Jump to content


Photo

Lonewolf 2009


  • Please log in to reply
1552 replies to this topic

#21 Deb

Deb

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 95 posts
  • Location:Cagliari

Posted 07 January 2009 - 05:22 PM

Ecco fatto (almeno per oggi) :unknw:



;) ;) :unknw: :help: :help: :bug:

Woooooo! Buon Lavoro Claudio :devil:

#22 ottone

ottone

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 1,214 posts
  • Gender:Female
  • Location:genova

Posted 07 January 2009 - 05:42 PM

che dire, impressionante :help: specialmente tenendo conto che non ti fermerai qui... :unknw:

#23 Lonewolf

Lonewolf

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 25,081 posts
  • Gender:Male
  • Location:Caldiero (VR)
  • Province/Country: Verona

Posted 07 January 2009 - 06:25 PM

Bè... alla fine anche quest'anno..... come da previsioni :lol: :lol: :lol:


No, dai ... ho seminato meta' dei semi dell'anno scorso :cray:

Si no pica no sabe

Associazione PepperFriends


#24 megamastger71

megamastger71

    Pepper guru

  • Members2
  • PipPipPipPip
  • 9,326 posts
  • Gender:Male
  • Location:Catania

Posted 07 January 2009 - 07:52 PM

No, dai ... ho seminato meta' dei semi dell'anno scorso :cray:


traspare da ciò che scrivi .... che non ci credi neanche tu :lol:

#25 Bonnet

Bonnet

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Trentino
  • Province/Country: ---

Posted 07 January 2009 - 09:47 PM

No, dai ... ho seminato meta' dei semi dell'anno scorso :lol:


suvvia c'è sempre tempo per altre semine :cray: :lol: ah ah

- Hot Peppers Spice Up Your Life! - Knowledge is free


#26 cossuziggy

cossuziggy

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,637 posts
  • Gender:Male
  • Location:Santa Sofia ( FC )
  • Province/Country: Forlì-Cesena

Posted 08 January 2009 - 12:31 AM

nella lista mancano anche varieta' irrinunciabili come tabasco, rocoto "classico", h.white, chiltepin ... :cray:
[/quote]


Va bè dai...mi sembra che ci siano delle novità stupende al loro posto!
F U O C O C A M M I N A C O N ME

#27 Gianluca84

Gianluca84

    Chilehead

  • Members
  • PipPipPip
  • 932 posts
  • Gender:Male
  • Location:Abruzzo (CH)

Posted 08 January 2009 - 05:24 PM

povera Stefania :cray:

#28 blast

blast

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 1,377 posts
  • Gender:Male
  • Location:San Lorenzo in Campo (PU)
  • Province/Country: Pesaro e Urbino

Posted 11 January 2009 - 05:33 PM

In ritardo ma ti faccio il mio in bocca al lupo!!! e come al solito i complimenti per la lista incredibile di varietà bellissime!!!! qualche giorno ancora e poi parte anche la mia stagione......
GeoScience geological advice

GeoGIScience






Two things are infinite: the universe and human stupidity; and I'm not sure about the the universe.
(Albert Einstein).

#29 Lonewolf

Lonewolf

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 25,081 posts
  • Gender:Male
  • Location:Caldiero (VR)
  • Province/Country: Verona

Posted 13 January 2009 - 01:53 AM

Sono poco presente sul forum in questi giorni, gli impegni di lavoro sono davvero pressanti (meglio così, comunque).
Il mancato aggiornamento di questo topic ha pero' anche un'altra causa, piuttosto deprimente ...

Qualcosa sta andando storto nella mia semina, ma non riesco a capire cosa :sorcerer:
A distanza di 7 giorni dalla semina, solo pochissimi semi sono germinati.
L'ansia dei primi giorni e' diventata timore e ora panico :friends: (si fa per dire)

Eppure le condizioni dovrebbero essere ideali ...

Ho misurato la temperatura in ogni angolo possibile (sopra e sotto i vassoi con lo scottex, anche dentro scottex di test; sempre 30°-32°.

E' escluso che si tratti di semi non vitali; troppe fonti diverse, in gran parte molto affidabili ...

