Jump to content
Sign in to follow this  
Alexrm

Foto: L'invisibile bagliore dei Fiori

Recommended Posts

Alexrm

Ciao a tutti,

Oggi entro in classe e mi posso commuovere davanti al mio professore di scienze naturali, con cui parlo spesso di botanica, che mi fa vedere l'ultima su National Geographic prima della lezione.

La mia passione per la fotografia infatti è nata fotografando fiori, ispirato dalle bellissime foto di altri su questo Forum, e oggi il miticissimo prof, anch'egli innamorato della fotografia, mi spiega l'articolo in quel minuto che avevamo...

Vi invito a leggerlo, ma soprattutto a commuovervi davanti ad una bellezza del genere!

è riproducibile anche su un bell'eximium o lanceolatum e sarebbe interessante, ma leggendo l'articolo si può intuire quanto la tecnica sia difficile.


Senza indulgiare oltre metto il link

 

154825560-0c5cf365-0294-4446-9cf9-29679a9482fc.jpg.cc8efd61c867b68364b042a06ba262ae.jpg

Cliccare sull'immagine di Questi fiori e del Ciclamino per il link o direttamente....

http://www.nationalgeographic.it/wallpaper/2018/02/27/foto/foto_che_catturano_l_invisibile_bagliore_dei_fiori-3880718/1/#media

 

Ciao,

Alex

 

 

 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Se non ho capito male illumina i soggetti con luce ultravioletta, giusto, senza aver modificato il sensore? Perché se così fosse dovrebbe essere possibile replicare i suoi risultati.

Non la voglio fare troppo facile, come tutte le tecniche sarà da studiare e approfondire, comunque, la cosa mi intriga e non poco. Visti i risultati.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Bellissimo!!!

 

si deve cercare qualche riferimento + scientifico perche' di lampade UV ne ho diverse....

sicuramente poi usera' dei filtri che tagliano la luce UV di illuminazione.

Nella microscopia in fluorescenza si eccita a 488 nm e si vede la fluorescenza a 532 nm. O altre coppie di bande

eccitazione/emissione.

 

In questo caso, a meno che non abbiano usati falsi colori in postproduzione (tipo molte delle immagini astronomiche)

ci vuole qualche filtro che tagli la banda di eccitazione e poi lasci passare tutto il resto.

Cosi' a prima vista, da un punto di vista puramente spettroscopico, c'e' qualcosa che non mi torna.

Ma come ha detto chocolatorang si dovrebbe capire bene come funziona la tecnica.

 

@chocolatorang non penso abbia modificato il sensore. O ha usato dei filtri passabanda particolari o ha usato falsi colori.

ma approfondiamo!!!!

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

ahaaaa

 

https://www.thisiscolossal.com/2017/01/glowing-flowers/

 

qui e' un pochino piu' esplicito. Una genialata!

Illumina con dei led a 365 nm, UVA, che non sono trasmessi dai normali vetri. ci vuole del quarzo o altri materiali

molto sofisticati. In questo modo la luce di eccitazione e' tagliata dalle ottiche standard e passa solo la fluorescenza

che per necessita' di cose e' a lunghezza d'onda piu' lunga e attraversa il sensore tranquillamente.

 

Quindi molto piu' semplice del previsto!

 

La ricerca con parole chiave "ultraviolet-induced visible fluorescence"

apre un mondo anche di articoli scientifici.

 

Che fatto!!!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Ho fatto una ricerca  inserendo come parole chiave: fotografare in luce uv, anche qui si apre un mondo.

@joefishche ne pensi delle lampade Wood e che caratteristiche dovrebbero avere.

 

@Alexrmma non avevi nient'altro da fare 😂

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
4 minutes ago, chocolatorang said:

Ho fatto una ricerca  inserendo come parole chiave: fotografare in luce uv, anche qui si apre un mondo.

@joefishche ne pensi delle lampade Wood e che caratteristiche dovrebbero avere.

