Jump to content
joefish

Joefish 2018 - Navigazione a vista...

Recommended Posts

Oban
On 9/28/2018 at 11:28 PM, kapto said:

Talvolta, quando il vento è particolarmente forte, per evitare che i vasi più piccoli come gli annum e delle ornamentali, prendano il volo, li annaffio abbondantemente per aumentarne il peso.

In queste piante ho notato che l'acqua, oltre a fare da zavorra anti-vento, riduce abbastanza i danni da disidratazione sulle foglie.

Hai provato ad allagarle quando tira vento?

 

14 hours ago, kapto said:

@joefish chiedo scusa per il suggerimento banale e poco utile, in condizioni metereologiche quasi apocalittiche come le tue :D 

Mi sembra un ottimo consiglio invece e quando posso, prima degli acquazzoni estivi con forte vento bagno sempre molto le piante.

È evidente che 3 giorni di quelle condizioni meteo non sono fronteggiabili, purtroppo.

 

 

On 9/28/2018 at 8:51 AM, joefish said:

Il danno peggiore e' stato  la perdita dell'unico frutto isolato del BJ Caramel. Ho dei semi presi da un frutto molto all'interno della pianta ma non sono

affidabili al 100% ovviamente. Vedrò di svernarla perche' merita.

Peccato, è la varietà che più mi è piaciuta degli assaggi fatti recentemente all'orto PF a Roma, un po' meno aromatico e meno piccante dei classici SuperHot indiani, ma a volte può essere un vantaggio per goderseli a pieno.

 

Gli isolamenti è meglio farli ad inizio stagione, proprio per questo motivo e lasciarsi la seconda fioritura di emergenza se le cose non vanno per il verso giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
1 hour ago, Oban said:

Gli isolamenti è meglio farli ad inizio stagione, proprio per questo motivo e lasciarsi la seconda fioritura di emergenza se le cose non vanno per il verso giusto.

Giustissimo. 

Tuttavia sono partito con i sacchetti ai primi boccioli, ma gli afidi non mi hanno dato tregua. Ogni sacchetto dopo pochi giorni era pieno di afidi che non avevano antagonisti.

Ho provato anche a fare pulizie  accurate con il piretro prima di mettere il sacchetto, ma forse non cosi' accurate

come credevo.

 

Forse per varieta' rare o critiche (per la difficolta' di reperire i semi) come il Bhut Jolokia Caramel conviene usare un sistemico

e isolare la pianta intera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto
On 9/30/2018 at 12:55 PM, joefish said:

Di contro sono a 300 m sul livello del mare e se il vento spira da quel lato...  lo prendo tutto in faccia.

 

Allora, viso che sei messo peggio di me e hai tanta esperienza, ti chiedo: Come caspio si fanno le macro quando abiti vicino al mare?

No, perché io ci provo, ma sembra di fotografare la pallina da tennis durante un torneo a Wimbledon :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
16 hours ago, kapto said:

... e hai tanta esperienza

 

sii serio, per favore :D

16 hours ago, kapto said:

Come caspio si fanno le macro quando abiti vicino al mare?

 

qui la risposta e' facile!

 

Non si fanno!!!

In genere se posso porto le piante dentro casa. Se proprio non c'e' vento si puo' tentare, molto piu' facile con lo smartphone

usando quelle lentine che ti consento di scattare a distanza ravvicinata. Si ottengono discreti risultati.

Per le foto serie, a parte che sto ancora imparando grazie soprattutto ai consigli di @chocolatorang, l'unica e' 

indoor o dotarsi di tutta l'attrezzatura che chocolatorang descrive nella guida che ha scritto

 

In ogni caso la vera soluzione e' dotarsi di tanta ma tanta tanta pazienza.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf
26 minutes ago, joefish said:

Per le foto serie ... l'unica e' indoor

 

A volte non è possibile (specie selvatiche nel loro habitat)

In quel caso la soluzione è il flash anulare; pur con tutti i suoi limiti, consente di scattare immagini abbastanza "ferme" anche in condizioni di vento (perché è possibile usare tempi brevi, 1/250 ecc)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
36 minutes ago, joefish said:

In ogni caso la vera soluzione e' dotarsi di tanta ma tanta tanta pazienza.