E' possibile che davvero la temperatura ideale per una germinazione rapida sia piu' bassa, 28°C piu' o meno?
Confesso che negli anni scorsi ho sempre misurato la temperatura "alla buona", cercando di controllare i fatidici 30° semplicemente con un termometro nella cassa posizionato dove capitava ... non escludo che a contatto diretto con i semi la temperatura fosse inferiore rispetto a quella di quest'anno.

Altra ipotesi, la cottura dei semi per un innalzamento eccessivo della temperatura non rilevato ... puo' essere successo solo il primo giorno, ma la massima temperatura che ho visto sopra gli scottex e' 33° e mi sembra improbabile che a cassa chiusa possa essere salita di molto e poi scesa nuovamente tra due mie visite ...
Dal secondo giorno ho utilizzato un termometro min-max e sono quindi sicuro che non si sono verificati picchi.

L'umidita' si e' sempre mantenuta costante; di fatto dal giorno della semina non ho ancora dovuto bagnare di nuovo.

Ho pensato anche all'acqua con cui ho bagnato lo scottex inizialmente ... gli anni scorsi il germ-box era in mansarda e utilizzavo normale acqua di rubinetto; quest'anno in light-room ho utilizzato acqua dall'innaffiatoio riempito un paio di giorni prima ...
Non mi sembra pero' che si siano formati funghi, alghe o altre schifezze all'interno dell'innaffiatoio ... boh?!

Anche l'aver utilizzato un solo seme per quasi tutte le varieta' certo non aiuta molto ...

Non ho pre-trattato i semi in alcun modo, ma l'anno scorso con tecnica simile e minori controlli, dopo 7 giorni avevo gia' piu' di 50 germinazioni.

Stasera comunque ho tolto un neon per ridurre la temperatura interna di qualche grado.
Vediamo come va domani, se la situazione non si sblocca ... semina bis su scottex nuovi, acqua distillata, maggior numero di semi per varieta', eventuale pre-trattamento e temperature minori.
(Magari i semi mi stanno solo dando una mano a trovarmi con 450 piante invece di 150 :w00t:).

Vabbe', c'e' tempo ... ma da quando coltivo credo di non aver mai passato un momento così frustrante e deprimente ...

Si no pica no sabe

Associazione PepperFriends


#30 megamastger71

megamastger71

    Pepper guru

  • Members2
  • PipPipPipPip
  • 9,326 posts
  • Gender:Male
  • Location:Catania

Posted 13 January 2009 - 08:41 AM

Sono poco presente sul forum in questi giorni, gli impegni di lavoro sono davvero pressanti (meglio così, comunque).
Il mancato aggiornamento di questo topic ha pero' anche un'altra causa, piuttosto deprimente ...

Qualcosa sta andando storto nella mia semina, ma non riesco a capire cosa :sorcerer:
A distanza di 7 giorni dalla semina, solo pochissimi semi sono germinati.
L'ansia dei primi giorni e' diventata timore e ora panico :friends: (si fa per dire)

Eppure le condizioni dovrebbero essere ideali ...

Ho misurato la temperatura in ogni angolo possibile (sopra e sotto i vassoi con lo scottex, anche dentro scottex di test; sempre 30°-32°.

E' escluso che si tratti di semi non vitali; troppe fonti diverse, in gran parte molto affidabili ...

E' possibile che davvero la temperatura ideale per una germinazione rapida sia piu' bassa, 28°C piu' o meno?
Confesso che negli anni scorsi ho sempre misurato la temperatura "alla buona", cercando di controllare i fatidici 30° semplicemente con un termometro nella cassa posizionato dove capitava ... non escludo che a contatto diretto con i semi la temperatura fosse inferiore rispetto a quella di quest'anno.

Altra ipotesi, la cottura dei semi per un innalzamento eccessivo della temperatura non rilevato ... puo' essere successo solo il primo giorno, ma la massima temperatura che ho visto sopra gli scottex e' 33° e mi sembra improbabile che a cassa chiusa possa essere salita di molto e poi scesa nuovamente tra due mie visite ...
Dal secondo giorno ho utilizzato un termometro min-max e sono quindi sicuro che non si sono verificati picchi.

L'umidita' si e' sempre mantenuta costante; di fatto dal giorno della semina non ho ancora dovuto bagnare di nuovo.

