Jump to content
chocolatorang

chocolatorang 2019

Recommended Posts

eleonora
18 minutes ago, chocolatorang said:

Avevo promesso @eleonora, alcuni messaggi indietro, di spedirgli una pianta di Pimenta da Neyde. Ieri mattina sono andato alla posta e ho fatto la spedizione.

Sotto si può vedere la pianta e la scatola, che ho fatto con del polistirolo e un po di colla a caldo.

Le misure della scatola erano precise per farci entrare il bicchiere, poi avevo messo un tutore che ho fatto passare fuori dal coperchio, in modo che la pianta non si potesse muovere durante il trasposto. Ho incartato tutto con della carta da pacchi e ho nastrato tutto il pacchetto con del nastro da pacchi.

 

image.png.a6f99351aef1cc6513fa36bc9b0f7d9b.png

 

Ecco come è arrivata, oggi, la pianta.

 

image.png.744b2f2a9d024671c72e9f5eae4368fb.png

 

Non sembra nemmeno la stessa.

 

Lascio a voi trarre le debite conclusioni, per quanto mi riguarda è stat la prima e l'ultima volta.

 

 

Non preoccuparti,  vedrai che ce la farà. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
leo72

Caspita...ci sono andati pesante :shok: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Però io ho trovato il pane di terra pieno di radici intatte, quindi sono molto fiduciosa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
alfreiole
5 hours ago, chocolatorang said:

Avevo promesso @eleonora, alcuni messaggi indietro, di spedirgli una pianta di Pimenta da Neyde. Ieri mattina sono andato alla posta e ho fatto la spedizione.

Sotto si può vedere la pianta e la scatola, che ho fatto con del polistirolo e un po di colla a caldo.

Le misure della scatola erano precise per farci entrare il bicchiere, poi avevo messo un tutore che ho fatto passare fuori dal coperchio, in modo che la pianta non si potesse muovere durante il trasposto. Ho incartato tutto con della carta da pacchi e ho nastrato tutto il pacchetto con del nastro da pacchi.

 

image.png.a6f99351aef1cc6513fa36bc9b0f7d9b.png

 

Ecco come è arrivata, oggi, la pianta.

 

image.png.744b2f2a9d024671c72e9f5eae4368fb.png

 

Non sembra nemmeno la stessa.

 

Lascio a voi trarre le debite conclusioni, per quanto mi riguarda è stat la prima e l'ultima volta.

 

 

scusa non ho capito ieri l'hai spedita e oggi è già arrivata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
19 hours ago, alfreiole said:

scusa non ho capito ieri l'hai spedita e oggi è già arrivata?

 

SI, giusto, ho fatto la spedizione pacco celere 1 e in 24 ore è arrivata.

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
alfreiole
13 minutes ago, chocolatorang said:

 

SI, giusto, ho fatto la spedizione pacco celere 1 e in 24 ore è arrivata.

ok ma in 24 ore una pianta non si riduce così , quelli delle poste o l'anno messa nel forno o l'hanno aperta per fare un dispetto.

peccato!:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
LoSga

ho comprato da poco delle piante da un sito bonsai e loro per il trasporto le hanno messe con un sacchetto chiuso intorno al vaso per non far fuoriuscire il terriccio e poi sdraiate orizzontalmente in una scatola riempita con delle chips di polistirolo, in modo che il fusto fosse completamente ricoperto e non si muovesse.

probabilmente le foglie della tua si sono stroncate quando durante il trasporto hanno maltrattato il pacco...

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Adesso la piantina di Claudio è così 

20190402_173030.jpg

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

A vederla come era messa, non ci avrei mai scommesso sopra, l'ottimismo di Eleonora deve aver giocato a suo favore, incredibile ripresa.

 

Per spedire le piante,anche così piccole, bisognerebbe ridurre il pane di terra allo stretto necessario, rimuovere il vaso o le strutture rigide alla base, una busta in plastica, eventualmente incollata alla scatola d'imballaggio per non perdere così tante foglie con il movimento, legata al colletto della pianta garantisce leggerezza ed una buona capacità di mantenere umido il terriccio per almeno un paio di giorni.

 

Ad ogni modo è la spedizione delle piante è un'eventualità alla quale ricorrere saltuariamente e per piante che non si trovano in commercio, l'invio dei semi è troppo più semplice ed economico in confronto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf
27 minutes ago, Oban said:

Per spedire le piante,anche così piccole, bisognerebbe ridurre il pane di terra allo stretto necessario, rimuovere il vaso o le strutture rigide alla base, una busta in plastica, eventualmente incollata alla scatola d'imballaggio per non perdere così tante foto con il movimento, legata al colletto della pianta garantisce leggerezza ed una buona capacità di mantenere umido il terriccio per almeno un paio di giorni.

