Jump to content
Oban

Oban 2016

Recommended Posts

Oban

Lotha Bih

Le due piante prima del raccolto, quella in vaso da 25 L ha prodotto un etto in più, ma solo perchè quella in mastello con terriccio riciclato dall'anno scorso ha perso un paio di polloni carichi di frutti.

post-3543-0-21403300-1478849551.jpg

post-3543-0-56844900-1478849554.jpg

post-3543-0-84921900-1478849555.jpg

post-3543-0-36190000-1478849557.jpg

post-3543-0-33197500-1478849559.jpg

post-3543-0-13818700-1478849560.jpg

 

 

è insolito vedere un raccolto di C.frutescens con i piccioli ancora annessi al frutto, inoltre dall'immagine dei pochi frutti svuotati dai semi, si può apprezzare quanto poco succoso sia l'endocarpo, sapore e piccantezza sono altrettanto degni di nota.

post-3543-0-93789700-1478849552.jpg

post-3543-0-95154700-1478849560.jpg

 

 

LothaBihsco

Tralasciando la noia di raccogliere e rimuovere il piccolo da centinaia di frutti, basta inclinare il frutto tenendo ben saldo il calice del picciolo, la trasformazione in salsa fermentata è stata relativamente facile.

Preferisco non mettere le dosi o aprire un thread dedicato con la ricetta per un semplice motivo: chi ha intenzione di replicarla è meglio che si informi bene sull'importanza di acidificare e salare bene il composto per scongiurare il rischio che si sviluppi la tossina botulinica, o nel migliore dei casi, che butti tutta la salsa dopo pochi giorni a seguito di formazione di muffe, queste ultime fortunatamente sono visibili. :acute:

Dico solo che questa volta, oltre al classico sale ed aceto, ho utilizzato anche l'Acido Citrico in polvere, uno dei migliori conservanti (E330, sebbene sia un prodotto di sintesi per motivi economici, è un prodotto del tutto naturale contenuto ed in passato estratto dagli agrumi) proprio per la spiccata capacità di abbassare il ph, la soglia di sicurezza per il botulinismo è 4,6, al di sotto della quale il rischio è scongiurato.

Fra un'annetto vedremo se la salsa è altrettanto buona quanto la celebre salsa fatta con la cultivar Tabasco, per il momento risulta poco profumata ma gradevole di sapore, sebbene sia molto piccante e salata.

Lo strumentario, oltre agli ingredienti sale e aceto, manca il mixer ad immersione utilizzato per frullare i peppers.

post-3543-0-86955300-1478850048.jpg

 

 

Se non ricordo male in basso l'acqua del rubinetto del mio acquedotto, a sinistra l'aceto (commerciale al 6% di acido acetico), sopra la salsa Tabasco invecchiata 12 mesi.

post-3543-0-04991300-1478850050.jpg

 

 

A sinistra la soluzione acquosa ottenuta miscelando 10g di Acido citrico in 100ml di acqua, direi che è sufficientemente acida.

post-3543-0-09044900-1478850051.jpg

 

 

Il ph finale della salsa durante le varie fasi della preparazione, se parte la fermentazione dovrebbe scendere ancora, un'ulteriore garanzia di sicurezza del prodotto finale.

Mi sembra che la misurazione sia abbastanza affidabile, sebbene il colore rossastro della salsa colori la cartina tornasole.

post-3543-0-88100400-1478850051.jpg

 

 

La salsa durante la triturazione dei peppers.

post-3543-0-23683200-1478849562.jpg

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

 

Chili in cottura dalle 18, stasera cena con menù PF:

  • Aperitivo alcolico per foderare lo stomaco di chi al piccante non è abituato, avessi avuto un cavolo di Rocoto Marlene avrei azzardato una nota piccante per il mio bicchiere.
  • Risotto all'Aji Amarillo, 1 Kg di riso e 5 grandi Aji Amarillo, 190 gr di polpa fresca, privati di semi e placenta questa volta.
  • Chili non piccante per far rifiatare i commensali dopo il primo, per chi volesse insistere col piccante invece ho una salsina piccante e salata da assaggiare e per tale motivo il chili è dolce.

post-3543-0-92091900-1478892343.jpg

post-3543-0-06110700-1478892346.jpg

 

Lo Yalova Charleston si presta benissimo essendo per nulla piccante, ma molto carnoso e dolce, messo a metà cottura, così come una parte di carne macinata per mantenerla più morbida e dare un sapore diverso dal solito soffritto, ovviamente quest'ultimo è un consiglio della solita Matilde che ringrazio delle dritte culinarie.

