Jump to content
kapto

ThermaWrap per coibentazione grow/light box

Recommended Posts

kapto

In buona parte delle discussioni e dei progetti di grow/light box, vedo suggerire coibentazioni in polistirolo, per il basso costo e la buona capacità riflettente, ma qualcuno di voi usa altri materiali isolanti?

 

Ovviamente c'è il Polistirene.. ma io pensavo anche a qualcosa tipo il ThermaWrap (link) o altri isolanti al metraggio.

I vantaggi di un materiale simile potrebbero essere:

- spessore ridotto : 4mm

- flessibilità e conseguente facilità di applicazione, anche all'interno di una classica lightbox / scatola in plastica

- riflettente

 

61tYAC39t1L._SL1000_.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

edit: ho trovato qualche progetto con i pannelli termo riflettenti, es:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Sembra interessante anche come prezzo, andrebbe capito quanto e' riflettente. 

Perche' secondo me e' meglio non perdere luce che perdere calore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

In una casa fredda, come la mia, si fatica più a mantenere il calore (le luci si possono sempre aggiungere :D ).

 

Comunque, lo sapremo a breve, l'ho ordinato per completare la mia lightbox in scatola :D , che è abbastanza piccola e voglio ridurre al minimo lo spessore della coibentazione.

Se non sarò soddisfatto della riflessione, lo coprirò con il telo bianco/nero (che ho già) o mylar.

E, se funziona, con quello che mi avanza rinforzo la coibentazione anche del lightbox su ripiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Interessante!

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

Dopo alcuni giorni posso dire che il ThermaWrap ha soddisfatto tutte le mie aspettative, in alcuni casi, anche troppo.

 

Facilità di applicazione

Il rotolo di ThermaWrap da me acquistato ha uno spessore di soli 4mm.

Ricorda i pannelli parasole per auto, ma più morbido e adattabile alle superfici.

Per fissarlo all'interno della mia lightbox in plastica, ho usato del comune nastro adesivo trasparente per pacchi, anche se sarebbe meglio usare il nastro in alluminio. 

Il materiale è concepito per essere fissato con le graffette direttamente alle superfici, quindi, credo si adatti benissimo alle diy lightbox in legno.

 

Essendo la mia scatola molto sottile e priva di tacchetti per distanziarla dal pavimento, ho usato un doppio foglio di ThermaWrap esclusivamente per il fondo.

Infine, ho semplicemente avvolto il foglio all'interno della scatola e l'ho fissato con il nastro.
Lavoro semplice e pulito.

 

large.5a86db9accea2_2018-02-1613_57_52.j

 

Riflettente

Non sono un esperto in questo ambito e ho eseguito solo un veloce test con un luxmetro economico, prima del montaggio:

Sotto le scrisce led ho +/- 10000Lux

Senza pannelli, sul fondo della scatola, scendevo a 2700Lux
Con i pannelii, sul fondo della scatola, sono a circa 6-7000Lux

Non ho esperienze con altri materiali, quindi non so se sia un bene o un male :) 

 

Coibentante

Con una temperatura esterna di circa 18 gradi, a led accessi, non arrivavo oltre i 22°

Con il ThermaWrap, nei primi 3 giorni, ho fritto le piantine :D 

large.5a8c53cc18200_2018-02-2017_43_27.j
Dopo 4 ore di led accessi, arrivavo a 30° misurati al vassoio dove tengo i bicchieri.

Ho dovuto aggiungere dei distanziatori e sollevare il coperchio, per scendere a temperature più sicure (25°-28°)

 

large.5a8c5593c329a_2018-02-2018_01_14.j

 

Questa foto l'ho scattata adesso:

 

Termometro Nero: temperatura interna

Termometro Bianco: temperatura esterna

Coperchio sollevato di 1.5 cm

Unica fonte di calore le 4 strisce led

 

large.IMG_0910.JPG.79420ae074f1dd746685c

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
1 hour ago, kapto said:

Non sono un esperto in questo ambito e ho eseguito solo un veloce test

 

Se vogliamo valutarlo, io sono a disposizione basta solo che me ne invii un pezzetto, tipo 5x5 cm.

Visto il prezzo se avesse una riflettanza del 80% sarebbe un ottimo acquisto. 

Il mylar diamantato e' intorno al 90% un poco meno dell'alluminio per alimenti che pero' e' impossibile da usare.