Ho pensato anche all'acqua con cui ho bagnato lo scottex inizialmente ... gli anni scorsi il germ-box era in mansarda e utilizzavo normale acqua di rubinetto; quest'anno in light-room ho utilizzato acqua dall'innaffiatoio riempito un paio di giorni prima ...
Non mi sembra pero' che si siano formati funghi, alghe o altre schifezze all'interno dell'innaffiatoio ... boh?!

Anche l'aver utilizzato un solo seme per quasi tutte le varieta' certo non aiuta molto ...

Non ho pre-trattato i semi in alcun modo, ma l'anno scorso con tecnica simile e minori controlli, dopo 7 giorni avevo gia' piu' di 50 germinazioni.

Stasera comunque ho tolto un neon per ridurre la temperatura interna di qualche grado.
Vediamo come va domani, se la situazione non si sblocca ... semina bis su scottex nuovi, acqua distillata, maggior numero di semi per varieta', eventuale pre-trattamento e temperature minori.
(Magari i semi mi stanno solo dando una mano a trovarmi con 450 piante invece di 150 :w00t:).

Vabbe', c'e' tempo ... ma da quando coltivo credo di non aver mai passato un momento così frustrante e deprimente ...


A me è successo lo stesso ... però a parti invertite ....
la prima volta avevo impostato l'hydrogermbox a 30 gradi ed il coperchio era sprotetto ... germinazioni poche e lente
adesso ho impostato 32 gradi ed ho messo del polistirolo sopra il coperchio
le germinazioni sono rapide ed in buona percentuale .... si stanno facendo attendere solo le wild (sono passati 9 giorni)
Comunque ti capisco ... è veramente stressante :afro:

#31 mammoccio

mammoccio

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 1,502 posts
  • Gender:Male
  • Location:bologna

Posted 13 January 2009 - 08:52 AM

Io son partito ieri sera quindi ancora diciam che non per ora e' ancora presto per essere in ansia, ma cmq credo che anche semi presi e conservati dagli stessi frutti alla stessa maniera hanno differenti velocità di germinazione, quindi pazientare è la parola al momento...
Certo questa frase un dubbio machiavellico lo pone:

(Magari i semi mi stanno solo dando una mano a trovarmi con 450 piante invece di 150 laugh.gif).


Che lo stia facendo apposta???? :sorcerer:

Vito
La mia lista ----> http://tinyurl.com/5sypsl

#32 Bonnet

Bonnet

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Trentino
  • Province/Country: ---

Posted 13 January 2009 - 12:01 PM

difficile trovare una causa reale, certo la temperatura può influire e di molto (appena trovo il tempo concludo la traduzione del testo sulla tempertura e germinazione). Pensando a come hai strutturato il tutto mi viene in mente che i neon e le scatole con la pellicola funzionano esattamente come serra e sole, quindi attenzione. L'acqua non penso incida e poi è piovana mica acido solforico.
Il metodo scottex ha bisogno di maggiore attenzione rispetto al terriccio, quest'ultimo crea una "barriera" al seme nel caso l'aria sia troppo calda mentre nello scottex è a diretto contatto

- Hot Peppers Spice Up Your Life! - Knowledge is free


#33 Lonewolf

Lonewolf

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 25,081 posts
  • Gender:Male
  • Location:Caldiero (VR)
  • Province/Country: Verona

Posted 13 January 2009 - 01:11 PM

Tutti i miei test hanno rilevato che la temperatura all'interno dello scottex e' sempre minore di quella rilevata fuori dallo scottex e alla stessa distanza dalle luci ... quest'ultima non e' mai salita oltre 33°C.
Non dovrebbe quindi essere un problema di picco di temperatura, semmai una temperatura media troppo alta.

C'e' gia' un link al testo sulla tempertura e germinazione? (mi va bene anche in inglese)
E comunque visto che l'hai letto, c'e' qualche indicazione sulla temperatura da non superare?
Oggi ho parlato con il vivaista che ogni tanto mi da consulenze (in cambio di polvere di fuoco :sorcerer:); per i peperoni a livello professionale utilizzano effettivamente temperature molto piu' basse, circa 25°C
(e, tra parentesi, con semina in terriccio, riscaldamento dal basso, buio e semi coperti con strato di vermiculite)

L'acqua usata non era piovana, sempre dal rubinetto (esterno); il dubbio riguardava la possibilita' che lasciata a riposare nell'innaffiatoio per giorni (indoor) avesse sviluppato qualche muffa, alga o simili ... non c'e' niente di visibile comunque ...

