Jump to content
  • entries
    28
  • comments
    43
  • views
    26,505

First Contact (Primo Contatto)

nipotastro

1,448 views

Circa 25 anni fa, forse qualcosa di piu’, l’ amico Gio organizzo’ una gara di pesca intitolata al nonno, appassionato cacciatore e pescatore. All’epoca con Gio e Eu passavamo tutto il tempo libero condividendo le passioni e gli interessi, quindi…

 

Al contrario degli altri io non avevo mai visto una trota fuori dalle pescherie o dal piatto.. la mia conoscenza della pesca si limitava a cio’ che avevo potuto vedere in qualche film..

Quindi domandai che tipo di abbigliamento occorresse.. nei film i pescatori hanno sempre stivali alti, cerate… tutta roba verde militare… pensai alla mimetica che avevo da qualche parte nell’armadio.

“sisi, va benissimo! “ dissero; io avevo qualche remora perche’ gli anfibi erano abbastanza malmessi e sicuramente non piu’ a prova di acqua. “Perche’ dovresti? Puo’ capitare di bagnarsi, ma non e’ una regola!”.

 

..e poi c’era il problema dell’ attrezzatura… “tranquillo..ti presto una delle mie canne” disse Eu…

Mi raccomandai che fosse la piu’ economica… in caso di danni non ci avremmo pianto troppo

 

Passammo tutta la serata a fare le prove di lancio.. ritira, prendi a pistola il filo, gira l’archetto, fa questo movimento, togli il dito quando e’ su, ritira…

Mi dimostrai un alunno assolutamente impedito nella coordinazione dito-braccio… ma alla fine riuscii anche a fare due lanci privi di danni.

 

La mattina seguente era buio pesto quando Gio ci passo’ a prendere; dovevamo andare al lago prima degli altri per sistemare qualcosa..

Arrivati sul posto era sempre buio, ma nel canneto nel quale ci ficcammo con la macchina c’era anche una densa bruma.. nebbia… La strada in terra e breccia finiva contro un cancello.. chiuso

 

Dopo aver ampiamente maledetto il proprietario del lago, bardati come se avessimo dovuto andare in guerra, infreddoliti e con l’umido nelle ossa, decidemmo di aspettare in auto. Un’ora dopo, con il primo chiarore del cielo la nebbia inizio’ a diradarsi e arrivo’ il tipo ad aprire il cancello.

 

Alle animate contestazioni di Gio sul ritardo, il tizio rispose: “..non lo sapevate che oggi cambia l’orario??” Prima domenica con l’ora legale.. e chi se ne ricordava??

 

Via via che sistemavamo le piazzole ed i picchetti il sole si alzava e al posto della bruma si iniziava a vedere l’ameno laghetto con tanto di sponde calpestabili e una brecciata di 5 metri che lo costeggiava tutto intorno… alberi… panchine…

 

Poi iniziarono ad arrivare le persone.. i piu’ un tuta ginnica, ma anche vestiti normalmente ed alcune signore addirittura in tailleur..

 

..E noi pirla vestiti da rambo

 

Del resto della mattinata mi ricordo solo che mi misero nella postazione in mezzo tra loro due per evitare che con lanci particolarmente maldestri intrecciassi la lenza con altri (i pescatori sono incredibilmente suscettibili su alcune cose) che non mi fecero accendere il radione che avevo portato per combattere la noia (spaventa i pesci e i pescatori sono….) e che come prevedibile mi annoiai mortalmente.

 

Non ricordo se Eu e Gio pescarono qualcosa.. forse Eu un paio di pesci.. sicuramente vincemmo il premio “amico dell’organizzazione”… avanzavano due trofei e il mio e’ ancora da qualche parte a casa, a memoria della nostra impresa.

  • Like 4


0 Comments


Recommended Comments

There are no comments to display.

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×