 

Ad ogni modo è la spedizione delle piante è un'eventualità alla quale ricorrere saltuariamente e per piante che non si trovano in commercio, l'invio dei semi è troppo più semplice ed economico in confronto.

 

Ho effettuato oggi una spedizione tramite nota azienda che spedisce regolarmente piantine e che (per mia fortuna) ha sede a 3 km da casa mia; vediamo come arrivano.

Le inseriscono in scatole che poi riempiono di trucioli; mi dicono che arrivano in perfetta forma (e ci credo, altrimenti avrebbero cambiato metodo).

Il costo di spedizione è paragonabile a quello del corriere che utilizziamo per spedire semi e altro materiale, la consegna è garantita entro 48 ore (nel nord Italia), ma spesso il pacco arriva in 24.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Dopo tutto l'impegno e la generosità di Claudio, non potevo permettere che questa pianta morisse, continuo a essere ottimista e sono certa che diventerà una bellissima pianta. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Epsilon
3 hours ago, Oban said:

l'ottimismo di Eleonora deve aver giocato a suo favore

 

Unitamente a giusto quella tonnellata metrica di concimi e fertilizzanti che ella utilizza normalmente 😄

Ne usa talmente tanti che crescono di più anche tutte le piante del circondario per mera estensione del campo potenziale generato dai suoi intrugli (che alcuni dicono anche interferire sia con quello gravitazionale che con quello magnetico della Terra) 😄

  • Haha 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora
41 minutes ago, Epsilon said:

 

Unitamente a giusto quella tonnellata metrica di concimi e fertilizzanti che ella utilizza normalmente 😄

Ne usa talmente tanti che crescono di più anche tutte le piante del circondario per mera estensione del campo potenziale generato dai suoi intrugli (che alcuni dicono anche interferire sia con quello gravitazionale che con quello magnetico della Terra) 😄

Uffa non è esatto,  ho solo menzionato la marca dei prodotti,  anche perché non ho nessuna intenzione di far bruciare le mie piantine. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Sempre più foglioline 

20190404_185612.jpg

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Piccole piante crescono :wub:

20190408_092137.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Ciao,  guarda il tuo Pimenta. ❤

20190425_114210.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
eleonora

Il Pimenta da Neyde 

20190513_133407.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Dopo tanto aggiorno la mia coltivazione e lo voglio fare mostrandovi, con le foto dei fiori, alcune differenze fra le mie piante di Rocopica.

 

Questi sono i fiori della pianta svernata, nata nel 2018 dai semi dell'associazione del 2017.

Ho un'altra pianta nata quest'anno sempre dagli stessi semi ma ancora non ha nessun fiore

 

Rocopica-2018.jpg.08e2d9dd82e749384d85707352af69fc.jpg

 

Rocopica-2018-.jpg.f014b00a0dfa032b4d7d9337e9d65f18.jpg

 

Ha inizio anno ho ritrovato i semi, sempre di Rocopica, che ricevetti dall'associazione nel 2014, ho seminato anche questi e sono nate tre piante di cui una non ha ancora fiori ed è più piccina delle altre due.

 

Rocopica-Tris-2014.jpg.8b05500f4a719e774cd950f3646d8b5c.jpg

 

 

Rocopica-Tris2014.jpg.439cd9b218acd19f099232b23dc9ea9e.jpg

 

Rocopica-2014.jpg.a8ed6c87ebb83d86728d6dcba26ac31f.jpg

 

Rocopica2014.jpg.5a458a349534005e1eebfeea3cf878dc.jpg

 

Secondo me delle differenze ci sono anche fra le piante nate dagli stessi semi. Sarà dovuto a una ibridazione o forse all'instabilità della varietà?

 

E, per finire i fiori di C.cardenasii USDA x C.eximium CAP500 F2, se non ricordo male, i semi sono stati donati da @ninuzz 69 all'associazione.

 

C.cardenasii-USDA-X-C.eximium-CAP-500.jpg.a1c35bd466b3f254d8bf1d78204d5d46.jpg

 

C.cardenasii-USDA-X-C.eximium-CAP-500-F2.jpg.87d6f1d90c6d721274fb8b6390dfe3e1.jpg

 

C.cardenasii-USDA-X-C.eximium-CAP-500F2..jpg.ad97b69b274c0e861a3dac4cdb28021a.jpg

 

 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
1 hour ago, chocolatorang said:

Secondo me delle differenze ci sono anche fra le piante nate dagli stessi semi. Sarà dovuto a una ibridazione o forse all'instabilità della varietà?