Oggi non ho ancora controllato la situazione, ma sono gia' preparato ad una nuova semina ...

Si no pica no sabe

Associazione PepperFriends


#34 Bonnet

Bonnet

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Trentino
  • Province/Country: ---

Posted 13 January 2009 - 01:33 PM

ecco qua
http://www.pepperfri...?showtopic=1420 c'è link con il pdf da scaricare. Ok per l'acqua.
Per quanto riguarda l'esperimento, dai 30°c in su si comincia ad avere un crollo nelle germinazioni (ben visibili nel grafico) l'esperimento è stato effettuato con dosi massicce di semi e strumenti non improvvisati. Secondo me è un dato importante (anche se l'esperimento è ralativo ai soli annuum) perchè in fase di semina a livello hobbistico c'è anche molta confusione sulla temperatura ideale. Comunque non demordere può benissimo essere che i semi esplodano da un momento all'altro :sorcerer: :friends:

- Hot Peppers Spice Up Your Life! - Knowledge is free


#35 megamastger71

megamastger71

    Pepper guru

  • Members2
  • PipPipPipPip
  • 9,326 posts
  • Gender:Male
  • Location:Catania

Posted 13 January 2009 - 01:57 PM

ecco qua
http://www.pepperfri...?showtopic=1420 c'è link con il pdf da scaricare. Ok per l'acqua.
Per quanto riguarda l'esperimento, dai 30°c in su si comincia ad avere un crollo nelle germinazioni (ben visibili nel grafico) l'esperimento è stato effettuato con dosi massicce di semi e strumenti non improvvisati. Secondo me è un dato importante (anche se l'esperimento è ralativo ai soli annuum) perchè in fase di semina a livello hobbistico c'è anche molta confusione sulla temperatura ideale. Comunque non demordere può benissimo essere che i semi esplodano da un momento all'altro :sorcerer: :friends:


certe volte penso che la migliore cosa sia seminare più semi direttamente nel terriccio .... tanto poi le piantine si ripicchettano .... si tratta solo di anticipare di qualche giorno la semina .....ed anche se non ne nasce qualcuno non succede nulla ....

#36 cossuziggy

cossuziggy

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,637 posts
  • Gender:Male
  • Location:Santa Sofia ( FC )
  • Province/Country: Forlì-Cesena

Posted 13 January 2009 - 02:11 PM

Comunque non demordere può benissimo essere che i semi esplodano da un momento all'altro :sorcerer: :friends:
[/quote]


E' quello che credo anche io...
F U O C O C A M M I N A C O N ME

#37 Bonnet

Bonnet

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 3,389 posts
  • Gender:Male
  • Location:Trentino
  • Province/Country: ---

Posted 13 January 2009 - 04:06 PM

certe volte penso che la migliore cosa sia seminare più semi direttamente nel terriccio .... tanto poi le piantine si ripicchettano .... si tratta solo di anticipare di qualche giorno la semina .....ed anche se non ne nasce qualcuno non succede nulla ....


L'anno scorso con alcune piante ho fatto proprio così e ora che ci penso mi sono trovato veramente bene. Mi sa che quasi quasi lo sfrutto nuovamente....

- Hot Peppers Spice Up Your Life! - Knowledge is free


#38 mich

mich

    Swiss ChileMad

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 17,608 posts
  • Gender:Male
  • Location:Switzerlandia
  • Province/Country: Switzerland

Posted 13 January 2009 - 04:50 PM

Ciao Lone, ciao a tutti!

Ho letto di questo problema stamattina presto e purtroppo rispondo solo ora, ero di corsa già alle 7.........

Non posso dirti molto salvo ricordare la mia esperienza di semina, la prima "artificiale" su scottex. Grande successo e tempi rapidi, con temperature tra 27 e 30 gradi.

Capisco perfettamente il tuo stato d'animo, Lone, ma ritengo anch'io che presto i semi... partiranno! Volevo dirti comunque che... squadra che vince non si cambia. Perché, dunque, cambiare metodo di semina quando l'ultimo utilizzato funziona perfettamente??? Perché mi sembra che qualcosa hai cambiato, no? Per l'acqua, due giorni in innaffiatoio non sono nulla, non preoccuparti.