 

 

LothaBihsco

Il colore e l'aspetto è confortante dopo tre giorni.

post-3543-0-04351700-1478892349.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

post-3543-0-08152500-1479305032.jpg

Redbull Underwater Sandfall

 

 

Maturano lentamente anche in casa, a distanza di 9 giorni dal raccolto appena si colorano li utilizzo in cucina, gli altri invece li sto mettendo nei barattoli in agrodolce, quelli interi sono sott'aceto.

post-3543-0-57724100-1479304009.jpg

post-3543-0-20982500-1479303983.jpg

post-3543-0-03638200-1479304005.jpg

post-3543-0-24053300-1479304315.jpg

post-3543-0-71067800-1479304316.jpg

 

 

Ho fatto anche una prova con un Aji Amarillo acerbo sulla pizza, niente male e non mi aspettavo che la dolcezza dei frutti si percepisse fin da subito.

post-3543-0-81394500-1479304015_thumb.gif

post-3543-0-75884200-1479304022_thumb.gif

 

 

Altro esperimento piccante, lo so, è un po un'esagerazione mettere i peppers anche nel gin tonic, l'Aji Cito, assieme alla scorzetta del limone, si abbinava abbastanza bene.

Sono certo però che i Rocoto ci stiano ancora meglio, il Marlene in particolar modo, basta dosare la giusta dose per la piccantezza, la capsaicina è molto solubile in alcool.

post-3543-0-53752600-1479304671.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

https://www.youtube.com/watch?v=hNKjuC2kSPs

https://www.youtube.com/watch?v=lInkcvQv2hs

Ci vorrà ancora un po per decretare la parola fine a questa stagione, solo queste due piante con tutti frutti isolati hanno acquisito di diritto la possibilità di godersi un po di tepore indoor.

Devo dire che rispetto all'anno scorso quando le piante dentro casa si erano riempite di afidi e sciaridi, la situazione è nettamente migliore ed il trattamento con il piretro subito dopo averle rimesse all'interno ha sortito un buon effetto.

 

 

Naga Khorika

Giusto il tempo di farle prendere un po di sole e scattare una foto all'aperto, questa varietà se la batte col Goat's Weed per essere il C.annuum più piccante.

post-3543-0-84179500-1479806623.jpg

 

 

Rocoto Aji Largo

Certo che i C.pubescens sono le specie meno indicate per essere tenute in casa, questioni di ingombro anche per colpa mia, durante l'estate non mi sono mai preoccupato di tutorare questa pianta che era sul balcone, meno esposta al vento quindi.

post-3543-0-92873900-1479806620.jpg

post-3543-0-99243200-1479806624.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

beh il risotto sembra davvero ben fatto!!!!

 

che usi per addensare??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Nessun addensante, o meglio non era necessario, in un chilo di riso c'è tanto di quell'amido di riso che svolge questa funzione.

Come legante invece, in mantecatura ho aggiunto due mozzarelle fresche e tanto parmigiano, temevo fosse troppo piccate per gli ospiti ed ho abondato parecchio con i grassi per contrastare la piccantezza degli Ajies.

Ah il burro l'ho aggiunto all'inizio, durante la tostatura dei chicchi di riso, ed in effetti è uscito molto meglio della scorsa volta e decisamente più al dente.

 

Cmq sono un "pastasciuttaro" convinto e stasera gli Aji Amarillo frullati sono finiti con gli scampi e persino le trote all'arancia e limone erano buone con l'oro del Perù.

post-3543-0-15443700-1479845963.jpg

post-3543-0-74351300-1479846073.jpg

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Stefania

Che piatti invitanti :clapping::clapping::clapping:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Quanta "roba" bella e buona in questo topic.

Lo definirei, senza ombra di dubbio, coltivazione dell'anno 2016 :yes:

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Grazie Claudio, ho cercato di aggiornarlo quotidianamente e con tante varietà coltivate, interventi degli altri utenti, raffiche di immagini, ricette, musica e altro sano spam, è stato facile arrivare ad oltre 50 pagine, oltretutto è stato anche divertente.

La cosa bella è che c'è tanto altro da imparare, sperimentare, condividere e per questo c'è solo da ringraziare PepperFriends.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

Nessun addensante

Come legante invece

 

avevi capito benissimo furbacchione,

stai diventando di un'antipatia unica

:lol2:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

Quanta "roba" bella e buona in questo topic.

