, concordo con la Santoreggia. Io uso sopratutto quella selvatica, che ha sapori e odori particolarmente forti. In Piemonte ed in Provenza si usa sopratutto con i fagioli e le carni. Una curiosità: nel Medioevo era vietato coltivarla nei Conventi, stante le sue risapute capacità afrodisiache.

Ciao a Matilde e a Rapace

Nonno Remo

 

 


Che meraviglia! Non sapevo che fosse vietata nei conventi.. grazie mille! Amo le curiosità legate al cibo, specie quelle storiche!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×