Una perplessità, invece, mi sorge spontanea, ed è abbastanza pungente; nasce dal fatto che non avevo mai tentato coltivazioni (come sono uso dire) tecnologiche, germbox, lightbox, eccetera, sempre tutto al naturale.

Non è che forse la natura si ribella? Spero di sbagliarmi, perché per quanto ne so ora, credo che questi metodi vengano utilizzati normalmente in tutto il mondo per tutte le colture... Insomma, forse di generazione in generazione, con i metodi di cui sopra, succede qualcosa che non vorremmo mai avvenisse.... qualcosa tipo la perdità della fertilità....

Ripeto, spero di sbagliarmi... ma non credo sia una domanda stupida... dite la vostra, oh peppergurus!
HOT, just eat it!

#39 Mr.Johnny

Mr.Johnny

    Member

  • Members
  • PipPip
  • 58 posts
  • Gender:Male
  • Location:Gargano

Posted 13 January 2009 - 06:11 PM

Ciao Lone, ciao a tutti!

Ho letto di questo problema stamattina presto e purtroppo rispondo solo ora, ero di corsa già alle 7.........

Non posso dirti molto salvo ricordare la mia esperienza di semina, la prima "artificiale" su scottex. Grande successo e tempi rapidi, con temperature tra 27 e 30 gradi.

Capisco perfettamente il tuo stato d'animo, Lone, ma ritengo anch'io che presto i semi... partiranno! Volevo dirti comunque che... squadra che vince non si cambia. Perché, dunque, cambiare metodo di semina quando l'ultimo utilizzato funziona perfettamente??? Perché mi sembra che qualcosa hai cambiato, no? Per l'acqua, due giorni in innaffiatoio non sono nulla, non preoccuparti.

Una perplessità, invece, mi sorge spontanea, ed è abbastanza pungente; nasce dal fatto che non avevo mai tentato coltivazioni (come sono uso dire) tecnologiche, germbox, lightbox, eccetera, sempre tutto al naturale.

Non è che forse la natura si ribella? Spero di sbagliarmi, perché per quanto ne so ora, credo che questi metodi vengano utilizzati normalmente in tutto il mondo per tutte le colture... Insomma, forse di generazione in generazione, con i metodi di cui sopra, succede qualcosa che non vorremmo mai avvenisse.... qualcosa tipo la perdità della fertilità....

Ripeto, spero di sbagliarmi... ma non credo sia una domanda stupida... dite la vostra, oh peppergurus!

la tua domanda non è affatto stupida e potrebbe avere a mio avviso remote possibilità di fondamento in quanto le specie viventi tendono ad adattarsi alle situazioni e non a reprimersi.

#40 Lonewolf

Lonewolf

    Pepper guru

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 25,081 posts
  • Gender:Male
  • Location:Caldiero (VR)
  • Province/Country: Verona

Posted 14 January 2009 - 12:14 AM

@Bonnet:
Grazie per il link.
Lo studio evidenzia sicuramente una riduzione delle %di germinazione sopra i 30°C.
Ormai mi sembra chiaro che gli anni scorsi, ricercando i 30°C un po' "alla buona" in realta' operavo a temperature reali inferiori e quindi nel range ottimale.
Quest'anno cercando di ottenere la temperatura che pensavo adatta in modo "preciso" ho sicuramente creato condizioni critiche per i semi.
Ad essere pignoli, questa mia ipotesi non spiega comunque del tutto il risultato; la percentuale di germinazione (si fa per dire) e' tale che nemmeno una temperatura costante di 40°C la potrebbe giustificare!

@Mich:
Non credo le piante "moderne" siano influenzate dai nostri metodi tecnologici; capita spesso di trovare semi germinati in condizioni davvero incredibili ...


Questa esperienza negativa e' per me una bella lezione; stavo cominciando a sentirmi troppo "sicuro" e quindi meno attento ...
Se per esempio avessi letto con attenzione l'articolo linkato da Bonnet forse avrei evitato questo disastro; invece via, tranquillo nella mia convinzione che 30° sono perfetti, magari 32° anche meglio!
Ok! Allo scoraggiamento dei giorni scorsi ora sta subentrando una positiva voglia di rivincita ...
Appena sistemati alcuni dettagli pratici parte una nuova semina e stavolta non saranno solo 120 semi o poco piu' ... af******o tutti i buoni propositi! :sorcerer:

Si no pica no sabe

Associazione PepperFriends





0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users