Jump to content
Lonewolf

Lonewolf 2020, indoor?

Recommended Posts

scotti
5 hours ago, Lonewolf said:

Ci sono giorni in cui rimpiango di non essere riuscito a tenere le piante indoor, come da proposito di inizio anno :pardon:

Oggi è uno di quelli ...

 

meteo.jpg

Il viola indica pioggia intensa (oltre 100 mm/h)

 

Vento forte, pioggia intensa, poi anche un po' di grandine (non molto grossa)

E' troppo presto per valutare i danni alle piante :( 

 

 

 

 

Situazione identica anche da me. :unknw:

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

I danni sono stati limitati; piante un po' "spettinate", un paio di apici spezzati, qualche foglia bucata.

E' andata bene :sweatingbullets:

 

 

Quest'anno ho tenuto le piante molto "strette", 6 per bancale invece delle solite 3 o 4, e bancali abbastanza ravvicinati.

Viste le premesse (semina in ritardo e batteriosi) mi aspettavo uno sviluppo limitato.

Ora praticamente gli spazi tra i bancali sono completamente chiusi ...

Fortunatamente devo entrare in mezzo raramente, solo per foto o per raccogliere (domani).

L'irrigazione automatica funziona bene e mi evita di dover farmi largo tra i rami ogni giorno ...

 

vista1.jpg

 

 

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Ore 14:20 ... non promette bene ...

 

meteo1.jpg

 

Ore 14:45, è appena a nord della mia coltivazione.

Qui solo vento forte, nemmeno una goccia di pioggia ...

 

meteo2.jpg

 

14:55, sembra ormai passato, stavolta è andata bene ...

 

meteo3.jpg 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pr0digal_son

Damage?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

No, this time he just touched us

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Mi sono arrivati dall'Assam dei PDF con offerte di polvere, frutti interi essiccati o in fiocchi di molte varietà, anche superhot.

Prezzi variabili da 20 o 85 $ a seconda della varietà ...

a quintale, naturalmente :lol2: 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
33 minutes ago, Lonewolf said:

Mi sono arrivati dall'Assam dei PDF con offerte di polvere, frutti interi essiccati o in fiocchi di molte varietà, anche superhot.

Prezzi variabili da 20 o 85 $ a seconda della varietà ...

a quintale, naturalmente :lol2: 

 

Ma sì dai....un paio di quintali e passa la paura  :lol::lol::lol:

 

Ciao

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Mi correggo, leggendo meglio, il prezzo e' a kg (per un quintale) :(

Comunque sempre poco, considerando che dalle nostre parti c'è chi vende polvere di superhot in vasetto a prezzi 10 volte tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Oggi ho scattato un po' di foto, anche un video, e raccolto qualcosa ...

 

Il video rende evidente che le piante sono un tantino troppo vicine :rolleyes:
L'idea che tanto non sarebbero cresciute si è rivelata sbagliata ...
http://www.pepperfriends.com/video/coltivazione2020.mp4

 

Oban surprise
E' uguale a quello in serra, caratterizzato dall'assenza di antocianine su rami e fusto.
I frutti tendono a subire marciume apicale

 

1600frutti.jpg

 

1600fiore.jpg

 

Lazzaretto x Naga Myanmar F1, pianta 1

 

1601frutti2.jpg

 

1601frutti.jpg

 

1601fiore.jpg

 

Lazzaretto x Naga Myanmar F1, pianta 2

 

1601bfrutti.jpg

 

1601bfiore.jpg

 

Chiltepin cappuccino x BJ mulatto F2

 

7006fiore.jpg

 

7006frutto.jpg

 

7006frutti.jpg

 

Rocoto Big Brown x Rocopica F2

 

5096fiori.jpg

 

5096fiore.jpg

 

Rocopica x Rocoto Big Brown F2, pianta 1

 

7016afiore.jpg

 

Rocopica x Rocoto Big Brown F2, pianta 2

 

7016bfiore.jpg

 