Lo definirei, senza ombra di dubbio, coltivazione dell'anno 2016 :yes:

 

ti quotissimo Claudio :yes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Fino a ieri non sapevo neanche la differenza tra addensante e legante, mi son dovuto andare a documentare su GialloZafferano per risponderti.post-3543-0-31325600-1479909334.jpg

ti quotissimo Claudio :yes:

Grazie Dario, ma ad essere onesto e spietato, "ti quotissimo" è un'espressione da bimbominkia.post-3543-0-80670100-1479909333.png
Vedetevi questo bel film di Cameron Crowe va!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

Fino a ieri non sapevo neanche la differenza tra addensante e legante, mi son dovuto andare a documentare su GialloZafferano per risponderti.attachicon.giftrollmexico.jpg

 

lo sospettavo,

e hai fatto pure lo sborone nel rispondermi!!!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

 

Grazie Dario, ma ad essere onesto e spietato, "ti quotissimo" è un'espressione da bimbominkia.attachicon.giftroll.png

 

 

c'è un bimbominkia in tutti noi :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Aji Amarillo
Gli ultimi frutti raccolti il 5 Novembre sono maturati il 23 Novembre, 18 giorni dentro casa nel sacchetto di carta con le mele e nessun frutto è marcito.
L'unica differenza si può apprezzare dal picciolo, secco e scuro e dall'esocarpo dei frutti, leggermente raggrinzito.
post-3543-0-51946300-1478676844.jpg

post-3543-0-69554400-1480163062.jpg

Sono finiti in agrodolce, provo questa ricetta meno dolce:
1 L di vino, 1 di aceto, 2 cucchiai di zucchero e 4 di sale portati ad ebollizione e versati nei barattoli con gli Ajies tagliati.

Questa volta quindi ho saltato la bollitura finale dei vasetti, vediamo se sono buoni durante l'inverno.
post-3543-0-66597200-1480163063.jpg


Questi invece cosa sono?
post-3543-0-76362800-1480163065.jpg
post-3543-0-37529100-1480163069.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Nelle ultime due foto ci sono semi di C.pubescens contenuti in un frutto acerbo, dunque diventano neri maturando, immagino non siano vitali quindi.

Piuttosto era un modo per testare una lente da applicare sullo smartphone, un po troppa sfocatura laterale ma il risultato non è male per quello che le ho pagate, 3,99€ per una Lente Macro 20X ed una FishEye 160°: Aukey PL-A2-T

post-3543-0-20687100-1480345244.jpg

 

 

 

Rocoto Aji Largo

Tuttosommato è stato un bene iniziare a raccoglierli così tardivamente.

Adesso capisco perchè sono così succosi, quasi acquosi da crudi, quelle vescicole sono piene di liquido.

post-3543-0-72379800-1480345306.jpg

post-3543-0-00135700-1480345310.jpg

post-3543-0-26795700-1480345311.jpg

 

 

Se il queso non va nel Rocoto, il Rocoto va nel queso!

post-3543-0-34569900-1480345700.jpg

post-3543-0-28666700-1480345794_thumb.gif

post-3543-0-34014800-1480345838_thumb.gif

post-3543-0-52361200-1480345796.jpg

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Toolshed

bella la lente!

gli assaggi dell'aji largo come procedono??? allora semino?????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

https://www.youtube.com/watch?v=m-b76yiqO1E

bella la lente!

Unico difetto è che con il Macro 20x bisogna avvicinarsi troppo all'oggetto, fino quasi a toccarlo, vedremo se è adatto ai fiori...ma a 2€ per lente, è difficile aspettarsi di più.
In questo periodo c'è in offerta lampo questa Lente 2 in 1 a 19,99€ , Aukey PL-WD05 Lente Grandangolo 0.6X + Lente Macro 10X, appena comprerò un smartphone con una fotocamera migliore glielo abinerò.

gli assaggi dell'aji largo come procedono??? allora semino?????


Certo che si, sebbene le dimensioni dei frutti siano contenute, l'ho trovato buono di sapore, relativamente facile da coltivare, versatile in cucina e...piccante!