 

 

Le lampade di wood forse sono troppo "visibili", ma se le hai a disposizione nulla vieta di provare.

Da quel poco che ho letto velocemente, ci vogliono tempi di esposizione veramente lunghi e quindi oltre alle difficolta' del

caso bisogna fare in modo che la luce di eccitazione sia veramente tagliata fuori. 

Immagino che se tu fai una foto ad un tubo fluorescente di wood, la luce prendo eccome.

Non ho mai studiato queste lampade. Sembra che la banda centrale sia a 365, pero' utilizzando dei fosfori

a mio parere emettono anche in altre zone e questo complica molto per il filtro passa banda.

Studiero'...

 

Lui utilizza dei led, che hanno il grande vantaggio di avere bande molto strette. 

Ho trovato subito questo

 

https://www.thorlabs.com/newgrouppage9.cfm?objectgroup_id=6071

 

il modello M365D emette ben 1.2W di luce mentre il compare a 385 nm (M385D2)  quasi 1.7 W.

La ditta e' di materiale scientifico dalla quale ci forniamo spesso in laboratorio. I costi sono elevati

il solo led costa quasi 200euro e ci vuole un driver notevole perche' utilizza una corrente di quasi 2A.

 

Devo vedere la famosa ditta cinese dove abbiamo preso i led per un esperimento di piante. 

Se non si vogliono fotografare cespugli di ortensie forse ce la si cava con cifre ragionevoli.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
2 hours ago, joefish said:

Le lampade di wood forse sono troppo "visibili", ma se le hai a disposizione nulla vieta di provare.

 

No non le ho le dovrei comprare.

 

2 hours ago, joefish said:

Da quel poco che ho letto velocemente, ci vogliono tempi di esposizione veramente lunghi

 

Credo che questo tipo di fotografia vada fatto indoor

 

2 hours ago, joefish said:

bisogna fare in modo che la luce di eccitazione sia veramente tagliata fuori. 

 

Intendi la luce ambiente o luce parassita e che ci vuole un'ambiente completamente buio?

 

2 hours ago, joefish said:

Devo vedere la famosa ditta cinese dove abbiamo preso i led per un esperimento di piante.

 

Allora aspetto, comunque è un tipo di fotografia che devo provare, non capisco una parola di inglese e, per favore, appena puoi dammi un consiglio su cosa sia meglio usare come illuminazione per questo tipo di foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
38 minutes ago, chocolatorang said:

Credo che questo tipo di fotografia vada fatto indoor

Assolutamente!

 

39 minutes ago, chocolatorang said:

Intendi la luce ambiente o luce parassita e che ci vuole un'ambiente completamente buio?

 

Tutto cio' che non e' emesso dalla fluorescenza del soggetto.

A parte la luce ambientale, siccome il soggetto e' illuminato, immagino anche con tanta luce, questa deve essere

tagliata da qualche filtro. Non so se esistono gia' pronti per gli obiettivi delle macchine fotografiche. 

Credo che se l'illuminazione e' a 365 nm, serva un filtro che faccia passare tutta la luce da 400  nm  

in poi. Si dovrebbero vedere bene anche le curve di trasmissione delle lenti standard delle macchine fotografiche.

Non so se esistono cosi' nel dettaglio.

Servirebbe qualcosa tipo questo:

 

image.png.ac9761b348149fb1d7dbf2d6d5dd6ccd.png

 

che trasmette da 425 nm in poi (curva blu).

Questo filtro, pero', con diametro da 2 pollici costa quasi 300 euro, anzi poco piu' di 300.

 

Io dovrei averne qualcuno ma sono da 1 pollice e non si riesce a coprire l'obiettivo. forse il macro stringendo il campo.

 

L'illuminazione sembra piu' facile, i led cinesi (ditta pero' molto buona) costano circa 1 euro l'uno, non so quanti ne servono

per eccitare la fluorescenza. il driver sta circa 30-40 euro. insomma con 50-60 euro si fa la sorgente (quando si e' capito bene

come avviene l'eccitazione), per soggetti piccoli chiaramente, almeno in prima approssimazione.