 

 

La pazienza non deve mai mancare nel corredo di ogni macrofotografo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
1 hour ago, Lonewolf said:

A volte non è possibile (specie selvatiche nel loro habitat)

ahahah lo sapevo che intervenivi!!!

 

ue' stiamo parlando tra umani qui

:lol2::lol2::lol2::lol2::lol2::lol2::lol2::lol2:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Ecco alcune "prove" indoor

 

BlackNamaqualand019.jpg.209e925182237973a29516c4199edd45.jpg

 

BlackNamaqualand020.jpg.03db625a500c8bd73b68932eefd6dc49.jpg

 

BlackNamaqualand021.jpg.34e2b1132e102b93a7c1af05a2146e2e.jpg

 

BlackNamaqualand022.jpg.68330d269f8411bff349551115df853b.jpg

 

BlackNamaqualand023.jpg.4a5b93513d8cdf26a51d3127dfee1a11.jpg

 

Claudio ( @chocolatorang ) e tutti voi, vorrei una critica spietata sia su tecnica che su aspetti piu' artistici!

 

Vero e' che il Black Namaqualand ci mette molto di suo :D

 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Belle!

Forte il fiore a 4 petali

Share this post


Link to post
Share on other sites
lautodidatta

Sulla tecnica passo la mano (anche se credo tu abbia fatto tesoro dei consigli :)), per il resto le foto sono molto belle. A me piacciono molto.

Complimenti!

 

P.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
19 hours ago, joefish said:

Ecco alcune "prove" indoor

 

BlackNamaqualand019.jpg.209e925182237973a29516c4199edd45.jpg

 

BlackNamaqualand020.jpg.03db625a500c8bd73b68932eefd6dc49.jpg

 

BlackNamaqualand021.jpg.34e2b1132e102b93a7c1af05a2146e2e.jpg

 

BlackNamaqualand022.jpg.68330d269f8411bff349551115df853b.jpg

 

BlackNamaqualand023.jpg.4a5b93513d8cdf26a51d3127dfee1a11.jpg

 

Claudio ( @chocolatorang ) e tutti voi, vorrei una critica spietata sia su tecnica che su aspetti piu' artistici!

 

Vero e' che il Black Namaqualand ci mette molto di suo :D

 

 

Ciao Peppe, la bellezza del fiore è ineguagliabile.

 

Per quanto riguarda le foto, ti posso fare un'analisi della tecnica, che, comunque, è e rimane solo una mia opinione e non è la verità assoluta, perché, per quanto riguarda il contenuto e il lato artistico, secondo me, è una scelta puramente personale e soggettiva.

 

Detto questo, la prima ha una composizione ben bilanciata, con il fiore che non è al centro( e questo per me è un bene) e i due boccioli nella parte inferiore, le foglie riempiono gran parte degli spazzi vuoti. Unica pecca, secondo me, la luce è un po troppo piatta, se ci fossero state delle leggere ombreggiature, come nella terza, sarebbe stata perfetta.

 

La seconda: la composizione è un po troppo stretta e quel fiore tagliato in alto a sx e lo sfondo distraggono un po lo sguardo dal soggetto principale, avresti potuto ovviare al problema ponendoti più parallelo al fiore, allargare l'inquadratura e aprire un paio di diaframmi per sfocare maggiormente lo sfondo. L'illuminazione mi piace, mi sembra di capire che hai messo un punto luce dietro al fiore che da quella leggera trasparenza sui petali e un'altro punto luce davanti in alto a sx  a 45 gradi, circa, rispetto al fiore. Ma qui mi dovresti dare conferma o smentire.

 

La terza, come avrai già capito, è perfetta, composizione, sfondo, illuminazione è tutto come dovrebbe essere, almeno secondo me.

 

Nelle ultime due, tranne il soggetto , non mi piace niente. L'illuminazione è troppo dura, direzionale, con contrasti troppo elevati e ombre troppo chiuse, nere. Nella quarta, inoltre, lo sfondo è troppo presente e quel frutto rosso cattura lo sguardo di che guarda la foto. La quinta la vedo un po impastata e poco nitida.

 

Ripeto, è solo la mia opinione personale.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
lautodidatta
35 minutes ago, chocolatorang said:

 

Ciao Peppe, la bellezza del fiore è ineguagliabile.

