Jump to content
siRNA

siRNA 2009

Recommended Posts

siRNA

Ciao a tutti

il vento ed il freddo hanno distrutto le mie adorate piantine, così ho provato a travasare almeno quelle a cui sono più affezionato per tenerle al caldo in casa, ma almeno per il momento la situazione non sembra migliorare ( caduta continua e copioso di foglie ); cosa posso fare per aiutarle a riprendersi? sono disperato

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Non preoccuparti per la caduta di foglie, e' normale (siamo in autunno!).

La cosa migliore e' lasciare riposare le piante.

Mettile in un ambiente non troppo caldo (7-8°C costanti) e non troppo luminoso, per esempio un garage o una taverna o una mansarda ecc

A primavera le riporterai fuori e ripartiranno.

 

C'e' solo da sperare che il freddo non le abbia colpite troppo duramente.

E' preferibile portare indoor le piante che si intendono salvare prima che siano troppo danneggiate.

Se si riparano per tempo e' possibile anche proseguire la vita vegetativa attiva in ambiente caldo e luminoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bonnet

siRNA per il momento le tue piante non si riprenderanno.....è una cosa naturale, qui da noi non ci sono le condizioni climatiche per sperare in continui fiori e frutti. Come ha già detto Claudio cerca di trovare una sistemazione adeguata e in primavera ripartirà :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA

Grazie Lonewolf e Bonnet

seguirò i vostri consigli

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA

post-307-1228053187.jpg

Ciao a tutti

ho comperato questi peperoncini in un supermercato della catena LIDL, sapreste dirmi a quali varietà appartengono? la piccantezza è elevata ma non eccezionale,

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bonnet

sembrano tutti chinense! Sanno di fruttato? Il dubbio mi viene dalla tua frase "la piccantezza è elevata ma non eccezionale" o hai la bocca di amianto o non mi torna qualcosa :blum:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianluca84

è ormai moto che lodl venda i pimenta delle antille, ma il contenuto del sacchetto è sempre diverso

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA
sembrano tutti chinense! Sanno di fruttato? Il dubbio mi viene dalla tua frase "la piccantezza è elevata ma non eccezionale" o hai la bocca di amianto o non mi torna qualcosa :blum:

 

Credo che siano chinense ibridi, il sapore e l'odore ricordano quelli di un Habanero ma la piccantezza è di molto inferiore

Share this post


Link to post
Share on other sites
host

Io ne ho trovati simili quest'estate all'Auchan con la scritta sulla confezione "PIMENTA", erano tutti simili a quello al centro nella fila superiore e cmq devo dire che erano molto piccanti.

Dopo varie consultazioni sembrerebbero anche per me Pimenta delle Antille.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bonnet
Credo che siano chinense ibridi, il sapore e l'odore ricordano quelli di un Habanero ma la piccantezza è di molto inferiore

 

 

:blum:

Share this post


Link to post
Share on other sites
homerpaper

Si sono pimento delle Antille, io gli ho presi ed erano tutti uguali.

i tuoi non sembrano sono diversi .. chinense al 100% ma ibridi

per quanto riguarda la piccantezza su quelli che ho preso io

mediocri, ad esempio un Habanero white nenache gli vedeva

se poi paragono con un Habanero Orange siamo distanti

tantissimi Km

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ferra87

una volta in mezzo a peperoncini come quelli nella foto ne ho trovato uno con una forma simile, ma l'interno era praticamente tutto ricoperto da placenta e veramente piccante!! sembrava quasi un 7pod come forma ma non era corrugato! quei pepper sono sempre una sopresa! :blum:

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA
una volta in mezzo a peperoncini come quelli nella foto ne ho trovato uno con una forma simile, ma l'interno era praticamente tutto ricoperto da placenta e veramente piccante!! sembrava quasi un 7pod come forma ma non era corrugato! quei pepper sono sempre una sopresa! :blum:

 

Al momento ho comperato 3 buste assaggiando tutti i peperoncini ma nulla di speciale.....li terrò d'occhio non si sa mai

Share this post


Link to post
Share on other sites
cisco110

Anch'io ho comprato qualche bustina di pimento delle Antille al Lidl, li ho fatti seccare e ne ho fatto polvere :blum: , come grado di piccantezza non c'è male, la polvere si fa sentire :blum::hug:=@

Share this post


Link to post
Share on other sites
seemie

i pimento antille del lidl sono decisamente tutti ibridi, oppure vengono da fonti diverse :blum:

 

quest'anno li ho coltivati e hanno dato frutti dalle caratteristiche simili ai "genitori": piccantezza inferiore agli habanero e sapore piacevole

post-30-1228164177.jpg

devo ammettere che li preferisco agli habanero che ho coltivato

Share this post


Link to post
Share on other sites
megamastger71

concordo ... piccantezza medio/alta ed intenso sapore fruttato ... molto gradevoli

 

3043947938_8d38728582.jpg

 

2992168610_97fcaae492.jpg

 