 

Bisogna cercare piu' dettagli.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
lautodidatta
5 hours ago, joefish said:

Quindi molto piu' semplice del previsto!

 

Certo, come no... Una cosa da scuola primaria. :D

 

Leggerò, poi però me lo dovrai spiegare.

Sono sicurissimo che tra qualche tempo vedremo queste cose nei vostri thread (@joefish, @chocolatorang).

 

Attendo. :)

 

P.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Eh vabbe',

qua siamo capitati in quello di cui mi sono occupato per i primi 12-13 anni della mia vita lavorativa.

Dalla tesi di laurea fino a circa il 2005 ho fatto spettroscopia laser  tutti i giorni della mia vita :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alexrm

Ragazzi che bello! Se posso aiutare in qualche modo a fare un bell'esperimento ci sono, ripeto, potrebbe essere cool fatto con dei bei fiori di Peppers!

21 hours ago, chocolatorang said:

 

@Alexrmma non avevi nient'altro da fare 😂

 

:D :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Sinceramente, da quante cose ho letto in giro nei vari forum senza capirci una mazza, tengo na capa tanto😂.

 

Ora è il momento di passare all'azione e cominciare a sperimentare, il primo passo sarà quello di comprare una lampada, poi si vedrà.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

@chocolatorang 

Vedi che ci sono diverse torce UV su amazon (giusto per la velocita' della consegna) a 365 nm. 

Non prenderei quelle a 395. I costi mi sembrano anche ragionevoli per una prova.

Se poi vuoi aspettare un po' di tempo in piu' su aliexpress costano molto meno.

 

In laboratorio ho trovato un laserino a 405 nm. Se riesco a trovare una bella camera oscura posso fare qualche prova.

Con quello di potenza ce ne e' a sufficienza per piccoli fiori, credo. Il problema resta sempre il filtro. 

Voglio vedere quanta luce a 405 passa attraverso l'obiettivo, ma temo sia troppa.

 

Tu come pensi di tagliare la luce di eccitazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
1 hour ago, joefish said:

Tu come pensi di tagliare la luce di eccitazione?

 

Non ne ho la più pallida idea.

Il mio metodo è sempre stato quello di iniziare a fare prove, sperimentare, riflettere per capire e agire di conseguenza per risolvere i problemi.

 

Per le lampade, ho visto proprio quelle di Amazon, che ne pensi di questa  https://www.amazon.it/HQRP-Torcia-professionale-retroilluminazione-ultravioletti/dp/B009120HDS/ref=pd_rhf_se_p_img_2?_encoding=UTF8&psc=1&refRID=1NG0MMKJ0GTZMHPRFX0F

 

Oppure questa https://www.amazon.it/LAMPADA-LAMPADINA-ATTACCO-DISCOTECA-FLUORESCENTE/dp/B079Q9SYCF/ref=pd_rhf_dp_p_img_3?_encoding=UTF8&psc=1&refRID=JRQQCVABM0ATD7YJYMDV

 

Ci potrebbe essere anche questa però è a 395 nm  https://www.amazon.it/dp/B07568DFCH/ref=sspa_dk_hqp_detail_aax_0?psc=1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
29 minutes ago, chocolatorang said:

Non ne ho la più pallida idea.

Il mio metodo è sempre stato quello di iniziare a fare prove, sperimentare, riflettere per capire e agire di conseguenza per risolvere i problemi.

 

:hi::hi::hi::hi::hi::hi:

 

 

per la luce di eccitazione ho visto che in tutti gli articoli letti si usa solo radiazione a 365, quindi io mi terrei su questa indicazione.

Eviterei senza dubbio la fluorescente.