7016bfiore2.jpg

 

7016bfiore3.jpg

 

Rocopica x Rocoto Big Brown F2, pianta 2

Fiore molto particolare

 

7016cfiore.jpg

 

7016cfiore3.jpg

 

7016cfiore5.jpg

 

7016cfiore2.jpg

 

7016cfiore4.jpg

 

CAP 214, C.baccatum var baccatum

 

cap214frutti.jpg

 

cap214fiore.jpg

 

Questo è particolare, devo ricontrollare l'etichetta perché non torna con le caratteristiche del fiore; forse ho letto l'etichetta sbagliata (possibilissimo in quel groviglio di piante)

 

7004frutto.jpg

 

7004fiore.jpg

 

Jalapeno Farmer's Market Potato, grossi frutti con corking esagerato

 

jalapenofarmermarketpotato.jpg

 

Un'ape al lavoro ...

 

ape.jpg

 

Domani tocca alle ornamentali davanti casa ...

 

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pr0digal_son
1 hour ago, Lonewolf said:

Oggi ho scattato un po' di foto, anche un video, e raccolto qualcosa ...

 

Il video rende evidente che le piante sono un tantino troppo vicine :rolleyes:
L'idea che tanto non sarebbero cresciute si è rivelata sbagliata ...
http://www.pepperfriends.com/video/coltivazione2020.mp4

 

 

 

7004frutto.jpg

 

7004fiore.jpg

 

Looks like C.chinense x C.baccatum?

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Ornamentali nell'aiuola davanti casa ...

Si tratta in gran parte di varietà recuperate dalla collezione di Mario Dadomo, da semi 2008-2009.

 

http://www.pepperfriends.com/video/aiuola2020.mp4

Violetta, una delle prime varietà che ho coltivato, molto produttivo e anche piuttosto piccante (per essere un C.annuum)

 

violetta1.jpg
violetta2.jpg
violetta3.jpg
violettafiore1.jpg
violettafiore2.jpg

 

Variegato, sempre affascinante

 

variegato1.jpg
variegato2.jpg
variegatofiore1.jpg

 

Gigi


gigi1.jpg
gigifiore.jpg

 

Sereno


sereno1.jpg
sereno2.jpg
sereno3.jpg
serenofiore1.jpg
serenofiore2.jpg

 

Vida


vida.jpg
vida2.jpg

 

Anastasia, nuovo nome assegnato ad una varietà interessante di cui non conosco il nome esatto; semi da una pianta sradicata da Mario nel campo catalogo perché cresciuta nel posto sbagliato ...


anastasia1.jpg
anastasia2.jpg

 

Magiaro


magiaro.jpg
magiaro2.jpg
magiarofiore.jpg
magiarofrutto.jpg
magiarofrutto2.jpg

 

Questo non è nell'aiuola, è un C.tovarii svernato; ho due piante, un po' spelacchiate (causa mancato rinvaso o concimazione), ma a fiore e frutto.

 

tovarii1.jpg
tovarii2.jpg


 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Qui il mistero si infittisce.

L'etichetta dice "W7004" Chiltepin cappuccino x Naga morich cappuccino ...

E' evidente che non può essere l'etichetta giusta, questo è un C.baccatum o incrocio con tale specie.

Pianta molto vigorosa, foglie leggermente pubescenti, ancora pochi frutti, colore a maturazione e piccantezza non noti ...

Riguardo tutte le mie note per vedere cosa ho seminato, cosa è nato ecc, ma so già che i C.baccatum seminati sono pochi (3-4 in tutto) e li ho già visti in serra, non corrispondono a questo ...

 

7004fiore.jpg

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Molto interessante invece il W7006 "Chiltepin cappuccino x BJ mulatto" F2.

Ne ho due piante, una è tra le due isolate e ancora non ha maturato frutti, ma l'altra è davvero interessante.

