Jump to content
Oban

Ghostly Jalapeno X Pimenta De Paolo Black (Capsicum chinense x Caspicum annuum)

Recommended Posts

Oban

Creatore dell' incrocio (Breeder): Oban

 

Capsicum chinense Jacq. X Capsicum annuum L.

Ghostly Jalapeno X Pimenta De Paolo Black o nome da definire in futuro. 

Incrocio interspecifico tra 2 varietà di specie domestiche distinte effettuato da @Oban nel corso della stagione 2019.

 


Varietà madre (P1): Ghostly Jalapeno

La pianta madre coinvolta nell'incrocio è un incrocio di recente introduzione, ritenuto stabile e caratterizzato da frutti a forma di cuneo, leggermente affusolati, abbastanza rugosi, con una colorazione verde scuro dei frutti acerbi e rossa a maturazione avvenuta, di piccantezza media e con qualche debole nota aromatica dei SuperHot indiani, frutti molto croccanti e con polpa spessa, che impiegano molto tempo a maturare.

La pianta è nata da semi puri, ulteriori informazioni sulla varietà sono disponibili qui:

 

 

Varietà padre (P2): Pimenta De Paolo Black

La pianta padre dal quale si è prelevato il polline è nata da semi puri di questa cultivar stabile, caratterizzata da frutti lunghi, carnosi e molto succosi, incredibilmente dolci e gustosi, di piccantezza bassa:

 

 

Creazione dell' incrocio

Per eseguire l'incrocio ho applicato il "metodo di Pixie".

Sulla pianta madre (P1) ho selezionato più di un bocciolo ben sviluppato ma non ancora aperto, rimosso con l'ausilio delle pinzette prima i petali che costituivano il bocciolo, poi ho operato una demascolizzazione manuale del fiore, rimuovendo le antere e facendo particolare attenzione che non avessero già prodotto del polline.

Prelevato il polline dai fiori della pianta padre (P2), precedentemente isolati con organza per evitare che gli insetti impollinatori potessero apporre e mescolare polline proveniente da altre piante adiacenti.

Ho impollinato i fiori demascolinizzati di P1, trasferendo il polline raccolto dai fiori di P2 sullo stigma dei fiori di P1.

Ho isolato i boccioli appena impollinati di P1 con un ulteriore sacchetto di organza per escludere qualsiasi ulteriore impollinazione futura da parte degli insetti pronubi.

 

I semi prodotti all'interno di due frutti impollinati manualmente sono risultati piccoli, malformati e dall'aspetto necrotico, non sono risultati vitali e non sono germinati.

L'ipotesi più ragionevole è che  questo incrocio Capsicum chinense Capsicum annuum non sia in realtà molto compatibile, sebbene siano due specie di Capsicum distinte ma appartenenti alla stessa clade, la Annuum clade.

Ad avvalorare questa ipotesi ci sono i risultati, totalmente sovrapponibili a questo incrocio, mostrati in questo articolo scientifico:

Successful Wide Hybridization and Introgression Breeding in a Diverse Set of Common Peppers (Capsicum annuum) Using Different Cultivated Ají (C. baccatum) Accessions as Donor Parents

 

Come mostrato in Fig.3 dell'articolo appena linkato, gli ibridi C.chinense × C. annuum effettuati nello studio, mostrano una sindrome simil virale, Virus-like Syndrome (VLS), indotta dalla presenza di alcuni geni dannosi nel citoplasma del C.chinense.

Gli incroci presi in esame nell'articolo mostrano una crescita stentata, foglie filiformi, internodi corti e piante che non entrano nella fase riproduttiva.

 

Ulteriori approfondimenti qui:

 

Risultati simili a quelli finora riscontrati, sono stati osservati in altri tre incroci Capsicum chinense Capsicum annuum, NOT Leviathan Scorpion Gnarly (Red) X Pimenta De Paolo Black, il Naga Myanmar X Lazzaretto Abruzzese e lo Shabu Shabu X Lazzaretto Abruzzese.

 

 

Obiettivi dell' incrocio (criteri di selezione per le generazioni successive fino alla stabilizzazione)

Verificare empiricamente la compatibilità degli incroci Capsicum chinense Capsicum annuum, specie di Capsicum distinte sebbene appartenenti alla stessa clade, la Annuum clade.

 

 

Storia della selezione finora operata

Tutti i semi F1 messi a germinare sono risultati NON vitali e quindi questo specifico progetto viene abbandonato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×