Jump to content
Frenzgyn

Frenzgyn 2020: How soon is now?

Recommended Posts

Rapace
3 hours ago, Frenzgyn said:


DOMANDA: Ho a disposizione sia vasi da 12 litri, che da 15, che da 18, il Tabasco è una varietà che cresce molto? Vale la pensa metterla nel 18L o è "uno spreco"?
 

 

E' qualche anno che non coltivo il Tabasco Classico e comunque non lo ho mai coltivato in vasi grandi come quelli che proponi.

Dal DB pepperfriends si parla di una pianta di altezza di u metro - un metro e mezzo.

Sicuramente produce molti frutti.

A mio parere un vaso da 12 litri è sufficiente, comunque anche un vaso da 18 non è che si possa dire che "è sprecato".

La crescita della pianta dipende ovviamente anche dal vaso in cui la tieni....... vasi piu' grandi, piante piu' grandi, piu' frutti, talvolta anche piu' grandi (pero' solitamente piu' lento avere i primi frutti maturi.... la pianta si concentra sulla crescita e fino a che sente che ha spazio cresce.... poi pensa a fiorire e riprodursi).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40
5 hours ago, Frenzgyn said:

l'estate scorsa ho avuto una infestazione di ratti.

Talmente smargiassi che non esitavano a passeggiare sul balcone con me sopra.


ratti sul balcone? É a piano terra/piano campagna? Comunque, colla o trappola, esca, secchio ed acqua. Sei campano come me se non erro quindi dovresti capire senza problemi come utilizzarli! (Vecchi ricordi della buonanima di mio nonno il quale l’ho visto, da piccolo e non lo dimenticherò mai, anche schiacciarlo sotto una pantofola come fosse uno scarafaggio.. e mio nonno era anche leggermente zoppo causa pallottola ai tempi della guerra!) 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Come mai hai ancora piante nella Lightbox?

Con il clima favorevole di questa primavera potrebbero stare all'aria aperta già da oltre un mese e crescere con un ritmo decisamente veloce.

 

Bello il Rocopica OB29, il fiore mi sembra perfettamente in linea con la pianta madre:

https://www.pepperfriends.org/dbpf/rocopica-ob29_001.asp

 

15 Litri mi sembra un volume più che adatto, più frutti ottieni dai C.frutescens e più salsa fermentata riuscirai a conservare per il futuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn
7 hours ago, L0rdn40 said:


ratti sul balcone? É a piano terra/piano campagna? Comunque, colla o trappola, esca, secchio ed acqua. Sei campano come me se non erro quindi dovresti capire senza problemi come utilizzarli! (Vecchi ricordi della buonanima di mio nonno il quale l’ho visto, da piccolo e non lo dimenticherò mai, anche schiacciarlo sotto una pantofola come fosse uno scarafaggio.. e mio nonno era anche leggermente zoppo causa pallottola ai tempi della guerra!) 😁


Primo piano, con giardino sottostante pesantemente alberato. Non erano surmolotti (rattus norvegicus), ma ratto nero (rattus rattus), arboricoli.

Per adesso il problema SEMBRA risolto o ridimensionato. Da settembre a gennaio ho usato trappole a gabbia.
Esche avvelenate non se ne parla, ho gatti e ricci in giardino e la morte per cumarinici è truce, al pari di quella con la colla.
Onestamente non ho avuto cuore di ammazzarli, così alla fine ho deportato in aperta campagna una quindicina di ratti catturati (sì, un discreto sbattimento) e da Gennaio non ne ho visti più, ne ho trovato loro evidenti tracce (o danni a loro ascrivibili). Vista la mole dei danni che mi hanno fatto, gli ho dato una possibilità, ma spero che il karma li abbia puniti e una parte considerevole di loro sia finita in bocca ad un volpe o tra gli artigli di un gheppio :D .

 

7 hours ago, Oban said:

Come mai hai ancora piante nella Lightbox?

Con il clima favorevole di questa primavera potrebbero stare all'aria aperta già da oltre un mese e crescere con un ritmo decisamente veloce.

 

Bello il Rocopica OB29, il fiore mi sembra perfettamente in linea con la pianta madre:

https://www.pepperfriends.org/dbpf/rocopica-ob29_001.asp

 

15 Litri mi sembra un volume più che adatto, più frutti ottieni dai C.frutescens e più salsa fermentata riuscirai a conservare per il futuro.


Grazie, vada per i 15 allora.