 

E' una pianta estremamente produttiva, ci sono centinaia di frutti, fin sull'apice di ogni singolo rametto; per piazzare un paio di sacchetti ho dovuto eliminare frutti verdi a ridosso dei boccioli.

I frutti maturi sono color marrone, belli lucidi, di forma allungata e affusolata, non soft (non decidui o succosi, possibile in F2 anche da madre con frutti soft).

Il frutto è bello piccante, non a livello di super-hot, ma sicuramente molto più di un chiltepin.

 

Oggi ne ho tagliato mezzo nella pasta al ragù e mi ha pienamente soddisfatto :) 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Alla fine di un weekend piacevole passato in buona parte a far foto, raccogliere e "godermi" le piante, cosa mancava ... :)

 

Un bel temporale, ovviamente :aggressive:

Pioggia violentissima, vento molto forte a raffiche con direzione variabile, pochi chicchi di grandine, ma abbastanza grossi.

 

meteo.jpg

 

In terrazza si è rovesciato il portavasi a ripiani di Stefania, un aggeggio in acciaio del peso di oltre 30 kg, sostenuto da 4 gambe che formano una base bella larga  e con sopra una dozzina di piante grasse di piccole dimensioni (zero effetto vela) :hyper:

(sopra c'erano anche i miei C.tovarii :rolleyes: )

Troppo presto per valutare danni alle piante; ho visto e raccolto solo un ramo spezzato di Aji Limo con una decina di frutti verdi.

 

Sento che Stefania, sull'altro PC, sta vedendo info sul temporale in città, un vero disastro.

Ormai OGNI temporale estivo è accompagnato da vento forte, pioggia intensa, danni e disastri ...

Certo, fenomeni meteo intensi ci sono sempre stati, ma mi sembra abbastanza evidente che c'è un peggioramento.

Nei primi anni in cui ho coltivato peperoncini (16-17 anni fa) non sentivo il bisogno di legare le piante, nemmeno di tutorarle.

Oggi, senza supporti e senza bancali, sarei a raccoglierle in giro per tutta la terrazza ...

 

 

  • Like 2
  • Sad 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf
2 hours ago, Lonewolf said:

Molto interessante invece il W7006 "Chiltepin cappuccino x BJ mulatto" F2.

Ne ho due piante, una è tra le due isolate e ancora non ha maturato frutti, ma l'altra è davvero interessante.

 

E' una pianta estremamente produttiva, ci sono centinaia di frutti, fin sull'apice di ogni singolo rametto; per piazzare un paio di sacchetti ho dovuto eliminare frutti verdi a ridosso dei boccioli.

I frutti maturi sono color marrone, belli lucidi, di forma allungata e affusolata, non soft (non decidui o succosi, possibile in F2 anche da madre con frutti soft).

Il frutto è bello piccante, non a livello di super-hot, ma sicuramente molto più di un chiltepin.

 

Oggi ne ho tagliato mezzo nella pasta al ragù e mi ha pienamente soddisfatto :) 

 

 

Mi correggo, guardando meglio ho visto alcuni frutti maturi.

I frutti sono più corti e tozzi, di lunghezza variabile, soft (decidui e succosi), decisamente ... rossi!

 

Ecco un confronto dei frutti, interi e tagliati.

I rossi sono più piccanti, un po' amarognoli, nel complesso meno piacevoli.

 

Pianta 1

 

7006a3.jpg7006a0.jpg7006a1.jpg7006a2.jpg

 

Pianta 2

 

7006b1.jpg7006b2.jpg

 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Ho letto di fiumi di fango e ghiaccio per le strade di Verona.  Hai ragione sono fenomeni sempre più violenti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vincer
3 hours ago, Lonewolf said:

info sul temporale in città, un vero disastro.

A Verona effettivamente immagini impressionanti....

 

Danio e gli altri amici veronesi di città e provincia....voi tutto bene ?

 

Ciao

Vincenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Altro giro, altro temporale :(

Il nucleo è passato poco più a nord (dalle parti di Scotti), qui solo 4 gocce, ma raffiche di vento forte ... 

