Jump to content
Lonewolf

Dalla semina al primo rinvaso (versione aggiornata)

Recommended Posts

stefanet

Ma i semi sono stati già interrati?

Se si e li hai interrati quando già hanno fatto la radichetta, 4/5 giorni e dovresti vedere spuntare la radichetta. Bagni ben benino il terriccio prima di interrare e poi metti il tutto in un ambiente possibilmente chiuso (tipo una scatola in plastica) per mantenere alta l'umidità.

 

Se li interri prima che abbiano fatto la radichetta ogni tanto devi controllare quanto è umido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Ma i semi sono stati già interrati?

Se si e li hai interrati quando già hanno fatto la radichetta, 4/5 giorni e dovresti vedere spuntare la radichetta. Bagni ben benino il terriccio prima di interrare e poi metti il tutto in un ambiente possibilmente chiuso (tipo una scatola in plastica) per mantenere alta l'umidità.

 

Se li interri prima che abbiano fatto la radichetta ogni tanto devi controllare quanto è umido.

Grazie, si li ho messi subito in terra, nel bicchierino, fin dal principio, mi é risultato piu comodo. Controlleró il grado di umidità spesso o almeno quando mi sarà possibile. Una volta che si formeranno gli steli coi cotiledoni vale lo stesso discorso? Terriccio sempre umidiccio senza esagerare? Buona giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites
chocolatorang

Quando la piantina è nata è meglio essere più avari che generosi, con 'acqua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

L'ideale e' sistemare i bicchierini con i semi in un ambiente ristretto e chiuso (p.es. una scatola), in modo che l'umidita' non evapori.

E' vero che e' sempre meglio poca acqua che troppa, ma nella fase di emersione della radichetta una eventuale essiccazione totale del terriccio potrebbe essere letale

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Grazie ancora a tutti, come dicevo i bicchierini sono in una miniserra, vi allego una foto, quindi l'umidità viene mantenuta e volendo può essere diminuita con delle apposite aperture.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Non mi ha caricato il file, riprovo

post-4537-0-12989300-1487177465_thumb.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Non mi ha caricato il file, riprovo

post-4537-0-62593400-1487177676_thumb.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Quel tipo di serretta va benissimo per mantenere l'umidita'; ne uso una simile per le talee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Ciao torno a farmi sentire per domandarvi altri pareri. I semi che ho messo in germinazione nella serretta hanno quasi tutti germinato, le piantine stanno crescendo, alcune hanno messo la prime foglioline (oltre i cotiledoni), però mi è capitato che diverse prima sembrano crescere bene poi all'improvviso si afflosciano e ci lasciano le penne. Il terreno è appena umido, in teoria non dovrebbe essere né troppo bagnato né troppo secco. Il riscaldamento della miniserra, dal momento che non è freddo ora, lo tengo solo alcune ore al giorno, per il resto lampade accese 15 ore. Mi viene questo dilemma: ci sia troppa umidità? Io ho mantenuto la circolazione dell'aria al minimo, come quando i semi germinano, anche perché alcuni stanno ancora germinando (ho sostituito le piantine che non ce l'hanno fatta). Ora che quasi tutti i semi hanno fatto l'archetto, mi conviene aumentare la ventilazione? Grazie per l'attenzione

Share this post


Link to post
Share on other sites
steve

Ora che quasi tutti i semi hanno fatto l'archetto, mi conviene aumentare la ventilazione?

 

Nella mia "Light Shelf" (in pratica uno scaffale multipiano illuminato... :) ) non ho e non ho mai avuto una ventilazione forzata e non ho mai avuto problemi di aria stagnante o caldo eccessivo nemmeno considerando che il tutto si trova all'interno del locale con la caldaia per il riscaldamento.

 

Se hai delle foto inseriscile, cosi' sara' piu' facile capire cosa c'e' che non va.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

 

Nella mia "Light Shelf" (in pratica uno scaffale multipiano illuminato... :) ) non ho e non ho mai avuto una ventilazione forzata e non ho mai avuto problemi di aria stagnante o caldo eccessivo nemmeno considerando che il tutto si trova all'interno del locale con la caldaia per il riscaldamento.

 

Se hai delle foto inseriscile, cosi' sara' piu' facile capire cosa c'e' che non va.

ecco le foto, grazie

post-4537-0-82527100-1488827280.jpg

post-4537-0-69596900-1488827345.jpg

post-4537-0-04837100-1488827637.jpg

post-4537-0-90343000-1488827804.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lonewolf

Un contenitore chiuso e con condensa va benissimo per le germinazioni e nascite, ma e' molto pericoloso per le piantine gia' nate; la situazione (caldo-umido) e' perfetta per lo sviluppo di patologie fungine.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanet

Tra l'altro, oltre alle conseguenze gravi che ha detto Claudio, le piantine mi sembrano filate segno che non ricevono la corretta quantità di luce forse troppo filtrata dalla plastica e dalla condensa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pataca

Grazie per le risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×