L'altro giorno avevo ancora un po di fame a fine pasto ed ho avuto la malsana idea di spaccare un frutto, privarlo dei semi, metterci sopra un pezzo di scamorza appassita ed infornarlo a microonde per un minuto.
Ho passato qualche minuto ad inveire, alla ricerca di una fetta di pane, quasi come se avessi mangiato un SuperHot.

Questo è un frutto dalle dimensioni generose, ma non il più grande tra quelli allegati fra fine Agosto e fine Settembre in vaso da 25 L, gli altri frutti, compresi quelli allegati in mastello ed a terra, sono lunghi tra i 3cm ed i 5cm.

Per concludere con tre piante seminate il 10 Febbraio, dunque tardivamente per questa specie, non ho avuto grosse difficoltà con l'allegagione dei frutti come le ho avute con altre varietà di C.pubescens, segno che questa varietà non è così ostica ed è adatta a coltivatori neofiti come _e.post-3543-0-68615400-1480502645.jpg

 

Basta seguire le solite raccomandazioni per i C.pubescens, semina anticipata, evitare il sole diretto e posizione ombreggiata in estate, SEMPRE!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

 

 

Rocoto Aji Largo

Un altro piccolo raccoltino dovrebbe arrivare fra una decina di giorni, poi provvederò a dare una potata ai rami lunghi.

post-3543-0-32128200-1481019335.jpg

post-3543-0-22786600-1481019336.jpg

post-3543-0-23893600-1481019338.jpg

 

Questo è un frutto dalle dimensioni generose, ma non il più grande tra quelli allegati fra fine Agosto e fine Settembre in vaso da 25 L, gli altri frutti, compresi quelli allegati in mastello ed a terra, sono lunghi tra i 3cm ed i 5cm.

Avevo dimenticato di allegare la foto.

post-3543-0-16233900-1481019334.jpg

 

 

Naga Khorika

post-3543-0-55561500-1481019337.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Qui si raccoglie SEMPRE :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

...e si coltiva, ancora!

Maui Purple
Questa piantina spontanea mi ha insegnato molto sull'overconcimazione, avevo triplicato tutte le dosi di concime al momento del rinvaso estivo ed era quasi del tutto appassita dopo poco più di un mese.
Ho tentato quindi una sostituzione disperata del terriccio a fine settembre Settembre, solo per scrupolo.
Si è ripresa pian piano, senza crescere molto, la tengo sul davanzale chiuso a svernare, freddo quindi, dai 5°C ai 10°C ma molto soleggiato e la settimana scorsa ha anche fiorito.

post-3543-0-07810300-1481654402.jpg


Per fortuna son quasi finiti i frutti freschi in frigo ed in settimana dovrei polverizzare tutto il secco della stagione in un sol colpo...di tosse.post-3543-0-12818600-1481653337.jpgpost-3543-0-12818600-1481653337.jpgpost-3543-0-12818600-1481653337.jpg
Gli ultimi Black Naga però, sebbene la piccantezza, i sapori e gli aromi siano attenuati e meno intensi, mi regalano ancora degli abbinamenti entusiasmanti:

Risotto Torbato Al Tartufo e Porcini & Black Naga

post-3543-0-35137700-1481651303.jpgpost-3543-0-38272300-1481651304.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Caps in Capsicum :logik:

Non ricordo come si chiama quando all'interno di un frutto ne troviamo un'altro partenocarpico.

Ma sopratutto vorrei sapere da voi il perchè di questo fenomeno.

attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2110.jpg

attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2111.jpg

 

Non so, mi informo ...

 

Trovato!

Si chiama SIF, ed è la sigla per indicare Small Internal Fruit, devo leggerlo con più calma per capire il perchè di tale fenomeno, ma non mi sembra sia chiarito nell'articolo.

Però una cosa l'ho capita, i frutti risultano anche più piccanti, come se fosse necessario con quei SuperHot.

A brief morphological description of a small internal fruit grown in habanero pepper (Capsicum chinense Jacq.) main fruit

 

A brief morphological description of a small internal fruit grown in habanero pepper (Capsicum chinense Jacq.) main fruit.pdf

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

https://www.youtube.com/watch?v=60FwnVbqyFs

 

 

Un altro po e mi dimenticavo di chiudere il Glog.

 

 

Settimana scorsa ho polverizzato il secco della stagione e come sempre, con i SuperHot, non c'è mascherina che tenga.

post-3543-0-45272600-1482395473.jpg

post-3543-0-76862700-1482395470.jpg

 

 

Due polveri son degne di nota per il colore e la foto non rende nemmeno giustizia al viola che si intravede nei piatti con una spolverata dell'oro nero.