2978330948_b941fa720a.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ferra87

l'anno prossimo provero' a piantare i semi di questo pimento "superhot" e vedremo cosa salterà fuori :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA

Ciao a tutti

considerato il freddo e la pioggia di questi giorni, ho tentato di salvare due piante a cui tengo molto, un hot lemon ed un Habanero Orange, da morte sicura....le ho travasate e portate in casa, il risultato al momento non sembra male, ci sono nuove foglioline che stanno spuntando ma, purtroppo, si è formata della muffa sul terreno; cosa posso fare?

vi prego aiutatemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bonnet

Non ti preoccupare, una muffa il più delle volte ha un valore antiestetico che non un vero e proprio problema (non è comunque da sottovalutare). Caso diverso sono i funghi (presenti anche loro nel terriccio).

Molto probabilmente da te si sono formate perchè, il caldo e magari un pò di umidità (terriccio troppo umido e compatto) ha favorito lo spuntare della muffa. Potrebbe anche essere che il terriccio nuovo con cui hai fatto il travaso si stia trasformando chimicamente e alcune sostanze si stanno decomponendo. Un buon sistema per evitare questo è ossigenare maggiormento il terriccio rendendolo più "soffice" e drenante. Facendo sempre attenzione alle dosi di acqua somministrata (siamo in inverno la pianta ha bisogno di poco per svernare).

Ci sono anche prodotti specifici, ma io ti consiglio di dare una sistemata al terriccio, di fare attenzione al calore+umidità e dare ossigeno....vedrai che la muffa scompare senza spendere nulla in prodotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA
Non ti preoccupare, una muffa il più delle volte ha un valore antiestetico che non un vero e proprio problema (non è comunque da sottovalutare). Caso diverso sono i funghi (presenti anche loro nel terriccio).

Molto probabilmente da te si sono formate perchè, il caldo e magari un pò di umidità (terriccio troppo umido e compatto) ha favorito lo spuntare della muffa. Potrebbe anche essere che il terriccio nuovo con cui hai fatto il travaso si stia trasformando chimicamente e alcune sostanze si stanno decomponendo. Un buon sistema per evitare questo è ossigenare maggiormento il terriccio rendendolo più "soffice" e drenante. Facendo sempre attenzione alle dosi di acqua somministrata (siamo in inverno la pianta ha bisogno di poco per svernare).

Ci sono anche prodotti specifici, ma io ti consiglio di dare una sistemata al terriccio, di fare attenzione al calore+umidità e dare ossigeno....vedrai che la muffa scompare senza spendere nulla in prodotti.

 

Grazie mille.....una domanda: cosa intendi per dare più ossigeno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bonnet
Grazie mille.....una domanda: cosa intendi per dare più ossigeno?

 

 

creare un terriccio più "leggero" aggiungendo magari sabbia, pomice, vermiculite, materiale inerte ecc ecc...anche zappettare ogni tanto fà bene, magari hai un terriccio in superficie un pò duro tipo zolla...prova smuovilo un pò

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

... arieggiare il terreno spezzando l'eventuale crosta superficiale e "zappettando" la superficie per permettere all'aria di entrare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA

Grazie Bonnet e Lonewolf,seguirò i vostri consigli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tullip
Ciao a tutti

considerato il freddo e la pioggia di questi giorni, ho tentato di salvare due piante a cui tengo molto, un hot lemon ed un Habanero Orange, da morte sicura....le ho travasate e portate in casa, il risultato al momento non sembra male, ci sono nuove foglioline che stanno spuntando ma, purtroppo, si è formata della muffa sul terreno; cosa posso fare?

vi prego aiutatemi.

Ti consiglio di smuovere un pò la terra con una forchetta,in superfice ,eliminando la parte ammuffita.Dal momento che siamo in inverno,dare poca acqua(circa mezzo Lt),una volta per settimana,controllando le foglie.se la casa è riscaldata,non mettere la pianta vicino al termosifone.Ciao Tullip

Share this post


Link to post
Share on other sites
siRNA

ciao a tutti ed Auguri

vorrei chiedervi un parere circa il modo con cui ho cercato di far germinare alcuni semi ( Habanero chocolate, Cumari do Para e Red Savina );

- ho tenuto per 20 minuti i semi, uno per varietà......pochi ma non volevo sprecarne per delle prove, in 3% Perossido di Idrogeno

- ho lavato un pò i semi con acqua corrente

- ho riposto i semi tra due strati di scottex imbevuti di camomilla

- ho chiuso il tutto in una scatola ed avvolto con pellicola trasparente

ho usato come unica fonte di calore un termosifone ( acceso 4 ore durante il giorno ) e durante la notte un decoder, non conosco di preciso lo sbalzo termico ma credo che tra il termo ed il decoder ci possa essere uno differenza di circa 10-15 gradi

dopo 8 giorni ancora nulla tranne per il Chocolate H. che è ammuffito

Datemi un consiglio considerando che userò ancora per il futuro come unica fonte di calore il termosifone

Share this post


Link to post
Share on other sites

×