 

Per quanto riguarda le foto, ti posso fare un'analisi della tecnica, che, comunque, è e rimane solo una mia opinione e non è la verità assoluta, perché, per quanto riguarda il contenuto e il lato artistico, secondo me, è una scelta puramente personale e soggettiva.

 

Detto questo, la prima ha una composizione ben bilanciata, con il fiore che non è al centro( e questo per me è un bene) e i due boccioli nella parte inferiore, le foglie riempiono gran parte degli spazzi vuoti. Unica pecca, secondo me, la luce è un po troppo piatta, se ci fossero state delle leggere ombreggiature, come nella terza, sarebbe stata perfetta.

 

La seconda: la composizione è un po troppo stretta e quel fiore tagliato in alto a sx e lo sfondo distraggono un po lo sguardo dal soggetto principale, avresti potuto ovviare al problema ponendoti più parallelo al fiore, allargare l'inquadratura e aprire un paio di diaframmi per sfocare maggiormente lo sfondo. L'illuminazione mi piace, mi sembra di capire che hai messo un punto luce dietro al fiore che da quella leggera trasparenza sui petali e un'altro punto luce davanti in alto a sx  a 45 gradi, circa, rispetto al fiore. Ma qui mi dovresti dare conferma o smentire.

 

La terza, come avrai già capito, è perfetta, composizione, sfondo, illuminazione è tutto come dovrebbe essere, almeno secondo me.

 

Nelle ultime due, tranne il soggetto , non mi piace niente. L'illuminazione è troppo dura, direzionale, con contrasti troppo elevati e ombre troppo chiuse, nere. Nella quarta, inoltre, lo sfondo è troppo presente e quel frutto rosso cattura lo sguardo di che guarda la foto. La quinta la vedo un po impastata e poco nitida.

 

Ripeto, è solo la mia opinione personale.

 

Devo ammettere che "rileggendo" gli scatti con l'ausilio dei commenti di un PhotoGuru come @chocolatorang  le cose in effetti un poco cambiano.

E' come leggere la Divina Commedia con il Bignami di fianco.

Per me restano comunque belle foto di cui vorrei essere l'autore.

 

P.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
1 hour ago, chocolatorang said:

 

Ciao Peppe, la bellezza del fiore è ineguagliabile.

 

Per quanto riguarda le foto, ti posso fare un'analisi della tecnica, che, comunque, è e rimane solo una mia opinione e non è la verità assoluta, perché, per quanto riguarda il contenuto e il lato artistico, secondo me, è una scelta puramente personale e soggettiva.

...

 

Grazie Claudio, sapevo di poter contare su una bella critica costruttiva!!

 

 

 

37 minutes ago, lautodidatta said:

Detto questo, la prima ha una composizione ben bilanciata, con il fiore che non è al centro( e questo per me è un bene) e i due boccioli nella parte inferiore, le foglie riempiono gran parte degli spazzi vuoti. Unica pecca, secondo me, la luce è un po troppo piatta, se ci fossero state delle leggere ombreggiature, come nella terza, sarebbe stata perfetta.

La prima foto l'ho fatta usando un rametto tagliato dalla pianta e messo in posa usando una molletta. Quindi gia' mi sono facilitato le cose. Per la luce ho usato due flash, e una sorta di lightbox fatta con dei fogli bianchi messi a "C" attorno alla pianta. Sopra non c'era nulla e sullo sfondo un panno nero, non nerissimo ma scuro.

I due flash purtroppo non sono uguali e solo uno aveva la potenza regolabile finemente l'altro solo due valori. Ho fatto in modo che il primo fosse uguale al minimo dell'altro e poi ho regolato il tempo a 1/200 e f/16.

Forse la piattezza e' dovuta alla (troppa) diffusione?

Qui mi ero anche impuntato a fare la foto con lo sfondo scuro.

 

 

1 hour ago, chocolatorang said:

La seconda: la composizione è un po troppo stretta e quel fiore tagliato in alto a sx e lo sfondo distraggono un po lo sguardo dal soggetto principale, avresti potuto ovviare al problema ponendoti più parallelo al fiore, allargare l'inquadratura e aprire un paio di diaframmi per sfocare maggiormente lo sfondo.