 

 

Pimenta Da Neyde

post-3543-0-67090200-1482395477.jpg

 

 

Kashmiri Mirch

post-3543-0-09018200-1482395481.jpg

 

 

Rocoto Aji Largo

post-3543-0-07008600-1482396081.jpg

post-3543-0-79203500-1482396082.jpg

post-3543-0-61456000-1482396083.jpg

 

 

Tutto nasce dalla terra, tutto torna alla terra.

post-3543-0-44752000-1482396625.jpg

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rapace

Bello tutto.. ma in particolare quei Rocoto Aji Largo mi fanno "gola" :).

 

La pianta quanto è stata produttiva ?

Complimentoni in ogni caso.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oban

Grazie Carlo, a te e tutti quelli che sono passati di qui ed hanno contribuito attivamente.

Questa varietà di Rocoto è stata molto produttiva, in piena estate ho raccolto da tutte e tre le piante, poca roba in confronto agli ultimi postati, ma essendo stato seminato il 10 Febbraio e non avendo alcuna esperienza con i C.pubescens è un buon risultato.
Hanno prodotto bene sia quello a terra che quello in vaso da 25L, quello in mastello da 60 L con terra riciclata dall'anno prima ha vegetato molto ma prodotto meno, inoltre era in una posizione poco ombreggiata e fresca.

Da un paio di mesi invece sto mangiando tanti frutti della seconda fioritura, ottimi e tutti di dimensioni importanti per la varietà.
Cotto mi piace molto e molti frutti finiscono in forno, ho provato anche a fare una salsa BBQ in pochi minuti, Rocoto Aji Largo, pomodoro fresco, concentrato di pomodoro, zucchero ed un goccio di aceto.
Devo aver bilanciato male le dosi ma il risultato non è stato soddisfacente.
post-3543-0-04695700-1482564782.jpg
post-3543-0-56488500-1482564805.jpg
post-3543-0-05306300-1482564839.jpg

Inoltre, dopo aver assaggiato la salsa Barbecue al Rocoto di Matilde non ci riprovo più a farla, davvero ottima la sua, dolce al punto giusto e sapore degno di una vera salsa BBQ americana, ma piccante!


Ieri l'ho messo col radicchio cotto al micronde con grill.
post-3543-0-02493900-1482564760.jpg

Qui altre considerazioni sulla cultivar.

Rocoto Aji Largo
Con questa pianta ho ottenuto i migliori risultati in assoluto con i C.pubescens, tanti frutti e belli grandi rispetto alle altre sistemazioni più assolate.
Nell'ultima foto un impietoso confronto con un frutto della pianta in mastello, il più grande di quella pianta, allegato in estate e maturato da una ventina di giorni, ho il sospetto che le condizioni ambientali sono molto più importanti della grandezza del vaso con questa specie, non solo in rapporto alla facilità allegagione dei frutti ma anche di accrescimento degli stessi.
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2169.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2170.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2171.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2172.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2173.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2174.jpg
attachicon.gifPeperoncini 2016 - 2175.jpg


Certo che si, sebbene le dimensioni dei frutti siano contenute, l'ho trovato buono di sapore, relativamente facile da coltivare, versatile in cucina e...piccante!

L'altro giorno avevo ancora un po di fame a fine pasto ed ho avuto la malsana idea di spaccare un frutto, privarlo dei semi, metterci sopra un pezzo di scamorza appassita ed infornarlo a microonde per un minuto.
Ho passato qualche minuto ad inveire, alla ricerca di una fetta di pane, quasi come se avessi mangiato un SuperHot.

Questo è un frutto dalle dimensioni generose, ma non il più grande tra quelli allegati fra fine Agosto e fine Settembre in vaso da 25 L, gli altri frutti, compresi quelli allegati in mastello ed a terra, sono lunghi tra i 3cm ed i 5cm.

Per concludere con tre piante seminate il 10 Febbraio, dunque tardivamente per questa specie, non ho avuto grosse difficoltà con l'allegagione dei frutti come le ho avute con altre varietà di C.pubescens, segno che questa varietà non è così ostica ed è adatta a coltivatori neofiti come _e.attachicon.gifumad.jpg

Basta seguire le solite raccomandazioni per i C.pubescens, semina anticipata, evitare il sole diretto e posizione ombreggiata in estate, SEMPRE!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×