Ieri ho messo in adattamento in una zona ombreggiata con sole solo al mattino e al tramonto le ultime 5 piantine (la maggioranza è già fuori da quasi un mese). In LB ho tenuto proprio i due Rocopica, perché voglio evitare che si incrocino con le 5 piante di Aji Largo outdoor (l'idea era di portarli da un amico a circa 700 metri da casa, a cui dovevo dare tra l'altro altre 7 piantine che avevo cresciuto per lui, solo che ci sono stati i problemi che tutti sappiamo :D) e uno dei Carolina Reaper sani, che credo crescerò lì in vaso piccolo per isolarne i semi.


Considerando che in LB dovrebbero andarci circa 5-6 vasi da 5L, credo che ci metterò anche un altro paio di varietà per isolarne i semi, probabilmente il Greenleaf di cui ho solo una pianta, nonostante abbia usato tutti i tuoi semi, e poi si vedrà come impegnare gli ultimi 1-2 "slot".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Altro frutticino di Aji Largo scoperto oggi, sull'altra pianta più grande.
photo_2020-05-24_18-05-29.jpg.df57cdf54eafc5016eb1d4ed7e733c8b.jpgphoto_2020-05-24_18-05-26.jpg.fc534d93200bc4f385b5efc8d4d14dd0.jpgphoto_2020-05-24_18-05-24.jpg.1bfc77e0cd7317ebb9f6437f9e673e19.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40

E i gatti? Li fai mangiare troppo se li hanno ignorati! 😂 Per le esche avvelenate anche io sono contrario, é pericoloso spargerle anche per cani e perché no, bambini. Al massimo ci sono quelle inscatolare dove solo un topo può arrivare. Quando parlavo di esca intendevo per la gabbia e nel tuo caso se ho ben capito potevi mettere anche un peperoncino! (Dalle mie parti ho visto mettere nella gabbia il cartone con la colla e l’esca. Poi secchio e acqua io non li ho mai utilizzati ma li ho visti usare ed é una cosa abbastanza brutta anche da scrivere..) Per il resto io sembro così ma mi incazzo anche se vedo la mia compagna che schiaccia un geco in casa!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Tra le tante passioni di gioventù, c'è stata anche quella per i rettili, quindi i gechi in casa sono sacri. Li sento pure vocalizzare la notte e ne ho diversi che pattugliano sia la lightbox sul pianerottolo del terrazzo, che il balcone. Di giorno invece si sono insediate tra i vasi vari diverse lucertole.

Se devo dirti la verità, ho potuto usare come esca qualsiasi cosa: tre li ho presi con le gabbie senza esca, erano andati a curiosare. I miei gatti invece sono più interessati a prede MOLTO più piccole, non certo bestie di quel calibro :(.
Conosco i vari tipi di trappoloni col secchio ecc, ma mi spiace troppo. Tra l'altro proprio ieri ho trovato un passerotto annegato in un secchio con 15 cm d'acqua che uso per raccogliere l'acqua piovana... ci son rimasto malissimo. devo comprare una retina e coprirlo.

Parlando d'altro, altra serata di lavoro, ho rinvasato gli ultimi annuum, compresi alcuni che dovrei regalare ad un amico, ed ho finito di nuovo il terriccio, maledizione! L'anno prossimo meno piante ( 🤣 ).

Li ho anche "spulciati"
uno per uno, qualche afide bastardello c'era, monitorerò la situazione e se aumentano settimana prossimo li insapono per bene.
photo_2020-05-24_21-08-51.jpg.aa8be84ec4a18b9a5adbaacdb6fe4206.jpg
 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Mamma mia, s'è alzato un ventaccio ed ho dovuto fare un'operazione fulminea per portare in salvo i vasi più piccoli, altrimenti li avrei trovati nella provincia attigua.

Una flebile piantina di pomodoro è volata su in cielo (letteralmente).

Non me lo ricordavo così ventoso il mio terrazzo.
 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Raccolti i primi frutti degli annuum (un qualche Cayenna), autoprodotto a partire da semi estratti da dei frutti ricevuti da un amico di Messina anni fa.

Questa è la generazione F2.

Non ricordo esattamente la dimensione dei frutti, ma a naso mi sembrano leggermente più lunghi della F1, ma potrebbe essere un caso o sbagliarmi io. Di sicuro son venuti più attorcigliati del solito, ma credo dipenda dal fatto che sono i frutti dei primi nodi.

Dovrò farmi mandare le foto di qualche frutto della F1 (ereditata dai miei coinquilini) appena saranno maturi.