E questi sono i dettagli che si imparano seguendo (e triturando...) i maestri :D. A questi dettagli non ci avevo minimamente pensato. Ero solo concentrato sulla luce.

 

 

1 hour ago, chocolatorang said:

L'illuminazione mi piace, mi sembra di capire che hai messo un punto luce dietro al fiore che da quella leggera trasparenza sui petali e un'altro punto luce davanti in alto a sx  a 45 gradi, circa, rispetto al fiore. Ma qui mi dovresti dare conferma o smentire.

Dalla seconda in poi tutte le foto sono state fatte sulla pianta intera messa sulla scrivania.

Qui a dire il vero avevo esaurito le batterie del flash "regolabile" e mi e' rimasto solo quello potente. Allora l'ho messo di fianco

alla pianta rivolto verso la macchina a 45 gradi che illuminava un foglio che reggevo a mano orientandolo verso il fiore.

Quindi ci hai azzeccato in pieno post-3543-0-05493800-1472724440.gif.c6130c9d46660ca138de2fb7d49474bc.gifpost-3543-0-05493800-1472724440.gif.c6130c9d46660ca138de2fb7d49474bc.gifpost-3543-0-05493800-1472724440.gif.c6130c9d46660ca138de2fb7d49474bc.gifpost-3543-0-05493800-1472724440.gif.c6130c9d46660ca138de2fb7d49474bc.gifpost-3543-0-05493800-1472724440.gif.c6130c9d46660ca138de2fb7d49474bc.gif

 

1 hour ago, chocolatorang said:

La terza, come avrai già capito, è perfetta, composizione, sfondo, illuminazione è tutto come dovrebbe essere, almeno secondo me.

Grazie! :D

 

1 hour ago, chocolatorang said:

Nella quarta, inoltre, lo sfondo è troppo presente e quel frutto rosso cattura lo sguardo di che guarda la foto.

Qui chiaramente bisogna lavorarci.

Usando sempre un solo flash, l'ho direzionato verso il fiore e usato il solito foglio per diffondere, forse e' troppo potente per questo tipo di foto e nonostante il foglio la luce era come hai notato direzionale, come si vede dall'ombra netta del fiore.

 

1 hour ago, chocolatorang said:

La quinta la vedo un po impastata e poco nitida.

 

Questa invece e' completamente diversa dalle prime. L'ho fatta con due illuminatori led che mi sono costruito, sono due dischi di circa 5 cm di diametro a luce fredda. Sembra che facciano tanta luce ma in realta' non e' cosi' tanta. 

Ho fatto il focus stacking.  Le foto sono scattate con f/32 e mezzo secondo di esposizione.

Forse il problema vero e' l'utilizzo dei led rispetto ai due flash.

 

In tutte le foto ho usato l'obiettivo macro.

Spero di fare qualche altro esperimento nel weekend

 

Cmq la cosa e' semplice!

 

     CHOCOLATORANG

maestro.gif.083d9832400c7a709a47fafe2ed143fa.gif

 

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang
13 minutes ago, joefish said:

I due flash purtroppo non sono uguali e solo uno aveva la potenza regolabile finemente l'altro solo due valori. Ho fatto in modo che il primo fosse uguale al minimo dell'altro e

 

è sufficiente allontanare il flash, oppure, schermare la luce, oppure, far riflettere il lampo su una superficie bianca tipo il soffitto o una parete.

 

17 minutes ago, joefish said:

Forse la piattezza e' dovuta alla (troppa) diffusione?

 

Esatto c'hai preso in pieno😂

 

17 minutes ago, joefish said:

Spero di fare qualche altro esperimento nel weekend

 

Ecco, questa è l'essenza della fotografia se non si vogliono usare tutti quegli automatismi e tutte quelle diavolerie di cui sono piene zeppe le reflex e le compatte di oggigiorno.

Ci sono, senz'altro, non poche difficoltà da superare ma, vuoi mettere la soddisfazione di poter dire: questa foto l'ho fatta io e non la mia attrezzatura.

 

22 minutes ago, joefish said:

Cmq la cosa e' semplice!

 

     CHOCOLATORANG

maestro.gif.083d9832400c7a709a47fafe2ed143fa.gif

 

Ora non esageriamo.😂

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

 

Le piante all'universita' stanno benino direi. Tranne il Jamy che si e' seccato perche' e' scappato il

tubicino dell'irrigazione automatica le altre continuano a fruttificare.