 

se vuoi, scrivimi in privato che ti dico dove spedire.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

@joefish dovrei avere qualche striscia avanzata (il resto l'ho messo sopra il ripiano illuminato a neon), appena la trovo ti contatto ;) 

 

qualche info trovata online:

http://www.dupont.com/products-and-services/construction-materials/building-envelope-systems/brands/water-barrier-systems/products/Thermawrap-r5.html

 

http://www.ybsinsulation.com/diy-products/

 

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Interessante, soprattutto se assolve alla duplice funzione di isolamento termico ed aumenta la diffusione della luce.

 

Io avevo acquistato questo rotolo di foglio isolante della Powerfix a Lidl, ma poi l'ho installato sulla parete, dietro i radiatori, quando è stato sostituito un termosifone a casa.

 

 

On 27/9/2016 at 10:33 AM, Oban said:

Se qualcuno è già proiettato alla prossima stagione da Giovedì 29/09 a LIDL vendono qualcosa di utile per i nostri lightbox:

  • Prese temporizzate, questa volta le prendo meccaniche, non hanno batterie interne che una volta esaurite con le continue ricariche sono da buttare perchè integrate nel dispositivo.
  • Fogli isolanti per rivestire internamente il lightbox, se fossero abbastanza riflettenti sarebbe anche meglio.

post-3543-0-16676800-1474965151.jpg

Igrometro radiocontrollato per controllare temperatura ed umidità dell'aria all'interno del LB.

 

Nel fine settimana provo a vedere se riesco a ritagliare un pezzettino incollato al muro, da inviare al reparto innovazione e sviluppo PF e farlo analizzare da Joefish.:thumbsup:

 

Non so a cosa è riferito quel 95% dell'effetto riflettente, presumo più al calore che alla radiazione luminosa.

 

Solitamente lo mettono in volantino ad Ottobre.

Il prezzo comunque mi sembra interessante, con 7€ si rivestono 3 mcirca.

Screenshot_2018-02-27-20-00-14-281_com.opera.browser.png

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban
On 14/2/2018 at 2:45 PM, joefish said:

Sembra interessante anche come prezzo, andrebbe capito quanto e' riflettente. 

Perche' secondo me e' meglio non perdere luce che perdere calore.

Uhm, secondo me no Peppe, sono importanti entrambi ma senza una buona temperatura le piante vanno a rilento, con meno luce hai indicazioni da eventuali filature delle piante.

L'ideale è proprio trovare un materiale unico, economico e semplice da applicare.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
2 minutes ago, Oban said:

Uhm, secondo me no Peppe, sono importanti entrambi ma senza una buona temperatura le piante vanno a rilento, con meno luce hai indicazioni da eventuali filature delle piante.

L'ideale è proprio trovare un materiale unico, economico e semplice da applicare.

 

Hai ragione, Daniele. Mea culpa :whistling:

 

Ho detto quella frase, perche' io penso sempre alla mia situazione di coltivazione in appartamento al sud :whistling:,

dove di notte anche con i termosifoni spenti, in media non si va mai sotto il 17 gradi. E anche quel poco

di calore sviluppato dai led fa si che nella mia LB (scaffale coibentato) non ci siano mai temperature

sotto i 23-24 gradi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Sono riuscito a ritagliare questo piccolo brandello, spero basti per analizzarlo, è molto sottile (3 o 4 mm) e la parte non riflettente sembra composta da polistirolo.

Scaffale LightBox a LED 1.0 - 70.jpg

Scaffale LightBox a LED 1.0 - 71.jpg

Scaffale LightBox a LED 1.0 - 72.jpg

Scaffale LightBox a LED 1.0 - 73.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

si va benissimo, piu' che sufficiente per misurare la riflettanza (ottica).

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Se è possibile, sarebbe interessante sapere se riflette tutto lo spettro luminoso o solo alcune lunghezze d'onda.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
sangrya

l'ho utilizzato anch'io per isolare il mio light box ( intendo il tappetino da mettere dietro ai radiatori) e funziona benissimo a tal punto che devo tenere sempre la scatola un po' aperta altrimenti la temperatura interna arriva tranquillamente ai 30°C con una sola lampada roleandro da 45W, adesso dovrebbe arrivarmi la seconda lampada ( ho il coperchio della scatola che sembra fatto apposta, visto che le piantine sono già quasi tutte alla 6-8 fogliae fra un po devo metterle nei vasetti più grandi, in questo caso le lampade le terrò sul coperchio.