Nessun danno rilevante, diciamo che il meteo mi da una mano a raccogliere gli jalapeno ... ne ho trovati a terra una dozzina ...

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
On 8/23/2020 at 4:39 PM, Lonewolf said:

Molto interessante invece il W7006 "Chiltepin cappuccino x BJ mulatto" F2.

Ne ho due piante, una è tra le due isolate e ancora non ha maturato frutti, ma l'altra è davvero interessante.

 

E' una pianta estremamente produttiva, ci sono centinaia di frutti, fin sull'apice di ogni singolo rametto; per piazzare un paio di sacchetti ho dovuto eliminare frutti verdi a ridosso dei boccioli.

I frutti maturi sono color marrone, belli lucidi, di forma allungata e affusolata, non soft (non decidui o succosi, possibile in F2 anche da madre con frutti soft).

Il frutto è bello piccante, non a livello di super-hot, ma sicuramente molto più di un chiltepin.

 

Oggi ne ho tagliato mezzo nella pasta al ragù e mi ha pienamente soddisfatto :) 

 

 

On 8/23/2020 at 7:36 PM, Lonewolf said:

 

Mi correggo, guardando meglio ho visto alcuni frutti maturi.

I frutti sono più corti e tozzi, di lunghezza variabile, soft (decidui e succosi), decisamente ... rossi!

 

Ecco un confronto dei frutti, interi e tagliati.

I rossi sono più piccanti, un po' amarognoli, nel complesso meno piacevoli.

 

Interessante.....

Guarda caso anche io ho DUE piante di quell'incrocio e...... le mie due pianta producono frutti QUASI uguali alle tue due.

Una pianta con i frutti tozzi rossi MA non decidui e non succosi

L' altra pianta frutti allungati di color marrone scuro MA decidui e succosi

 

Entrambe sono piuttosto piccanti, il marrone è piu' dolce, molto buono secondo me

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Al peggio non c'è mai fine :(

Qui intorno alle 15 si è scatenato l'inferno :hyper:

 

Stavo guardando le nubi minacciose che si avvicinavano da sud-ovest; nemmeno il tempo di dire a Stefania "non mi piace per niente, sta arrivando velocissimo" ... era già qui!

 

Un vento così non l'avevo mai visto (ho più di 60 anni) :no: 

 

Le piante sono tutte legate ai bancali, 6 per bancale.

Solo 2 o 3 si sono rovesciate perché ha ceduto la rafia con cui le ho legate (volutamente, con il fil di derro non sarebbe successo, ma è preferibile che oltre una certa intensità di vento cedano i vincoli piuttosto che i rami)

I bancali sono quasi impossibili da rovesciare con quel peso (almeno 30 kg) e quella base (120x80)

 

Tuttavia ... due bancali si sono spostati di 2 metri! :crying: 

 

bancali.jpg

 

... e notate, a destra, la cassetta "incollata" alla recinzione.

 

Dei due bidoni per la raccolta differenziata secco e plastica, affiancati sotto la scala, uno era nell'aiuola davanti casa, l'altro dietro l'angolo (quello che si vede nella foto qui sopra) dall'altra parte della casa!

La casetta di Anastasia che era sotto il balcone l'ho trovata nel roseto d'angolo, a oltre 10 metri.

Si è spezzato un grosso ramo dell'ulivo.

Sul tetto si sono spostate alcune tegole del colmo e si è staccato un pezzo di grondaia.

Due case più in là, nel giardino è caduto un abete argentato.

 

Mentre controllavo il tetto, ho visto altri danni in giro: tegole rotte, antenne spezzate.

 

Tutto sommato, danni limitati.

A pochi km, sulla collina, sono volati tetti ... ho visto immagini di tegole "piantate" sul muro sottostante (probabilmente coperto da un "cappotto") ... un macello!