 

Il Pimenta da Neyde e' una bellezza, sempre con frutti. Ricordo che e' al terzo anno e quest'anno tranne

una volta in cui ho fertirrigato con l'Asso di fiori sta campando con il terriccio dell'anno scorso nel vaso da 25.

 

JoeFish2018103.jpg.4951ab8fcfd650e46f3e2bb400141a7c.jpg

 

 

JoeFish2018102.jpg.e7e56943abd394a512218c2326b89115.jpg

 

JoeFish2018101.jpg.d4ade19853f584c8c23693902887d26c.jpg

 

 

 

 

Il Lazzaretto Abruzzese ha accusato un poco il calo di temperature di quando c'e' stato quel periodo di forte vento

che qui fortunatamente non ha fatto danni. Da allora e' sempre un poco appassito e ha diversi frutti malformati,

ma molti sono perfetti e come sempre buonissimi. I pranzi sono assicurati :D

Non so se ha anche qualche attacco fungino, spero di no, pero' e' sicuro che le foglie non tornano

mai belle turgide come dovrebbero essere.

LazzarettoAbruzzese026.jpg.8eb872f4a54c77f9801204a04ee47f3b.jpg

 

LazzarettoAbruzzese025.jpg.7821ababde2096d0317d24a4ded27c17.jpg

 

 

Questo invece e' il Rocopica Classico, semi isolati di Oban.

 

Rocopica007.jpg.d0d06dbb1c326006503bdaf55258ba5f.jpg

 

e' cresciuto tantissimo a cespuglio, ma dopo un primo accenno di fioritura non ha fatto un bocciolo

manco a pagarlo. Non so che fare, vorrei tenerla ma non so. 

 

Anche perche' ho quest'altra pianta

RocopicaDarkStriped011.jpg.d1ac51b1eafe21b86cbdd76e7ea09eb1.jpg

 

questa e' nata da semi isolati di Oban dal suo Rocopica Dark Striped (da Rapace)

pero' non e' Dark Striped

RocopicaDarkStriped012.jpg.6592e7526d11fe78df1006c716f61e62.jpg

RocopicaDarkStriped013.jpg.adf75647db816c3d7c805f69c27e9618.jpg

 

La pianta l'ho tenuta al mare e l'ho recuperata in questo weekend (e' stata in "pensione" da un amico)

 

Questa pianta e' bella, tranne qualche scottatura e danno alle foglie da parte di forse lumache e in ottima forma ed e' cresciuta

molto in questo mese e mezzo. Del resto li' il tempo e' stato molto meglio che qui.

Visto che non e' uscita Dark Striped, potrei tenerla anche vicino all'altra.

Finora le ho tenute separate per avere tre monocolture (c'e' anche il CAP503). 

 

Se trovo un bel posto all'universita' vedo di svernarle insieme.

Voi che dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban
31 minutes ago, joefish said:

questa e' nata da semi isolati di Oban dal suo Rocopica Dark Striped (da Rapace)

pero' non e' Dark Striped

Dubito che sia così, le 2 piante che ho svernato quest'anno, l'anno scorso hanno prodotto un centinaio di bacche nel finale di stagione e le ho fatte maturare dentro casa.

Con mio grande rammarico in tutti quei frutti avrò raccolto pochissimi semi che messi a germinare immediatamente, non sono nemmeno germinati.

Te ne spedii sicuramente qualcuno della terza pianta, morta in estate, ma ricordo che non ti era germinato sicuramente.

Da una pianta ho raccolto quest'anno qualche frutto, pochi e prodotti in libera impollinazione, ma metto a disposizione i semi se qualcuno si impegna a coltivarlo.

 

Però ti inviai il resto della bustina dei semi originali di Rapace come riserva, sono quasi certo che siano quelli, ad essere germinati.