 

photo_2020-06-01_16-35-21.jpg.5789bcc73515048404c117d112f20a15.jpg

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40

686DC43F-9EB3-4BCA-8F3C-A4BCF1CF0E8B.jpeg.8279d15163164459f908ab51af077fa5.jpeg
 

DD44E457-CCFE-4714-B111-9322D7660578.jpeg.c7f0a22de14866c69d70111bf137e2ad.jpeg


Anche dalle tue parti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Da stamattina presto pioggia e vento medio, per il momento, ma in serata e nottata mi toccherà imprecare, credo.

C'è da dire che avrò un terreno ricco di sostanza organica: saranno caduti il 50% dei fiori e frutti appena allegati di arancio e limone.

image.png.9d4b82a25114beb1a39b9f2cc476734b.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40

Tranquillo, prima o poi inventeranno qualche prodotto chimico anche per cambiare il meteo! :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Scie KimikE! :D

Comunque giusto per rendere l'idea, ieri prima della pioggia ho sistemato un po' "i ferri del mestiere" dopo aver rinvasato dei tagetes patula che avevo ancora in bicchierino (porelli) e spostato in piena terra dei girasoli nati da semi che mi ha donato Oban, ho lasciato sul terrazzo 5 secchi (quelli da 30 litri circa, per la vernice) che uso per miscelare e spostare terriccio (o ci trasporto i vasi, visto che hanno il manico).

Stamattina erano tutti stracolmi di acqua. Se avessi lasciato i sottovasi o non avessi scoperto la perlite grazie alla ricetta pepperfriends, avrei annegato tutte le piante, credo.


Il lato positivo della medaglia è che ho circa 150 litri di acqua senza calcare per irrigare letteralmente caduta dal cielo :)
Q
uello negativo è che se continua a piovere e non la uso entro 7-10 giorni, ci si faranno le larve di zanzara.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Piccadillo
16 hours ago, Frenzgyn said:


Quello negativo è che se continua a piovere e non la uso entro 7-10 giorni, ci si faranno le larve di zanzara.

 

Mettici del filo di rame dentro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Primo fiore aperto di flexuosum.

photo_2020-06-09_20-22-07.jpg.8d4f45ab20c1a76aff975fcc92b35616.jpg

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alexrm
1 hour ago, Frenzgyn said:

Primo fiore aperto di flexuosum.

photo_2020-06-09_20-22-07.jpg.8d4f45ab20c1a76aff975fcc92b35616.jpg

Questa è una bella emozione!!! fagli tante foto, non te ne pentirai quando le vorrai rivedere :D

Bravo!!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Ci risiamo.

Negli ultimi giorni, ho avvistato (e catturato) due ratti in giardino e oggi - PURTROPPO - prima cattura in balcone (primo piano), dove ho alcune piante.

Avevo notato un paio di escrementini sospetti ed erano state decapitate due giovani e tardive pianticelle di pomodoro del piennolo (però poteva benissimo essere stata una forbicina o delle lumache).

Sul terrazzo, dove ne ho la maggioranza, non ho ancora trovato segni, ma credo sia solo questione di tempo.

Oscillo tra sconforto, senso di sfida, furia omicida, nervosisimo e rassegnazione.

A breve vado a deportare il manigoldo e ripiazzo la trappola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40
35 minutes ago, Frenzgyn said:

Ci risiamo.

Negli ultimi giorni, ho avvistato (e catturato) due ratti in giardino e oggi - PURTROPPO - prima cattura in balcone (primo piano), dove ho alcune piante.

Avevo notato un paio di escrementini sospetti ed erano state decapitate due giovani e tardive pianticelle di pomodoro del piennolo (però poteva benissimo essere stata una forbicina o delle lumache).

Sul terrazzo, dove ne ho la maggioranza, non ho ancora trovato segni, ma credo sia solo questione di tempo.

Oscillo tra sconforto, senso di sfida, furia omicida, nervosisimo e rassegnazione.

A breve vado a deportare il manigoldo e ripiazzo la trappola.


Ti do un consiglio, contatta qualcuno che fa le derattizzazioni e compra le trappole con esca tipo queste: https://www.amazon.it/dp/B07F381G11/ref=cm_sw_r_cp_api_i_eAs6Eb6QM0X7C

 

Lo so, fanno una brutta morte ma almeno così non rischi possano mangiarle altri animali e risolvi il problema in poco tempo, manco puoi andare avanti così... Se vuoi qualche consiglio a riguardo scrivimi e provo a chiedere ad un amico che fa questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Dovrei convincere anche i miei vicini a fare qualcosa di coordinato, altrimenti resterebbe una soluzione temporanea, migrerebbero dai giardini adiacenti man mano che elimino quelli che si stabiliscono da me. Due infatti li ho beccati al "confine".