Se domani riesco a fare la prova con il laser ti faccio sapere subito.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alexrm

Bene... Vedo se riesco a trovare qualcosa anch'io... Aggiorniamoci!!! :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Dunque con il laser a 405 nm, la macchina fotografica vede tutto!!! 

Ci vuole qualcosa di piu' ultravioletto e un filtro adeguato, il solo vetro non basta.

 

Un collega ha giurato e spergiurato che con il suo laser, pero' a 325 nm, due vetrini da microscopio

attenuano di ordini di grandezza, cioe' non passa nulla. Pero' 325 e' molto piu' uv di 405 e anche 365.

 

I filtri UV per macchine fotografiche non vanno bene, a quanto ho capito, perche' tagliano prima di 350 nm

e quindi farebbero passare tutta la luce di eccitazione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
6 minutes ago, joefish said:

Dunque con il laser a 405 nm, la macchina fotografica vede tutto!!! 

 

Potresti postare la foto?

 

6 minutes ago, joefish said:

Ci vuole qualcosa di piu' ultravioletto e un filtro adeguato, il solo vetro non basta.

 

Potrebbe andare bene un vetrino da saldatura, ricordo che c'erano da 8 din fino a 13 din e, forse, potrei riuscire a trovarli.

 

Non so che unità di misura sia il din, però so che se usavo quel da 8 la sera mi bruciavano gli occhi e con quelli da 13 no, ma erano molto più scuri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
4 hours ago, chocolatorang said:

Potresti postare la foto?

 

Non l'ho fatta :pardon:

ho visto che si vedeva e ho desistito. Domani la faccio :thumbsup:

 

4 hours ago, chocolatorang said:

Potrebbe andare bene un vetrino da saldatura, ricordo che c'erano da 8 din fino a 13 din e, forse, potrei riuscire a trovarli.

 

Posso vedere anche con quelli, se il mio amico saldatore che e' andato in pensione passa per il dipartimento.

Ma dubito che vadano bene, perche' penso che oscurino tutto. Nella saldatura, correggimi se sbaglio, i raggi UV vanno tolti

perche' dannosissimi, ma anche la molta luce deve essere attenuata altrimenti ti abbagli.

Tieni presente che la luce di fluorescenza dipende fino ad un certo punto dall'intensita' della luce "eccitante",

intervengono altri fenomeni che "remano contro" quando ce ne e' troppa. 

In definitiva la luce di fluorescenza e' veramente poca.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Ecco qua! Finalmente riesco a postare le foto fatte venerdi :pardon:

 

 

 

Questo e' lo spot di un laser a 405 nm (circa 50 mW) su un cartoncino bianco.  Ho usato una fotocamera

compatta, ma credo che le ottiche siano dello stesso tipo di vetro.

IMG_1732.JPG.0f0d12ec5d183e58c88e115dcd21e9ae.JPG

 

Lo spot in realta' e' molto piu' piccolo come si puo' vedere dalla seconda foto

 

IMG_1733.JPG.7b4849b43cadbcfc16e91bd2f94dd5f7.JPG

 

quel filtro a 45 gradi sul sostegno di ottone e' un filtro che taglia tutta la radiazione sopra 450 nm.

Il fatto che si veda ancora lo spot sul cartoncino bianco (quello orizzontale piu' intenso) vuol dire che 

o il laser e' poco monocromatico ed emette anche a lunghezze d'onda maggiori di 450 nm o che il filtro non taglia

abbastanza. Devo controllare. Lo spot del laser e' riflesso sul muro. 

Il bagliore attorno allo spot sul cartoncino e' luce prodotta dal laser forse qualche fluorescenza residua della cavita'.

Devo controllare anche questo. Non e' un laser che usiamo di frequente.

 

Infatti negli articoli che ho visto sulla fotografia in fluorescenza, si usano anche dei filtri che selezionano solo l'UV

proprio per non avere queste "luci" residue. 

 

Se ho usato un linguaggio troppo tecnico scusatemi e ditemi su cosa non sono stato chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
1 hour ago, joefish said:

Se ho usato un linguaggio troppo tecnico scusatemi e ditemi su cosa non sono stato chiaro.