Le differenze nei fiori sono molto evidenti. Purtroppo per sapere cosa e' successo si dovrebbe sapere esattamente la storia dei semi che hai avuto. Forse Claudio e Stefania la possono ricostruire.

Se i semi erano open pollinated e' facile capire il motivo delle differenze, pero' non si possono capire come sono usciti i caratteri.

 

Io direi che il motivo principale e' quello, non conterei sull'instabilità'. Ma non sono io l'esperto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Ah, mi prendero' qualche foto :whistling:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
6 minutes ago, joefish said:

Se i semi erano open pollinated e' facile capire il motivo delle differenze

 

Non credo si trattasse di semi open pollinated, comunque aspettiamo il parere di @Lonewolf o di @Stefania   ammesso che se lo ricordino

 

Quote

Ah, mi prendero' qualche foto 

 

Fai pure

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Foto spettacolari, come sempre :clapping:

 

3 hours ago, chocolatorang said:

Questi sono i fiori della pianta svernata, nata nel 2018 dai semi dell'associazione del 2017.

Ho un'altra pianta nata quest'anno sempre dagli stessi semi ma ancora non ha nessun fiore

 

Ha inizio anno ho ritrovato i semi, sempre di Rocopica, che ricevetti dall'associazione nel 2014, ho seminato anche questi e sono nate tre piante di cui una non ha ancora fiori ed è più piccina delle altre due.

 

I semi 2017 erano sicuramente da autoimpollinazione; quell'anno non ho coltivato nulla di compatibile con il Rocopica.

Peraltro il fiore mi sembra conforme a quelli sulla mia pianta.

Sui semi 2014 ho qualche dubbio, cercheremo di ricostruire la storia.

 

Tuttavia non abbiamo nemmeno certezza che la pianta originaria fosse da autoimpollinazione; ricordo che la pianta, sempre la stessa, era nata da talea nel 2006.

Sull'origine della pianta madre (da autoimpollinazione? stabile?) non sappiamo nulla.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Grazie per la spiegazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Chiudo un'annata piuttosto disastrosa sia dal punto di vista della coltivazione, ma quello sarebbe il meno, sia dal punto di vista personale e per questo sono stato assente per quasi 7 mesi. Anche se una sbirciatina l'ho data quasi tutti i giorni.

 

I problemi principali della coltivazione  sono stati due: il meteo, è stato abbastanza freddo fino a fine Maggio e poi è venuto un gran caldo che ha fatto cadere tutti i fiori, il pochissimo tempo a disposizione da non poter curare le piante come avrei voluto. 

 

Ma ora, basta rivangare il passato, è ora di cominciare a pensare alla nuova stagione, alla nuova lista e a rinnovare l'iscrizione all'associazione.

 

Auguro a tutti un felice e sereno  2020.

 

Ciao citti, ci si legge nelle coltivazioni  2020

  

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alexrm
On 12/28/2019 at 4:50 PM, chocolatorang said:

Chiudo un'annata piuttosto disastrosa sia dal punto di vista della coltivazione, ma quello sarebbe il meno, sia dal punto di vista personale e per questo sono stato assente per quasi 7 mesi. Anche se una sbirciatina l'ho data quasi tutti i giorni.

 

I problemi principali della coltivazione  sono stati due: il meteo, è stato abbastanza freddo fino a fine Maggio e poi è venuto un gran caldo che ha fatto cadere tutti i fiori, il pochissimo tempo a disposizione da non poter curare le piante come avrei voluto. 

 

Ma ora, basta rivangare il passato, è ora di cominciare a pensare alla nuova stagione, alla nuova lista e a rinnovare l'iscrizione all'associazione.

 

Auguro a tutti un felice e sereno  2020.

 

Ciao citti, ci si legge nelle coltivazioni  2020

  

Claudio grazie anche per quest'anno. Anche se tu reputi "disastrosa" questa coltivazione, ti garantisco che le foto che hai pubblicato, seppur sporadicamente, sono un contributo grandissimo per questo forum. ora che rivedo il topic, vedere post come questo, con dettagli così perfetti e precisi nelle foto consente di apprezzare i fiori meglio che a occhio nudo e meglio di come qualunque altro quì in mezzo potrebbe far apprezzare.

Sono molto contento di poterti leggere sulle coltivazioni anche l'anno prossimo. Continua a non mollare!

Anche perché oltre alle capacità, la passione che metti, si vede in quelle foto e mi vien voglia di provare ad imparare ogni post che fai!

Un abbraccio,

Alex

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×