Senza contare che poi a meno di 100 metri da casa già ci sono spazi verdi e campi.

Non essendo animali che vanno in letargo (tanto più con il recente inverno, piuttosto caldo) e non avendo acchiappato (o visto) un singolo individuo da Gennaio fino a qualche giorno fa (trappole mai tolte, con esche cambiate di tanto in tanto), credo proprio che questi siano i primi che esplorano zone nuove dopo i nuovi nati in primavera.

Vedrò come si evolve. Almeno a differenza della scorsa stagione, questa volta sono attrezzato e le piante sono già tutte grandicelle.

Onestamente, non ci riesco ad ammazzarli deliberatamente, tanto più che sono Rattus rattus, nemmeno brutti col loro musetto a punta, occhioni neri e grosse orecchie.

Appena maturerà qualcuno dei superhot, credo che farò loro un bello scherzone nebulizzando un po' di capsaicina sulle foglie delle piante in balcone, giusto per vedere se gradiscono davvero il piccante 😈.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L0rdn40

Punto di vista pienamente comprensibile. Tuttavia evidenzio che difficilmente li vedrai morti utilizzando le esche e che anche senza azione combinata, funzionano. Le ho dove ho l’ufficio che c’è anche Casa dei miei e tieni presente che nel complesso la proprietà é abbastanza estesa tra uffici, capannone e casa. Inoltre confiniamo con la ferrovia, con una strada, un vallone ed una proprietà anche coltivata, insomma sono al limite tra campagna e centro urbano e ti garantisco che non se ne vedono più da quando ho il contratto con l’azienda che fa disinfestazioni che ha messo queste scatolette e passa una volta al mese a controllarle. Mai più visti ne vivi ne morti ed i nostri gatti ci hanno portato “regalini” di questo tipo molto più raramente di prima.. Alla fine ok che sono abbastanza innocui e simpatici quelli di campagna ma comunque possono portare diverse malattie oltre a far danni...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Be', ti ripeto, dopo la rimozione dei primi 15 in relativamente pochi mesi, non ne ho visti/trovati per sei mesi e son spariti pure i danni agli alberi da frutto.
Confido che riuscirò a controllarne la popolazione in maniera preventiva quest'anno. Le malattie mi preoccupano il giusto, onestamente.

Se così non fosse, ti contatterò in preda al panico :D.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Malle

Frenz e L0rd,

ma vedo con piacere che siete corregionali! 🥰

 

non ne avrete bisogno perché forse li coltivate anche voi però se escono bene i miei pomodorini...già avete una parte di raccolto per voi. Non perché siete paesani ma perché mi state aiutando molto 😬

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Ecco a voi foto del Fatalii Numero 5, l'ex più sfigato della cucciolata, che ad un rinvaso intermedio aveva un cm scarso di radici (forse problemi col terriccio, forse sciaridi) e colorito pessimo. L'ho lavato, privandolo di tutto il terriccio e messo a radicare in una soluzione allo 0.1% di H2O2, a cui ho aggiunto dopo un paio di settimane qualche ml dell'acqua concimata che usavo per le altre piante (niente di ché, un fertilizzante idrosolubile 14-7-14/3-40 con microelementi).

In foto già si vedono le radichette nuove più lunghe e bianche.

Un paio di settimane dopo la foto, l'ho rimesso in terriccio, in un vasetto 4X4X10 e settimana scorsa, vedendo che si era rirpeso e cresceva spedito, gli ho dato il vaso da 5L definitivo.

Ormai ha doppiato Fatalii Numero 6, che è diventato la nuova pecora nera della cucciolata.

photo_2020-06-20_16-22-53.jpg.71b1ec62808d0e262d06bd4b7aa4dded.jpg

 

photo_2020-06-20_16-24-44.jpg.b7a4015ae838c0d032ebc8a53c1854da.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace

Non so da cosa dipenda, pero' anche a me il Fatalii da spesso problemi.

La prima piantina sembra la fotocopia della mia di qualche settimana fa (ora è migliorata parecchio dopo il travaso).

Roba simile successa anche anni scorsi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frenzgyn

Nel mio piccolo, a parte i P.d.Neyde che nascono striminziti e poi crescono in maniera soddisfacente, sto avendo poche soddisfazioni con tutti i chinense.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×