Comunque secondo me va benissimo , io l'ho attaccato alla scatola che è simile a quelle degli altri post colla colla a caldo.

Aggiungo poi per esperienza personale che sicuramente riflette le frequenze infrarosse , visto che la stessa lamina vine utilizzata anche come guaina reflettente negli impianti a pavimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
2 hours ago, sangrya said:

Aggiungo poi per esperienza personale che sicuramente riflette le frequenze infrarosse , visto che la stessa lamina vine utilizzata anche come guaina reflettente negli impianti a pavimento.

 

Sempre per essere pignoli, la radiazione infrarossa "termica" e' quella del medio infrarosso cioe' da 3 micron in su.

Questa radiazione non ha niente a che fare con quella emessa dalle lampade (tranne che per, appunto, il calore emesso).

 

L'interesse come materiale riflettente rientra nell'intervallo 400-750 nm. 

Appena Oban mi fara' avere il pezzetto di materiale sapremo quanto riflette.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sangrya

perfetto interessa anche a me ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Pensavo di consegnartelo di persona ad Aprile, in occasione del pranzo a Roma.

 

Condizioni dello scambio:

Joefish, tu porta il fiordilatte campano che lo faccio analizzare dal mio stomaco.:lol:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Epsilon
On 27/2/2018 at 2:49 PM, joefish said:

Il mylar diamantato e' intorno al 90% un poco meno dell'alluminio per alimenti che pero' e' impossibile da usare.

 

In che senso "è impossibile da usare"?

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
12 minutes ago, Epsilon said:

 

In che senso "è impossibile da usare"?

Hai mai provato ad attaccare l'alluminio a qualche superficie?

Per un lavoro ben fatto credo sia impossibile, se poi ci si accontenta di una cosa temporanea o

fatta in maniera approssimativa potrebbe andare bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Epsilon

Sopra ad un'anima di cartone, lo scotch a doppia faccia non tiene?

O scotch da pacco semplice lungo i bordi?

O, non ridere troppo forte, cucito a macchina?

Secondo me in qualche modo ce la si fa... ovviamente sono un teorico ed amo la contemplazione... del lavoro degli altri :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

Sul Mylar non saprei, ma sul Thermawrap lo scotch attacca fin troppo bene.

Adesso ho smontato tutto, ma i miei "pannelli isolanti" dello scaffale erano fatti con pezzi di cartone (ricavato da comuni scatoloni), telo di plastica bianco/nero sulla parte esterna (solo per coprire il cartone con un colore uniforme) e Thermawrap attaccato con scotch alla parte interna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
55 minutes ago, Epsilon said:

Secondo me in qualche modo ce la si fa... ovviamente sono un teorico ed amo la contemplazione... del lavoro degli altri :D

 

Appunto :lol2::lol2: 

 

forse per piccole superfici si riesce anche a fare, ma foderare i ripiani della mia LB con rettangoli di 60x60 o 40x60 viene un lavoro

fatto male, poi sicuramente sono io che sono pignolo e precisino :D

 

 

30 minutes ago, kapto said:

Sul Mylar non saprei, ma sul Thermawrap lo scotch attacca fin troppo bene.

 

Il pezzetto di  mylar diamantato che ho avuto in regalo per fare la misura di riflettanza e' abbastanza resistente, tipo le buste di plastica trasparenti per i raccoglitori

(quelle un po' piu' antiche e spesse). Si puo' usare il nastro biadesivo, ma anche colle adatte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban
On 3/16/2018 at 6:33 PM, joefish said:

L'interesse come materiale riflettente rientra nell'intervallo 400-750 nm. 

Appena Oban mi fara' avere il pezzetto di materiale sapremo quanto riflette.

Up!

Hai ancora il pezzetto di foglio isolante che ti ho dato all'ultima occasione che ci siamo visti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

si ho anche misurato la sua riflettanza!!!

 

Riflettanza.png.1bf16239ea1632c060e231855b03bf11.png

 

non e' malaccio, meglio di quel rotolo che si trova nei casalinghi e che ho usato per le mie prime LB.

Certo il mylar diamantato resta il top.

 

Il grafico ha qualche problema perche' riflettanze maggiori di uno non hanno molto senso. Purtroppo abbiamo 

dei problemi con lo strumento e non si riesce a risolvere.

Il rapporto relativo e' quello pero'.

 

Si dovrebbe misurare anche il materiale di kapto per vedere se e' una buona alternativa al mylar.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×