 

Non ho capito una mazza😂 ma non è colpa tua sono io che ho dei problemi a seguire qualunque tipo di spiegazione, ad un certo punto mi isolo, mentalmente, comincio a far girare le mie rotelle e non riesco più a seguire quello che mi viene spiegato o che sto leggendo:pardon:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace
4 hours ago, joefish said:

Ecco qua! Finalmente riesco a postare le foto fatte venerdi :pardon:

 

Vediamo....

 

4 hours ago, joefish said:

 

Questo e' lo spot di un laser a 405 nm (circa 50 mW) su un cartoncino bianco.  Ho usato una fotocamera

compatta, ma credo che le ottiche siano dello stesso tipo di vetro.

 

Non ho capito qualcosa... (diciamo)

 

Cosa è uno spot ?

E cosa vuol dire 405 nm ? (e cosa 50mW) ?

Quale è il fine di proiettarlo su un cartoncino bianco ?

 

4 hours ago, joefish said:

 

 

Lo spot in realta' e' molto piu' piccolo come si puo' vedere dalla seconda foto

 

Ok, capisco l' italiano... ma ignoro il senso..... proseguo con la lettura.

 

4 hours ago, joefish said:

 

quel filtro a 45 gradi sul sostegno di ottone e' un filtro che taglia tutta la radiazione sopra 450 nm.

Il fatto che si veda ancora lo spot sul cartoncino bianco (quello orizzontale piu' intenso) vuol dire che 

o il laser e' poco monocromatico ed emette anche a lunghezze d'onda maggiori di 450 nm o che il filtro non taglia

 

..... percepisco solo che per chi capisce ed ha passione per il settore sia interessante...... ma purtroppo la mia comprensione è equivalente a quella di un dialetto minore di un pianeta della costellazione di Orione.

 

4 hours ago, joefish said:

abbastanza. Devo controllare. Lo spot del laser e' riflesso sul muro. 

Il bagliore attorno allo spot sul cartoncino e' luce prodotta dal laser forse qualche fluorescenza residua della cavita'.

Devo controllare anche questo. Non e' un laser che usiamo di frequente.

 

Infatti negli articoli che ho visto sulla fotografia in fluorescenza, si usano anche dei filtri che selezionano solo l'UV

proprio per non avere queste "luci" residue. 

 

... unica speranza di comprensione per me è che si scopra come effettuare un viaggio interstellare verso Orione (in fretta pero' ed a basso costo :) ).

 

 

4 hours ago, joefish said:

 

Se ho usato un linguaggio troppo tecnico scusatemi e ditemi su cosa non sono stato chiaro.

 

Beh.... per appassionati credo possa essere interessanti.

Come per un giocatore di scacchi approfondire la variante Frankestein-Dracula della Viennese (ancora non è chiaro se sia favorevole al bianco o al nero.

 

Per me è troppo .... non perdere tempo a rispondere ai miei quesiti..... è solo una battuta, non ce la farei mai a capire, mi mancano troppe basi :)

 

3 hours ago, chocolatorang said:

 

Non ho capito una mazza😂 ma non è colpa tua sono io che ho dei problemi a seguire qualunque tipo di spiegazione, ad un certo punto mi isolo, mentalmente, comincio a far girare le mie rotelle e non riesco più a seguire quello che mi viene spiegato o che sto leggendo:pardon:

 

Io non ho capito una stramazza..... ma è normale, faccio fatica anche sulle basi della fotografia, inoltre ignoro gran parte della fisica di base.

Quindi..... mi sono solo divertito a commentare, cosi' per scherzo.


Perdonate questo mio equivalente di uno "off-topic" :)


Un salutone, mi accontentero' di apprezzare le vostre foto 

  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto
43 minutes ago, Rapace said:

Io non ho capito una stramazza..

menomale.. credevo di essere il solo :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×