 

  • Sad 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Piccadillo
On 8/23/2020 at 12:08 AM, Lonewolf said:

Rocopica x Rocoto Big Brown F2, pianta 2

Fiore molto particolare

 

7016cfiore.jpg

 

7016cfiore3.jpg

 

7016cfiore5.jpg

 

7016cfiore2.jpg

 

7016cfiore4.jpg

 


È uno spettacolo.

 

Sono “contento” per i danni limitati, in zona Monteforte/Montebelluna le hanno prese abbastanza forte..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf
1 hour ago, Piccadillo said:

in zona Monteforte/Montebelluna le hanno prese abbastanza forte

 

Forse intendevi Monteforte/Montecchia ... (Montebelluna è 100 km a nord-est, in provincia di Treviso.

 

Nella parte alta di Colognola ai Colli, 3 km da qui, praticamente tutte le case hanno danni sui tetti, anche gravi.

Sono caduti alberi secolari.

 

Nel cortile dall'altro lato della strada rispetto a casa di mia mamma ci sono alcuni vecchi porticati con vecchie lamiere fissate in modo precario (nb. Lamiere 2x1 metri)

Alcune erano in strada, una a oltre 50 metri di distanza, una anche nell'orto di mia mamma.

Il cortile è anche pieno di tegole rotte.

Una signora che aveva l'auto parcheggiata in quel cortile non ha subito alcun danno; MOLTO fortunata.

 

Le mie piante, monocoltura di 8 Vanuatu su due bancali, si sono fatte un giretto di un paio di metri, bancale e tutto :rolleyes:

Proprio a fianco delle mia piante, una rete ombreggiante di recinzione fissata a tondini di ferro ha resistito; si sono vistosamente piegati i tondini :hyper: 

 

Fin che le piante subiscono danni, vabbè, ma quando iniziano a volare tetti c'è davvero da iniziare a preoccuparsi ...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
scotti
19 minutes ago, Lonewolf said:

Fin che le piante subiscono danni, vabbè, ma quando iniziano a volare tetti c'è davvero da iniziare a preoccuparsi ...

 

Purtroppo si !

Da me anche 5 minuti di grandine, non molto grossa, ma diverse olive kaput!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Questo disastro è avvenuto a circa 250 m da casa di mia mamma, in fondo alla stessa via (Monte di Colognola ai Colli)

 

https://www.facebook.com/tornadoinitalia/photos/pcb.1606429746205386/1606429599538734

(galleria di 4 foto)

 

Questo è in centro paese, proprio di fronte all'asilo. Quel cedro (Cedrus deodara) era già vecchio quando io frequentavo l'asilo proprio lì, quasi 60 anni fà ... :(

 

118550623_10220348151567285_101477464124

  • Sad 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Oggi pomeriggio ha smesso di piovere e con una mezza giornata di lavoro ho risistemato tutto; riposizionati i bancali, riparati i tiranti rotti, controllato l'impianto di irrigazione, raccolto rami spezzati e frutti caduti, raccolti anche molti frutti maturi.

I danni alle piante sono consistenti, molti rami rotti, qualche pianta devastata ... pazienza :pardon: 

 

Molti meno danni nella monocoltura di Vanuatu da mia mamma, solo qualche rametto spezzato.

Forse paradossalmente ha giocato a favore il vento più intenso e da un'unica direzione (a quanto sembra); i tiranti a ovest (sempre in rafia sintetica) hanno ceduto subito e le piante si sono rovesciate senza troppi danni.

La forza del vento deve essere stata tremenda; sul lato a ovest dell'orto, verso la strada, si sono curvati vistosamente alla base i pali di ferro (infissi nel cemento) che sostengono la rete di recinzione, una rete metallica a maglie larghe romboidali che certo non crea effetto vela :hyper:

A poche decine di metri, un po' più in alto, un intero filare di viti è sdraiato a terra.

 

Comunque, se capita di nuovo una cosa simile, lascio tutto com'è, innaffio "a pioggia", raccolgo prima possibile e poi taglio tutto :yes:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×