Jump to content
Sign in to follow this  
kapto

Peperoncino microscopico

Recommended Posts

kapto

Mia madre aveva in un vaso, da un paio di anni, una piccolissima pianta di peperoncino (credo un annum), che mi aveva colpito per le dimensioni veramente ridotte sia della pianta che dei frutti (da 0.3mm a 1cm di lunghezza).

 

Tristemente, quando mi sono recato nuovamente da lei per rubargli qualche peperoncino e provare a riprodurla, ho scoperto che aveva estirpata :cray:

 

Mi rendo conto che le informazioni che ho sono poche per un'identificazione e non mi aspetto un miracolo ma, siete a conoscenza di qualche peperoncino nostrano (dice che l'aveva presa al mercato), dalle dimensioni così ridotte ?

 

Tutto quello che resta sono qualche rametto che aveva appeso, che ho preso per provare ad estrarre i semi:

 

mini

(esemplari più grandi)
ricordano i peperoncini che vendono con le spezie al supermercato, ma sono ancora più piccoli e più appuntiti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Umberm

Il fatto che dopo più di un giorno non ci siano risposte è emblematico del fatto che gli elementi che hai fornito sono assolutamente insufficienti per una identificazione.

In realtà, se pure con qualche dubbio, l'identificazione è : "un c. annuum" . Sono decine/centinaia le varietà di annuum molto piccole e le ibridazioni sono frequenti (esempio: Strano! il peperoncino dello zio quest'anno è venuto più piccolo ma più piccante di quello dello scorso anno da dove ha preso i semi...)

 

Per favore leggi (o rileggi) questo topic: per identificare un peperoncino è fondamentale.

 

Puoi toglierti, con buone probabilità, qualche dubbio sulla specie: se i pepper "superstiti" si staccano con estrema facilità dal picciolo ci sono buone possibilità che si tratti di un c.frutescens... o che i frutti siano talmente vecchi che ormai si stacca tutto e basta.

Se invece il picciolo è ancora tenacemente attaccato al frutto è praticamente certo che si tratta di c.annuum.

 

Certezze assolute, senza pianta, senza fiori e con frutti in quelle condizioni è impossibile averne (beh... a meno di una analisi genetica approfondita... ma non credo ne valga la pena!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

Ovviamente, ho letto bene quel topic :shifty: , e non mi aspettavo un'identificazione certa, con quel poco che resta della pianta (credevo si fosse capito).

 

Speravo solo che qualcuno sapesse indicarmi alcuni peperoncini simili (magari presenti nel database), in modo da provare ad identificarla da me, con quello che ricordo del suo aspetto da viva :) , ma non sapevo ci fossero tanti annum dalle dimensioni così ridotte.

 

Comunque, si - il picciolo è ben attaccato al frutto.

 

Almeno ho imparato una cosa nuova (questa del picciolo degli annum/frutescens) :D

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace

Come ti diceva Umberto...... ti devi accontentare del "molto probabilmente Capsicum annuum"

 

Come puoi vedere qui http://www.pepperfriends.com/forum/topic/8863-cose-questo-micro-peperoncino/ proprio io ho postato un topic con un titolo molto simile al tuo 4 e mezzo anni fa (ero appena arrivato sul forum se ricordo bene).

Ho ottenuto parecchie risposte con le seguenti ipotesi di identificazione (molti degli utenti erano esperti, ma come vedi le risposte sembrano un terno al lotto).

 

- Adorno

- Violetta

- Fuoco Nero Violetto

- Thai Hot/Thai Red Hot (ammettiamo che qui gli utenti si riferissero alla stessa varietà)

- Purple Prince

- Haitian Purple

 

2 o 3 "colleghi" pepperfriends hanno anche scritto di avere una pianta simile o "identica".

 

Fatto sta che anche in questo caso (mia madre continua ad avere delle piantine che sono nate da semi presi da quella pianta) l' ipotesi piu' plausibile è che si tratti di un ibrido.

 

Morale della favola....... soprattutto per le varietà coltivate (ed in particolare i C. annuum) esistono nei giardini, balconi, orti italiani delle (anche molto carine) varietà nate da ibridazioni casuali..... la cui identificazione è impossibile.... o meglio ... "non ha senso".

In questi casi quello che succede di solito è che se la varietà ha un valore particolare per chi la coltiva ....... può dare un nome lui, fermo restando che se poi deriva da impollinazione libera (come in moltissimi di questi casi) niente garantisce che replicandola alla generazione successiva si abbia una pianta con le stesse caratteristiche della generazione precedente.

Ad esempio il buon Franz (Nipotastro) se non erro coltiva i meravigliosi ornamentali "Colorati Babbo"........

Share this post


Link to post
Share on other sites
kapto

@Rapace, scusa, non avevo visto la tua risposta.

 

Il tuo ragionamento non fa una piega: l'ipotesi più plausibile è che si tratti di un ibrido tra qualche annum...e non ha senso cercare di identificarlo.

 

Anche se è tardi, farò un tentativo a seminare i semi dei peperoncini rimasti, in un vaso, vediamo cosa esce.

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×