 

Per il Rocopica classico invece, è giusto, sono semi miei puri e anche a me il primo anno è stato deludente dal punto di vista della produttività, nonostante avessi 4 piante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish
2 minutes ago, Oban said:

Dubito che sia così,

che ci volete fare Capita'

sempre navigazione a vista e',  e in quel periodo c'era nebbia, mare agitato e scogli ovunque

 

cmq ho due belle piante!  

visto che una non e' uscita come doveva essere o si pensava dovesse essere

le metto insieme  e vediamo se si riprendono :D

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban
33 minutes ago, joefish said:

che ci volete fare Capita'

sempre navigazione a vista e',  e in quel periodo c'era nebbia, mare agitato e scogli ovunque.

Ci mancherebbe, ho scritto solamente per evitare che si generi confusione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

Stagione prossima alla chiusura. Dopo l'ondata di freddo di settembre erano rimaste poche piante con frutti.

Il Jamy, lo Yorkshire Naga Drop e il Bengle Naga hanno mantenuto una manciata di frutti.

Si sono salvati, per fortuna, quais tutti i Bhut Jolokia Chocolate che ho colto domenica. Tutti maturi tranne un paio.

 

BhutJolokiaChocolate039.jpg.fe732e2942fa864dc4e89c747acc4904.jpg

 

un bel raccoltino per chiudere questa stagione movimentata. 

Li ho essiccati quasi tutti, ho tenuto i piu' belli per consumarli subito e congelarli per il futuro.

Sono buonissimi, mi piacciono piu' degli habolokia, che sono gli unici peppers brown che ho coltivato finora.

 

BhutJolokiaChocolate041.jpg.e8e5dfc81be26e2b7a64e1f7cf4078d4.jpg

 

La placenta marrone e' fantastica e fa presagire una polvere di un colore fantastico.

 

JoeFish2018104.jpg.c66d8c1a440b11f94b8359263feed563.jpg

 

Ho messo anche i pochi Bengle Naga e Yorkshire Naga Drop per fare un bell'olio all'aroma indiano,

principalmente per regalini. Un po' lo tengo per me, ma ne faccio un uso veramente modesto.

 

Ora ci sono degli Aji Guyana e i Rocopica (not) Dark Striped e poi veramente e' tutto concluso.

Ah no, i due frutti isolati di NuMex Orange Spices che non maturano ancora. Li mettero' con le mele

appena ne prendo qualcuna adatta allo scopo.

 

 

 

BhutJolokiaChocolate040.jpg

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Belli e buoni i Bhut Jolokia Chocolate, difficile dire se mi è piaciuto più del Black Naga che è tra i miei preferiti.

 

Ma riesci ad essiccarli bene tagliando a metà i frutti?

Io solitamente i C.chinense li taglio in 4 o 6 parti, l'unica volta che ho messi ad essiccare come te, dei Bengle Naga privi di semi e placenta peraltro, non sono riuscito ad essiccarli bene.

Erano più ammassati eh, sono usciti secchi ma non si sbriciolavano tra due dita, domani mi toccherà fargli rifare un ciclo di essiccazione per conservarli meglio per il futuro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

Beh finale mica male direi, un po' di scorte per la cambusa le hai. :)

fantastico il bhut chocolate, è la mia varietà di color marrone preferita. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
joefish

 

13 hours ago, Toolshed said:

Beh finale mica male direi, un po' di scorte per la cambusa le hai. :)

fantastico il bhut chocolate, è la mia varietà di color marrone preferita. 

 

Eh si una bella chiusura! 

Verissimo sono fantastici.Buonissimi

 

On 11/2/2018 at 6:22 PM, Oban said:

Ma riesci ad essiccarli bene tagliando a metà i frutti?

Io solitamente i C.chinense li taglio in 4 o 6 parti, l'unica volta che ho messi ad essiccare come te, dei Bengle Naga privi di semi e placenta peraltro, non sono riuscito ad essiccarli bene.

Erano più ammassati eh, sono usciti secchi ma non si sbriciolavano tra due dita, domani mi toccherà fargli rifare un ciclo di essiccazione per conservarli meglio per il futuro.

 

 

Un taglio a quarti e' certamente migliore, ma andavo un po' di fretta.

Dopo circa 12-14 ore a 45 gradi erano praticamente tutti secchi, una decina erano ancora un po' mollicci. 

Ho fatto un'altra passata prima di triturare tutto. In particolare per la parte del macinato che ho usato per l'olio.

 

JoeFish2018105.jpg.283f7cff56b6077f1f0809da67ff156c.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×